Champions, Finale Juventus-Barcellona (diretta Canale 5 e Sky Sport 1 HD)

Champions, Finale Juventus-Barcellona (diretta Canale 5 e Sky Sport 1 HD)

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Sport
  sabato, 06 giugno 2015
 13:00

Champions, Finale Juventus-Barcellona (diretta Canale 5 e Sky Sport 1 HD)Juventus e Barcellona si giocano l'Europa in una calda notte tedesca di inizio estate (diretta Canale 5 HD e Sky Sport 1 HD). Gli ingredienti per una serata di grande calcio ci sono tutti. Uno stadio da brividi, con una grande cornice di pubblico, due squadre di grande nobiltà calcistica, piene zeppe di campioni e oltre 400 milioni di spettatori in tutto il mondo. Tra poche ore la parola passerà al campo dove a sfidarsi sarà l'attacco atomico dei blaugrana e la compattezza dei bianconeri.

LA CONFERENZA STAMPA DI JUVENTUS - BARCELLONA
(ore 20.45 diretta su Canale 5 / HD, Calcio HD Extra e Sky Sport 1 HD)

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus

"Abbiamo iniziato la stagione con un obiettivo importante, raggiungere i quarti di finale. Ora siamo in finale e ci piacerebbe vincerla. Dobbiamo compiere l'ultimo passo, che è sempre il più difficile. Specialmente in una finale di Champions League. Messi, Neymar, Suárez, la domanda è sempre la stessa da dopo le semifinali. Come li fermerete? Servirà bravura, ma non siamo qui per un pareggio, perciò dovremo segnare. Come si ferma il Barcellona? Prima di tutto dobbiamo pensare a fare gol. Servirà la tecnica, perché loro sono tecnici, e l'attacco è la loro arma migliore, perciò dovremo essere molto bravi.  Dovremo riuscire a mantenere la concentrazione per 90 minuti, fino alla fine. Dovremo essere mentalmente preparati e sovvertire la situazione, perché il favorito è il Barcellona. E' una partita secca, non ci saranno possibilità di rivincita, perciò dovremo farci trovare pronti. Stiamo bene fisicamente e anche mentalmente. Dovremo dare il massimo contro una grande squadra, che però può commettere errori come tutti. Anche loro hanno dei punti deboli.  Una tra Juventus e Barcellona centrerà la tripletta, speriamo di essere noi. Bisogna ammettere che non sarà facile. Guidare una grande squadra, del resto, non è facile, nonstante ciò che può sembrare dall'esterno. Luis Enrique era un ottimo tecnico già alla Roma; ora è in un campionato diverso e in un contesto diverso, ma già allora si capiva che aveva un'idea di calcio ben precisa. Il mio ruolo, da allenatore, è quello di dare un valore aggiunto a una squadra già di per sé buona, facendola migliorare ulteriormente. Sarà una grande partita; come in tutte le finali di Champions League servirà un po' di fortuna e dovremo essere bravi a cercarcela."

Luis Enrique, allenatore del Barcellona:

"Migliorare è qualcosa di normale durante una stagione, soprattutto se si tiene conto del fatto che questa è la mia prima da allenatore qui. La squadra è dove voleva essere, con due titoli già conquistati e la chance di vincerne un terzo. Affronteremo la partita con entusiasmo e con la speranza di giocare al meglio, in modo da essere superiori ai nostri avversari. Il centrocampo è il luogo dove si fanno le partite, sia che si attacchi o che si difenda. Dovremo dominare il gioco sia in fase offensiva che in fase difensiva. Vogliamo giocare la nostra partita, tenere il pallone, creare pericoli e fare in modo che gli avversari non abbiano occasioni. I tifosi sono entusiasti e noi siamo felici di vederli così, è da qualche mese che si respira quest'aria intorno alla squadra. Lo staff tecnico e i giocatori, invece, sono concentrati sulla partita con serietà e responsabilità. Dobbiamo preparare la partita al meglio per ottenere un risultato positivo e tenere testa a un'avversaria tanto temibile.  Credo che avremo più possesso di palla, ci auguriamo di passare la maggior parte del tempo nella loro metà campo. Dovremo giocare ad alti livelli, sarà una gara dura. La Juve ha uno stile di gioco simile al nostro, ama avere il pallone. Loro sono molto forti in difesa e pieni di risorse, ecco perché sono nella nostra stessa situazione, possono vincere il triplete. Sappiamo che la Juve cercherà di metterci in difficoltà e ci metterà pressione. Alla fine la spunterà chi si a datterà meglio alle situazioni. "

CURIOSITÀ IN CIFRE

I precedenti - in gare ufficiali - tra Barcellona e Juventus sono 9: 3 i successi catalani (ultimo 3-1, nella coppa Coppe 1990/91, in terra iberica), 2 i pareggi (ultimo 1-1, nella Champions 2002/03, al Camp Nou), 4 le affermazioni bianconere (ultima 2-1, a Barcellona, dopo i supplementari, nella Champions 2002/03). Tra i due tecnici ci sono 2 precedenti, entrambi vinti da Allegri, alla guida del Milan, contro la Roma targata Luis Enrique, nella serie A 2011/12: 3-2 rossonero all'Olimpico, 2-1 a San Siro. Nella Champions 2014/15 Barcellona senza mezze misure: in bilancio 10 successi catalani e 2 sconfitte, con blaugrana sempre a segno, per un totale di 28 marcature. Juventus imbattuta in Champions da 9 partite, con score di 6 successi e 3 pareggi: ultimo stop il 22 ottobre scorso, 0-1 ad Atene contro l'Olympiacos.

Il Barcellona disputerà la sua ottava finale di Coppa Campioni/Champions League, trofeo vinto 4 volte: nel 1992 per 1-0 dopo i supplementari sulla Sampdoria (a Londra), nel 2006 per 2-1 sull'Arsenal (a Parigi), nel 2009 per 2-0 sul Manchester United (a Roma) e nel 2011 per 3-1, sempre sui«Red Devils» (a Londra). Le tre sconfitte sono arrivate nelle edizioni 1961 (2-3 dal Benfica, a Berna), 1986 (0-2 ai rigori dalla Steaua, dopo lo 0-0 al 90' e 120', a Siviglia) e nel 1994 (0-4 dal Milan, ad Atene). Ottava finale nella storia anche per la Juventus in Coppa Campioni/Champions League: 2 i titoli vinti, nel 1985 all'Heysel (1-0 sul Liverpool) e nel 1996 a Roma (1-1 dopo i supplementari contro l'Ajax, poi 4-2 bianconero ai rigori). Cinque i k.o. bianconeri, nelle edizioni 1973 (0-1 dall'Ajax, a Belgrado), 1983 (0-1 dall'Amburgo, ad Atene), 1997 (1-3 dal Borussia Dortmund, a Monaco di Baviera), 1998 (0-1 dal Real Madrid, ad Amsterdam) e 2003 (2-3 ai rigori dal Milan, dopo lo 0-0 al 90' e 120', a Manchester).

Per la prima volta la finale della massima competizione europea per club si tiene a Berlino, ottava volta in Germania. L'unica finale giocata in terra tedesca da un club iberico è stata vinta dal Real Madrid (2-0 sullo Stade Reims, nel 1959, a Stoccarda), le due disputate da squadre italiane sono state perdute: 0-1 nel 1993 del Milan a vantaggio dell'Olympique Marsiglia, 1-3 della Juventus - 4 anni dopo - a favore del Borussia Dortmund, in entrambi i casi a Monaco di Baviera. È la settima volta che la finale di questo trofeo si gioca tra club spagnoli ed italiani: finora vincono i primi per 4-2; l'ultima è stata Real Madrid-Juventus 1-0 nel 1998, ad Amsterdam. Nelle 59 precedenti edizioni di finali di Coppa Campioni/Champions League, in 10 casi il titolo è stato assegnato ai rigori: ultima volta nel 2012 a Monaco di Baviera, con il Chelsea vittorioso sui padroni di casa del Bayern. Cinque - invece - le edizioni decise all'over-time, ultima delle quali l'anno scorso, con il Real vittorioso 4-1 sull'Atletico, nel derby di Madrid disputato a Lisbona.

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLE SQUADRE:

 Champions, Finale Juventus-Barcellona (diretta Canale 5 e Sky Sport 1 HD)JUVENTUS (4-3-1-2): 1 Buffon, 26 Lichtsteiner, 15 Barzagli, 19 Bonucci, 33 Evra, 8 Marchisio, 21 Pirlo, 6 Pogba, 23 Vidal, 10 Tevez, 9 Morata. (30 Storari 5 Ogbonna 20 Padoin 27 Sturaro 37 Pereyra 14 Llorente 11 Coman). All.: Allegri.

Champions, Finale Juventus-Barcellona (diretta Canale 5 e Sky Sport 1 HD)BARCELLONA (4-3-3):1 Ter Stegen, 22 Dani Alves, 3 Piquè, 14 Mascherano, 18 Jordi Alba, 4 Rakitic, 5 Busquets, 8 Iniesta, 10 Messi, 9 Suarez, 11 Neymar. (13 Bravo 15 Bartra 24 Mathieu, 6 Xavi 12 Rafinha 7 Pedro). All. Luis Enrique.

ARBITRO: Cakir (Turchia). turco, nato il 23 novembre 1976, arbitro internazionale dal 2006, primo arbitro di questo paese a dirigere una finale di Coppa Campioni/Champions League. Tre i precedenti con il Barcellona, finora imbattuto: bilancio di 1 successo (2-0 a Lisbona sul Benfica nella Champions 2012/13) e 2 pareggi (1-1 a casa del Rubin Kazan nella Champions 2010/11 e 2-2 in casa, contro il Chelsea, nella Champions 2011/12). In assoluto sono 14 gli incroci tra Cakir e club spagnoli nelle coppe, con score - a loro favore - di 7 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte. Anche la Juventus vanta 3 incroci con Cakir: score di 2 successi bianconeri (2-1 a Graz sullo Sturm nell'Europa League 2010/11 e 3-0 in casa sul Chelsea nella Champions 2012/13) ed 1 sconfitta (1-2 a Lisbona, dal Benfica, nell'Europa League 2013/14). In assoluto i precedenti tra Cakir e squadre italiane nelle coppe sono 15, con bilancio di 5 successi, 2 pareggi ed 8 sconfitte. Cakir è alla sua seconda grande finale internazionale: nel 2012 diresse la finale del Mondiale per club, vinta 1-0 dal Corinthians a spese del Chelsea, allenato da Rafa Benitez.

LA COPERTURA TV SKY SPORT PER JUVENTUS - BARCELLONA

Champions, Finale Juventus-Barcellona (diretta Canale 5 e Sky Sport 1 HD)Sky torna a Berlino. Dalla finale del Mondiale 2006 alla finale della UEFA Champions League 2015. Allora in campo c’era l’Italia di Lippi, quest’anno una squadra italiana, la Juventus di Allegri. L’Olympiastadion è pronto ad ospitare la sfida tra i bianconeri e il Barcellona e Sky è pronta ad offrire ai suoi abbonati una copertura eccezionale, con una programmazione dedicata per tutta la settimana di avvicinamento alla grande sfida, spettacolari studi live dalla capitale tedesca, news, immagini e contenuti esclusivi.

LA FINALE - Sabato 6 giugno, fischio d’inizio di Juventus-Barcellona alle ore 20.45, su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD, Sky Sport Plus HD, con la telecronaca di Massimo Marianella e Luca Marchegiani. A bordo campo Alessandro Alciato, Massimiliano Nebuloni, Giovanni Guardalà e Francesco Cosatti, che seguiranno le due squadre per tutta la giornata, dalle prime luci del mattino. Ampio pre partita dalle 19, in diretta dallo studio dell’Olympiastadion con Fabio Caressa, Gianluca Vialli, Paolo Rossi, Massimo Mauro e Giancarlo Marocchi, per osservare da vicino il riscaldamento delle due squadre finaliste, per respirare l’atmosfera del pubblico della finale e per conoscere le ultime sulle formazioni. Al termine del match, di nuovo in studio con le voci dei protagonisti fino a mezzanotte. Juventus-Barcellona su Sky avrà, quindi una copertura straordinaria e, con la regia di Angelo Carosi, anche due camere aggiuntive dedicate e una camera ultramotion esclusiva.

CALCIOMERCATO E SKY SPORT24 HD Ampio pre partita dalle 18, con “Calciomercato – L’Originale”, con Alessandro Bonan e Gianluca Di Marzio, e dalle 19, in diretta dallo studio dell’Olympiastadion, con Fabio Caressa, Gianluca Vialli, Paolo Rossi, Massimo Mauro e Giancarlo Marocchi, per osservare da vicino il riscaldamento delle due squadre finaliste, per respirare l’atmosfera del pubblico della finale e per conoscere le ultime sulle formazioni.

Sempre fino al pre partita di sabato 6, ogni giorno, anche Sky Sport24 HD sarà live dallo studio di Berlino, con vista sulla Porta di Brandeburgo, con tre edizioni, alle 13, alle 19 e alle 21, per vivere in diretta l’atmosfera della città in vista della sfida. Non mancheranno continui aggiornamenti e interviste dal Fan Fest allestito nella capitale tedesca, che accoglierà i tifosi delle due squadre finaliste.

GLI SPECIALI - Su Sky Sport anche una lunga maratona di avvicinamento alla finale di sabato, con appuntamenti live e speciali dedicati:

  • Road to Berlin Juventus-Barcellona, con tutti i remix delle partite fin qui giocate dalle due squadre finaliste
  • History Remix Le Finali, con le grandi finali di Champions League del passato
  • Speciale Juve “Da Berlino a Berlino”, la grande storia del club bianconero, dalla retrocessione del 2006 a oggi
  • Buffa & Co raccontano: Tevez vs Messi, con il “trio Mondiale” Cattaneo, Buffa, Adani a confronto sull’affascinante duello argentino
  • Heysel: 29 maggio 1985 – 29 maggio 2015, il racconto di Giorgio Porrà della storica finale giocata allo stadio Heysel di Bruxelles, in cui persero la vita 39 persone, ricordata nel corso degli anni dal mondo bianconero
  • Interviste esclusive, per ripercorrere le tappe della stagione juventina e della storia del club. Tra le voci, anche quelle di Michel Platini e Marcello Lippi. Da non perdere anche le dichiarazioni esclusive di Andrea Pirlo (venerdì a mezzanotte e nel pre-partita di sabato)
  • 1996, la Champions della Juve, un flashback con Vialli, Ferrara e Marocchi sull’ultima Champions League vinta dai bianconeri

#SKYTORNIAMOABERLINO - Juventus-Barcellona su Sky è anche Social: per interagire su Twitter (@SkySport), durante tutta la settimana e in occasione della finale dell’Olympiastadion, è stato possibile utilizzare l’hashtag dedicato #SkyTorniamoABerlino. Aggiornamenti, curiosità, foto e ultimissime anche sulla pagina Facebook di Sky Sport: www.facebook.com/skysport Nuova edizione del viaggio social di Marco Cattaneo e Luca Marchetti: i due giornalisti, partiti da Rimini, sono arrivati a Berlino, grazie all’aiuto dei fan sugli account social di Sky. Incontri, interviste, video e foto in tempo reale saranno pubblicati sulle pagine ufficiali di @SkySport e sul sito skysporthd.it.

LA COPERTURA TV SPORT MEDIASET PER JUVENTUS - BARCELLONA

Champions, Finale Juventus-Barcellona (diretta Canale 5 e Sky Sport 1 HD)Sabato 6 giugno 2015, in diretta in esclusiva in chiaro su Canale 5, anche in alta definizione,andrà in onda alle ore 20.45 la finale della Uefa Champions League 2014/2015 Juventus-Barcellona. Inoltre, il match sarà visibile anche in live streaming sul sito www.sportmediaset.it e sull’app Sportmediaset (gratuita per tutti i sistemi operativi): chiunque, grazie ad un pc, uno smartphone o un tablet, potrà seguire in diretta e in totale mobilità la sfida tra Juventus e Barcellona, seguita dallo studio post partita.

Il segnale internazionale sarà curato della tedesca Zdf con nove telecamere, fra cui due fisse sugli allenatori, una sulla tribuna vip e un’altra all’esterno. Mediaset sarà l'host broadcaster per la finalissima di Champions del 2016 che si giocherà allo stadio San Siro di Milano.

La maratona comincia alle ore 19.00 su Mediaset Italia 2 (in chiaro sul canale 35) “Aspettando Juventus-Barcellona”, con lo studio di Berlino condotto da Marco Foroni, con ospiti Arrigo Sacchi e Alessio Tacchinardi, e quello da Cologno con Graziano Cesari, Gianluca Zambrotta e Giorgia Rossi per tutte le curiosità dal web. 

Alle ore 20.45 su Canale 5/HD e in live streaming su Sportmediaset (sito e app) la diretta di “Juventus-Barcellona”. Telecronaca di Sandro Piccinini e commento tecnico di Aldo Serena. A bordo campo e sparsi dentro e fuori l’Olympiastadion Alessio Conti, Nando Sanvito, Francesca Benvenuti, Mino Taveri e Gianni Balzarini. Inoltre, sarà possibile per la prima volta in una televisione generalista selezionare il secondo audio dove si potrà guardare la partita con la telecronaca tifosa juventina di Claudio Zuliani.

Al fischio finale, post partita (fino alle 00.30) su Canale 5/HD e in live streaming su Sportmediaset con la diretta della cerimonia di consegna della coppa e le interviste ai protagonisti

Articolo di Simone Rossi
per "Digital-News.it"
(twitter: @simone__rossi)

Champions, Finale Juventus-Barcellona (diretta Canale 5 e Sky Sport 1 HD)

Ultimi Palinsesti