Vista in tv (Mattino) - Pupone minuto per minuto, telecronaca di un'operazione

News inserita da:

Fonte: Il Mattino

S
Sport
  lunedì, 21 aprile 2008
 00:00
Tutto su Totti. La domenica televisiva è stata incentrata sull’operazione al ginocchio del Pupone, seguito passo passo nella sua giornata a Villa Stuart: dall’arrivo nella clinica di Monte Mario al post-intervento.

TELECRONACA. Giorgia Ferrajolo ha coperto la diretta per Mediaset, così l’abbiamo vista in tutte le trasmissioni: da Guida al Campionato a Controcampo. Durante Domenica Stadio, ecco la telecronaca: «Totti è entrato alle 15.05, esce alle 16.15 circa e starà due e tre giorni a Villa Stuart e poi tra un mese sarà restituto allo staff tecnico della Roma. Totti è stato sedato, perché caratterialmente è sempre molto agitato, ansioso, preoccupato». Ma chi non lo sarebbe prima di un’operazione?

CONTROLLI. Grande protagonista anche il professor Pier Paolo Mariani, che durante Controcampo spiega: «Francesco sta guardando la diretta e anzi mi ha detto di stare attento, perché mi controlla». L’importante, però, è che lo abbia controllato (e operato) meglio il prof.

RISSA. Parma-Napoli tanti episodi e troppe polemiche. Con un solo capro espiatorio: l’arbitro Ayroldi. Attaccato dal presidente Ghirardi («ogni settimana ci tolgono punti, se vogliono penalizzare il Parma lo dicano»). Massimo Mauro gli dà ragione. «Il rigore per il Napoli non è un fallo su Mannini, ma di Mannini sul giocatore del Parma». Poi esprime perplessità anche sul rigore fischiato al Parma e dubbi sulla designazione di un arbitro così poco esperto. Sconcerti chiude la discussione: «Ayroldi è uno dei più esperti, purtroppo non è mai stato un granché». E Cesari a Controcampo esordisce così: «È tornato dopo quattro gare. Non sentivamo il bisogno di vederlo all’opera». La rissa, dunque, sarebbe colpa sua. Non del nervosismo dei giocatori del Parma. Dagli all’arbitro...

SEGRETI. Sul campo, è stata la grande domenica di Del Piero. Tripletta condedica al ct Donadoni. A Domenica Stadio gli chiedono di spiegare il segreto della sua splendida condizione. «Il segreto? Certo non vengo a dirlo a voi». Reticente.

AFFOLLAMENTO. Ilaria D’Amico mostra a tutti i milanisti la probabile formazione rossonera del prossimo anno. Inzaghi non vede il suo nome e la conduttrice spiega: «Lei è dato per scontato». Pronta la replica: «In panchina?». E Sconcerti, non inquadrato, commenta: «Sinceramente sì».

RITO. Le motivazioni della rimonta del Cagliari? Le spiega il presidente Cellino: «Una telefonata con Galliani prima della partita e va bene a entrambi». Poi dopo la conferma dell’addio al 30 giugno, irrompe l’amministratore delegato del Milan: «Ti vieto di vendere il Cagliari, con le buone o con le cattive».

Antonio Sacco
per "Il Mattino"      

Ultimi Video

Palinsesti TV