Schermaglie (Repubblica) - Il nuovo calcio parla svedese, italiano e labiale

News inserita da:

Fonte: La Repubblica

S
Sport
  lunedì, 17 marzo 2008
 00:00
A Controcampo approfittano degli ultimi freddi e per tutta la puntata confezionano felici un cappottino memorabile all'Inter. Estenuante la faccenda del labiale di Ibrahimovic in panchina, da urlo l'ex arbitro Cesari quando dice che prima, quando Ibra imprecava per sé lo faceva in svedese e poi quando insultava Mancini passava all'italiano. Finisce, va da sé, con il conto della spesa sui punti rubati in campionato.
***
 
A Sky sono almeno più poetici; nel prepartita da San Siro la telecamera insiste sul primo piano di un'immagine altamente simbolica. A Vieira si è scucito lo scudetto dalla maglia e il medesimo scudetto giace sull'erba mentre i nerazzurri si stanno scaldando e lo calpestano a più riprese. Ammazza che metafora.
***
 
Finisce in trionfo Italia-Scozia di rugby, tutti si abbracciano in campo, molti piangono. Piange anche il tecnico Mallet, l'inviata di La7 Cristina Fantoni gli si avvicina col microfono, gli fa notare che è bellissimo che un omone grande e grosso come lui pianga di gioia. E appena lui inizia a rispondere, lei con la mano gli asciuga una lacrima sul viso.
***
 
Momenti decisivi dell'intervista di Donadoni ospite da Fazio: il racconto di Cannavaro che porta
le mozzarelle in ritiro a Coverciano e la frase «Le trasmissione calcistiche le guardo molto poco».
***
 
Imperdibile l'ultimo numero di Topolino. La storia d'apertura riguarda la pay-tv sportiva di Zio Paperone (Sky Pap) e le telecronache della coppia formata da Fab Sberlon e Zio Peppino. C'è qualcosa che ricordala coppia Fabio Caressa-Bergomi. Il primo dopo telecronache trionfali appare sempre più stordito e dedito a stilare statistiche urlate su tutto quello che incontra per strada. Finché Zio Paperone lo sostituisce e fa tornare il vecchio e un po' noioso telecronista, Bruno Cigola.
***
Si è scoperta in settimana l'identità dell'omino della pubblicità telefonica che imperversa quando c'è la Champions, quello trasformato in pupazzetto saltellante. Si tratta di un vero tifoso inglese. Il guaio è che è identico a Calderoli.
***
 
Citazione fantasmagorica a Guida al Campionato: va un servizio sulle più famose disfatte in coppa delle italiane negli ultimi anni, viene annunciato con la frase «Abbiamo tutti un blues da piangere». Disco del glorioso Perigeo, anno 1973.
***
 
«Attenzione: cena segreta in un ristorante di Firenze, Moratti e Mourinho si sono accordati per il prossimo anno. Mourinho ha chiesto Drogba, Messi, Ronaldinho e Cristiano Ronaldo». (Le bombe di Maurizio Mosca, Guida al Campionato, Italia 1).
***
 
Monica Vanali: «Qui a Torino si sta alzando un vento fresco molto fastidioso».
Piccinini: "Copriti''. (Controcampo, Italia 1).
***
 
«II Palermo ha pareggiato con Supplicio». (Giampiero Galeazzi, Quelli che il calcio, Raidue).
***
 
«Sono il David Letterfnan dello sport». (Aldo Biscardi, intervista al mensile "Tivù'').
 
Antonio Dipollina
per "La Repubblica"

Ultimi Video

Palinsesti TV