Digital-News | News, Palinsesti, Video, Recensioni
Foto - Tim, accordo con Dazn prosegue fino al 2029 per la Serie A su TimVision

Tim, accordo con Dazn prosegue fino al 2029 per la Serie A su TimVision

Fonte: Corriere della Sera

S
Sport
mercoledì, 27 dicembre 2023 - 10:43

Attiva DAZN

Tim e Dazn hanno recentemente formalizzato un accordo cruciale riguardante la Serie A, come riportato dal Corriere della Sera il 28 dicembre 2023. L'accordo, concluso il 23 dicembre scorso, garantirà la presenza del calcio su TimVision per i prossimi cinque anni, coprendo le stagioni dal campionato 2024/25 al 2028/29. Questo rappresenta una proroga del contratto esistente, frutto di un negoziato prolungato tra le due parti.

Secondo i dettagli del nuovo accordo, Tim verserà annualmente a Dazn meno di 50 milioni di euro, per un totale di circa 250 milioni nell'arco dei prossimi cinque anni. Questo importo minimo garantito sarà integrato da una cifra variabile legata alle prestazioni degli abbonamenti, ma sarà notevolmente inferiore rispetto ai 340 milioni annui (oltre ai bonus) previsti nel contratto originale.

L'esborso iniziale di 1,2 miliardi distribuiti su tre anni, che aveva causato notevoli complicazioni finanziarie a Telecom Italia, è stato oggetto di rinegoziazione. La rinegoziazione dell'accordo contribuirà a risolvere definitivamente tali problematiche. Inoltre, l'accordo originale prevedeva un'esclusiva a favore di Tim, impedendo ad altre società di telecomunicazioni la distribuzione dei contenuti calcistici di Dazn. Tuttavia, questa esclusiva è stata successivamente revocata dall'Antitrust, che l'ha considerata lesiva della concorrenza. La prima fase della rinegoziazione tra Tim e Dazn, avvenuta ad agosto 2022, ha permesso a Dazn di stringere un accordo con Sky valido, almeno per il momento, fino alla stagione 2023/24.

L'annuncio del rinnovo dell'accordo tra Tim e Dazn segue l'asta per i diritti televisivi della Serie A, che ha assegnato a Dazn 10 partite a turno, di cui sette in esclusiva e tre in co-esclusiva con Sky, per un totale di cinque anni. Questo consolidamento della situazione attuale è il risultato della strategia di Dazn, guidata da Stefano Azzi, che ha offerto una media di 700 milioni di euro a stagione, raggiungendo un investimento complessivo di 3,5 miliardi. Inoltre, si è stabilito un meccanismo di condivisione dei ricavi con i club, che entrerà in vigore superando una determinata soglia di introiti.

OFFERTA a 25,99€/mese - TIMVISION Calcio e Sport con Disney+
TIMVISION, DAZN STANDARD, Infinity+, Disney+ STANDARD, TIMVISION Box incluso

📰 LE ULTIME NEWS 🖊️

📺 ULTIMI PALINSESTI 📝

✨ ARCHIVIO VIDEO 🎥 TRE CASUALI OGNI VOLTA! 🔄✨

  • Foto - Turchia, la giornalista Seda Selek sviene in diretta tv

    Turchia, la giornalista Seda Selek sviene in diretta tv

    E' svenuta e caduta a terra durante la diretta televisiva. Brutto quarto d'ora per la giornalista turca Seda Selek di Kanal 24. Durante la trasmissione la cronista si è sentita male ed è stata trasportata d'urgenza in ospedale. Seda Selek, che ora sta bene, ha raccontato di aver avuto problemi di salute nei giorni precedenti e che probabilmente ha perso i sensi per una diminu...
    C
    Curiosità
      giovedì, 19 luglio 2012
  • Foto - La Rete Internet festeggia i primi 20 anni dell'World Wide Web

    La Rete Internet festeggia i primi 20 anni dell'World Wide Web

    Countdown per l'evento che vedrà tutta la Rete unirsi per festeggiare il suo compleanno. Venti anni fa, precisamente nel 1991, veniva formalmente messa online la prima pagina web. Nata da un'idea di Tim Berners-Lee, allora ricercatore del Cern, per la distribuzione di dati scientifici basata su ipertesti, si trasformò presto in una svolta epocale.
    C
    Curiosità
      lunedì, 14 novembre 2011
  • Foto - Par condicio: ecco come funzionerà in Rai (da Repubblica Tv)

    Par condicio: ecco come funzionerà in Rai (da Repubblica Tv)

    La commissione di Vigilanza Rai ha approvato il testo relativo alle apparizioni televisive nel servizio pubblico dei politici nel periodo pre-elettorale. Niente faccia a faccia fra i candidati e ridimensionamento di Monti, che potrà essere in tv in qualità di presidente del Consiglio solo per questioni di strettissima attualità  ...
    T
    Televisione
      venerdì, 04 gennaio 2013