Euro 2016, testa e cuore. Italia - Svezia (diretta ore 15 su Rai 1 HD e Sky Sport 1 HD)

Euro 2016, testa e cuore. Italia - Svezia (diretta ore 15 su Rai 1 HD e Sky Sport 1 HD)

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Sport
  venerdì, 17 giugno 2016
 06:00

Euro 2016, testa e cuore. Italia - Svezia (diretta ore 15 su Rai 1 HD e Sky Sport 1 HD)QUI ITALIA - «Piedi per terra e attenzione a Ibra». È il messaggio che Antonio Conte (diretta ore 15 su Sky Sport 1 HD e Rai 1 HD) manda agli azzurri alla vigilia della sfida con la Svezia nella seconda giornata degli Europei. L'Italia ha impressionato all'esordio col Belgio, ma il ct azzurro non si lascia prendere dall'entusiasmo. «Abbiamo fatto una buona prestazione, ma non abbiamo ancora fatto niente e soprattutto non ci siamo ancora qualificati agli ottavi, che è il nostro primo obiettivo. Quindi, piedi ben piantati a terra e cerchiamo di meritare la vittoria con la Svezia», dice Conte nella conferenza alla vigilia del match di Tolosa.

«Penso di avere a disposizione un gruppo di ragazzi concentrati, determinati e vogliosi di fare le cose per bene. Sono certo -aggiunge- che nella singola partita non possa cambiare il loro atteggiamento». L'osservato speciale sarà ovviamente Zlatan Ibrahimovic: «È un calciatore talmente forte, un top player, che può giocare in qualsiasi campionato del mondo e spostare gli equilibri di una squadra. Affrontiamo una squadra quadrata come la Svezia con una stella come la sua - dice Conte alludendo a Ibra - e bisogna fare molta attenzione». Conte riconosce che nel match «c'è sicuramente il 'problema' Ibra», ma sottolinea che «ci sono anche altri giocatori e altre situazioni da tenere d'occhio, come i calci da fermo. Bisognerà attaccare da squadra in toto e analizzare diverse situazioni difensive e offensive. Dobbiamo per far sì che i loro maggiori pregi vengano meno durante la partita e magari evidenziare i loro difetti».

L'impianto della squadra resterà lo stesso della sfida col Belgio: «Turn over? Farò delle valutazioni, ma non penso di fare grandi cambiamenti. Abbiamo fatto solo una partita e abbiamo avuto quattro giorno per recuperare. Mi sembra eccessivo parlare di gente stanca», risponde il ct, intenzionato a puntare ancora su Pellè in attacco. «La sua storia è particolare, è strano che sia dovuto emigrare all'estero per affermarsi e meritarsi la Nazionale - fa notare Conte-. In Italia non giocava e sicuramente confrontarsi con altre realtà gli ha dato molta più sicurezza sotto tutti i punti di vista, ma ha lavorato anche tanto. È un buonissimo attaccante con mezzi fisici notevoli. Sono contento per lui, la sua storia dimostra che la voglia e l'abnegazione non conoscono ostacoli. È una sfida, una grande esperienza che penso stia vincendo». L'Italia ha ricevuto elogi unanimi dopo la bella vittoria col Belgio: «Cerchiamo di fare del nostro meglio -dice ancora Conte-. Non so se questa può considerarsi un'Italia veterana, ma penso di avere chiamato i migliori 23 per caratteristiche e per la mia idea di calcio. Si tratta di un torneo, un mese di lavoro dove bisogna cercare di fare il massimo. E noi stiamo cercando di ottimizzare il tutto nel migliore dei modi».

Euro 2016, testa e cuore. Italia - Svezia (diretta ore 15 su Rai 1 HD e Sky Sport 1 HD)QUI SVEZIA - La Svezia vede all'orizzonte il bivio che da una parte conduce agli ottavi e alla gloria, dall'altra può significare l'inizio del dramma sportivo, per una concreta eliminazione da Euro 2016. Se per l'Italia, la partita può fornire la conferma della bontà del lavoro svolto dal ct Conte, e del risultato conquistato contro il Belgio, per gli scandinavi somiglia tanto a un'ultima spiaggia. Il venerdì 17 di Tolosa è denso di interrogativi, ma anche di suggestioni, e può permettere agli azzurri di servire sul piatto ai rivali la vendetta di Euro 2004, in ricordo di un 'biscotto' indigesto, che sancì l'eliminazione dopo la prima fase, grazie al pari 'già scrittò' di Svezia-Danimarca.

Il ct Erik Hamren guarda al presente e sfoggia le solite doti di pragmatismo, nella conferenza stampa che precede il match di Tolosa. «Dovremo avere grande pazienza, essere molto efficaci e concreti in attacco, anche se non sarà facile - le sue parole -. Dovremo essere bravi come squadra e togliere l'iniziativa all'Italia, che gioca bene e ama impostare il gioco. La squadra di Conte mi ha fatto una buona impressione contro il Belgio: forse non ha le stelle del passato, ma dispone di una buona squadra. L'Italia è molto organizzata ma, nel calcio, può accadere di tutto. Non avremo molte occasioni, domani, ma dobbiamo essere bravi a sfruttarle».

Il ct degli svedesi parla piano, non sembra patire il peso di un match che, conti alla mano, vale più per la 'sua' squadra che non per gli azzurri. Le critiche piovute addosso ad Hamren dopo il pareggio con l'Irlanda, che avrebbe potuto e dovuto chiudere la partita contro gli svedesi già nel primo tempo, non hanno scalfito la sua sicurezza. «Dovremo avere più voglia e più fame dell'Italia, per ottenere un risultato positivo - ammette Hamren -. Abbiamo scelto di non concentrarci troppo sugli avversari e di pensare piuttosto a noi stessi. Il modulo dell'Italia? Dobbiamo trovare il giusto equilibrio, non possiamo lasciare spazi ai nostri avversari. Una volta recuperata la palla, bisogna essere cinici, cercare di far male. Gli azzurri sono più forti dell'Irlanda e ci aspetta una partita più dura. Dobbiamo correre tanto, ma dobbiamo farlo in modo intelligente ed efficace». Non mancheranno le novità, nel tradizionale 4-4-2 degli svedesi, che hanno perso Lustig per un problema all'inguine («salterà le prossime due partite, ma cercheremo di recuperarlo casomai negli ottavi», ha confessato lo stesso Hamren) e non ripresenteranno Lewicki a centrocampo, dove dovrebbero trovare spazio l'ex 'italiano' Ekdal, oggi all'Amburgo, e il giocatore del Palermo, Hiljemark, campione d'Europa Under 21 l'anno scorso con la rappresentativa svedese. Bocciato Berg, in attacco allora spazio a Guidetti, che si è distino nelle amichevoli di avvicinamento alla fase finale del torneo francese e che affiancherà l'attesissimo Ibrahimovic, non apparso al massimo delle proprie possibilità contro l'Irlanda. L'ex attaccante di Juve, Inter e Milan, per gli azzurri, resta sempre il pericolo numero uno. Un avversario in grado di far male, forse l'unica ancora di salvezza per un Svezia finora a fari spenti.

I PRECEDENTI-  Sarà la sfida numero 22 tra le due Nazionali. Il bilancio dei precedenti pende a favore degli azzurri, avanti con 9 vittorie, a fronte di 6 sconfitte ed altrettanti pareggi. 27 gol fatti dall'Italia, 24 quelli realizzati dalla Svezia

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA - SVEZIA

Euro 2016, testa e cuore. Italia - Svezia (diretta ore 15 su Rai 1 HD e Sky Sport 1 HD)ITALIA (3-5-2): 1 Buffon, 15 Barzagli, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 7 Candreva, 18 Parolo, 16 De Rossi, 23 Giaccherini, 8 Florenzi, 9 Pellè, 17 Eder. (12 Sirigu, 13 Marchetti, 5 Ogbonna, 2 De Sciglio, 4 Darmian, 10 Thiago Motta, 14 Sturaro, 21 Bernardeschi, 22 El Shaarawy, 11 Immobile, 20 Insigne, 7 Zaza). All.: Conte

SVEZIA (4-4-2): 1 Isaksson, 14 Lindelof, 4 Granqvist, 3 Johansson, 5 Olsson, 7 Larsson, 8 Ekdal, 9 Kallstrom, 6 Forsberg, 20 Guidetti, 10 Ibrahimovic. (12 Olsen, 23 Carlgren, 13 Jansson, 17 Augustinsson, 15 Hiljemark, 16 Wernbloom, 18 Lewicki, 21 Durmaz, 22 Zengin, 11 Berg, 19 Kujovic). All.: Hamren.

ARBITRO: Sarà Viktor Kassai. Il fischietto ungherese, che ha arbitrato la finale di Champions League del 2011 tra Barcellona e Manchester United e che in questo Europeo ha diretto la gara di apertura tra Francia e Romania, avrà come assistenti i connazionali Gyorgy Ring e Vencel Toth, mentre Tamas Bognar e Adam Farkas (Hun) saranno gli arbitri addizionali con il francese Clement Turpin come quarto ufficiale di gara. Classe ’75, l’ungherese Viktor Kassai ha debuttato come arbitro nel massimo campionato magiaro nel ’99 e quattro anni dopo e’ diventato internazionale, cominciando a dirigere le sue prime gare in Europa League. Convocato prima per gli Europei under 19 del 2005 e poi per il Mondiale under 20 di due anni dopo, nel 2007 e’ stato impiegato nelle qualificazioni a Euro2012 e nella fase a gironi di Champions. Quarto uomo a Euro2008, nello stesso anno ha diretto la finale del torneo olimpico di Pechino fra Nigeria e Argentina e due anni dopo era al Mondiale sudafricano dove, fra le altre, ha arbitrato la semifinale fra Germania e Spagna. Il suo apice un anno dopo, nel 2011, con la finale di Champions fra Manchester United e Barcellona. Gia’ fra gli arbitri di Euro2012, e’ stato confermato per la rassegna continentale in Francia dove ha diretto la partita inaugurale tra i “bleus” e la Romania. I precedenti con la Nazionale: Spagna-Italia 1-1, 10/06/2012, fase a gironi Euro2012.

LA COPERTURA TV IN DIRETTA SU SKY SPORT HD

Euro 2016, testa e cuore. Italia - Svezia (diretta ore 15 su Rai 1 HD e Sky Sport 1 HD)Venerdì 17 giugno, l’Italia di Antonio Conte torna in campo dopo l’ottimo debutto con vittoria sul Belgio di lunedì scorso. Nel secondo impegno del Girone E ad Euro 2016 gli Azzurri si troveranno di fronte la Svezia di Zlatan Ibrahimovic, reduce dal pareggio con l’Irlanda.

IN DIRETTA FIN DAL MATTINO - Sky seguirà la giornata del match della Nazionale fin dal mattino, grazie ai continui aggiornamenti e collegamenti live dalla Francia su Sky Sport 24 HD. Gli appuntamenti con Sky Sport 1 HD, inizieranno come sempre alle ore 13.30 con “Estate Mondiale”, con Diletta Leotta e Nicolò De Devitiis, per rivivere quanto successo il giorno prima agli Europei, ma anche nella notte negli Stati Uniti, dove si sta giocando la Copa America.

IL POMERIGGIO AZZURRO - Poi, alle ore 14, su Sky Sport 1 HD ecco “Sky Euro Show”, con Ilaria D’Amico. In studio con lei, Alessandro Del Piero, Luca Marchegiani, Stefano De Grandis e Leo Di Bello; in collegamento dallo Sky Bateau di Parigi, Paolo Condò e Giancarlo Marocchi. Alle 15, live dallo stadio Municipal di Tolosa, in diretta su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD, Sky Sport Mix HD e in modalità Super HD sul canale 209 di Sky, il fischio d’inizio di Italia-Svezia. Telecronaca di Fabio Caressa e Beppe Bergomi; interviste e aggiornamenti con Alessandro Alciato, Marco Nosotti, Giovanni Guardalà. Alle ore 17 la seconda parte di “Sky Euro Show”, sempre con Ilaria D’Amico e i suoi ospiti, per ascoltare a caldo le voci dei protagonisti e per rivedere gli highlights dell’incontro fino alle 18, ora d’inizio di Repubblica Ceca-Croazia, in esclusiva.

LA LUNGA SERATA DI CALCIO - Alle ore 20 sarà la volta di Paris Nuit Live, con Anna Billò, Giancarlo Marocchi e Paolo Condò, con in primo piano ancora la sfida fra Italia e Svezia e per introdurre la partita delle 21, quella fra Spagna e Turchia. Alle 23 la seconda parte di Paris Nuit Live. La giornata si chiuderà alle ore 23.45 con “Euro Calciomercato – l’Originale”, in compagnia di Alessandro Bonan, Fayna e Gianluca Di Marzio. Alle 2 in esclusiva su Sky Sport 1 HD e Sky SuperCalcio HD il secondo ottavo di finale della Copa America Peru-Colombia. Telecronaca di Rosario Triolo.

  • Ore 13:30 Rubrica: Estate Mondiale
    diretta su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD, Sky Supercalcio HD e Sky Sport Mix HD (can. 201-251-206-106)
    Conduce: Diletta Leotta - In studio: Nicolò De Devitiis

  • Ore 14:00 Rubrica: Sky Euro Show
    diretta su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD e Sky Sport Mix HD (can. 201-251-106)
    Conduce: Ilaria D'Amico - In studio: Alessandro Del Piero, Luca Marchegiani, Stefano De Grandis e Leo Di Bello

  • Ore 15:00 Euro 2016 – Gruppo E: ITALIA vs Svezia [in SuperHD sul canale 209]
    diretta su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD e Sky Sport Mix HD (can. 201-251-106)
    Telecronaca Fabio Caressa - Commento: Beppe Bergomi
    Interviste e aggiornamenti con Alessandro Alciato, Marco Nosotti, Giovanni Guardalà
    EVENTO VISIBILE A TUTTI GLI ABBONATI SKY

  • Ore 17:00 Rubrica: Sky Euro Show
    diretta su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD e Sky Sport Mix HD (can. 201-251-106)
    Conduce: Ilaria D'Amico - In studio: Alessandro Del Piero, Luca Marchegiani, Stefano De Grandis e Leo Di Bello

  • Ore 18:00 Euro 2016 – Gruppo D: Repubblica Ceca vs Croazia ESCLUSIVA SKY [in SuperHD sul canale 209]
    diretta su Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD (can. 201-251)
    Telecronaca: Massimo Tecca - Commento: Luca Marchegiani

  • Ore 20:00 Rubrica: Paris Nuit Live
    diretta su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD e Sky Sport Mix HD (can. 201-251-106)
    Conduce: Anna Billò - In studio: Giancarlo Marocchi e Paolo Condò

  • ore 21:00 Euro 2016 – Gruppo D: Spagna vs Turchia [in SuperHD sul canale 209]
    diretta su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD e Sky Sport Mix HD (can. 201-251-106)
    Telecronaca: Riccardo Trevisani - Commento: Daniele Adani

  • Ore 23:00 Rubrica: Paris Nuit Live
    diretta su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD e Sky Sport Mix HD (can. 201-251-106)
    Conduce: Anna Billò - In studio: Giancarlo Marocchi e Paolo Condò

  • Ore 23:45 Rubrica: Euro Calciomercato - L'Originale
    diretta su Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1 HD (can. 201-251)
    Con: Alessandro Bonan e Gianluca Di Marzio

  • Ore 02:00 Copa America Quarto di Finale #2 Peru vs Colombia ESCLUSIVA SKY
    diretta su Sky Sport 1 HD e Sky SuperCalcio HD (can. 201-206)
    Telecronaca: Rosario Triolo
     

  LA COPERTURA TELEVISIVA DI RAISPORT

Euro 2016, avanti azzurri! Belgio - Italia (diretta ore 21 su Rai 1 HD e Sky Sport 1 HD)Dalle 14.00 su Rai1 e RaiHD (canale 501 del digitale terrestre), Paola Ferrari e Marco Mazzocchi, condurranno in diretta dal Foro Italico di Roma il presentation studio per dare tutte le ultime sulle formazioni a pochi minuti dal fischio d’inizio. Alle 15, sempre su Rai1 e RaiHD la diretta degli azzurri con la telecronaca di Alberto Rimedio, commento tecnico di Walter Zenga,  interviste a bordo campo di Alessandro Antinelli e Aurelio Capaldi.  Per chi volesse seguire la partita su PC ci sara' la diretta streaming sul sito di Raisport o sul sito Rai.tv. Su smartphone e tablet invece lo streaming e' garantito dall'applicazione Rai Tv e Rai Euro 2016, scaricabili gratuitamente dal market. 

Nel corso della giornata gli altri appuntamenti sulle reti generaliste e sul canale tematico dedicato allo sport  Alle 13.30 su Raidue Il Caffè degli Europei con Simona Rolandi e Vincent Candela. Alle 20.10 su Raitre I giorni di Parigi. Su Raisport 1 e Raisport 1 Hd alle ore 12 e alle 19 Zona Pm 12 e Zona Pm 7 con Valerio Iafrate e Paolo Paganini. Venerdì 17 giugno, "Il Grande Match" raddoppia ed andrà in onda su Rai1 sia dopo l'appuntamento degli azzurri (alle 17.15) che nella tradizionale collocazione di seconda serata (ore 23.15), L’agguerrita squadra di opinionisti composta da Arrigo Sacchi, Marco Tardelli, Federico Balzaretti, Katia Serra, Ivan Zazzaroni, Gianni Cerqueti e Jacopo Volpi, guidati nella parte tattica da Marco Mazzocchi, commenterà in studio l’incontro, le scelte tecniche, le interviste ai protagonisti, gli episodi salienti del match e non mancheranno scambi di opinioni e collegamenti con la Nazionale e con Casa Azzurri. Anche in questa puntata saranno presenti in studio ospiti di spettacolo, cultura, costume e naturalmente ci sarà grande show con il mattatore Flavio Insinna che dividerà il palcoscenico con cantanti e artisti, sempre con uno sguardo attento e particolare agli usi e i costumi delle diverse nazionali impegnate nella competizione.

Il campionato europeo di calcio è anche su Rai4, in contemporanea con Radio2, con le telecronache della Gialappa’s Band in diretta dallo studio TV3 di Milano Sempione. Rai dire Europei ospiterà al suo interno la diretta di tutte le ventisette partite del campionato europeo in diritti Rai, con il commento audio del trio comico composto da Giorgio Gherarducci, Marco Santin e Carlo Taranto. 

In diretta su Rai1 e RaiHD (canale 501 del digitale terrestre) anche la sfida delle ore 21 Spagna - Turchia (telecronaca di Marco Lollobrigida e Lorenzo Amoruso) con prepartita dalle ore 20.30.

  Articolo di Simone Rossi
per "Digital-News.it"
(twitter: @simone__rossi)

Euro 2016, testa e cuore. Italia - Svezia (diretta ore 15 su Rai 1 HD e Sky Sport 1 HD)

Tolosa è pronta ad essere colorata di azzurro (diretta su Sky Sport 1 HD e Rai 1 HD)

Ultimi Video

Palinsesti TV