Rai Sport: Mondiale di Formula 1 2007, tutti gli appuntamenti da seguire

Rai Sport: Mondiale di Formula 1 2007, tutti gli appuntamenti da seguire

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat.it

S
Sport
  venerdì, 16 marzo 2007
 00:00

Il Campionato del Mondo 2006 di Formula 1 ha avuto come protagonisti assoluti due grandi campioni: Michael Schumacher e Fernando Alonso.

La scuderia Renault, oltre al titolo del pilota spagnolo, ha conquistato anche il mondiale costruttori precedendo la Ferrari per pochi punti. Proprio la scuderia di Maranello si presenta in griglia di partenza con grosse novità e con una grande voglia di rivincita.

Il nuovo pilota di punta Kimi Raikkonen, che sostituisce il grande Schumacher ritiratosi dalle corse, porterà nuovi stimoli per un’annata che sarà senz’altro ricca di soddisfazioni per gli appassionati italiani.

Con questi presupposti si riparte quindi con una fortissima aspettativa ed interesse da parte del pubblico televisivo.

La Rai dedicherà, come ogni anno, notevole spazio del proprio palinsesto alla Formula Uno, proponendo la diretta della sessione di prove ufficiali, il sabato e dei Gran Premi, la domenica, oltre alle repliche preserali delle 4 gare asiatiche e a numerose rubriche di contorno, tra le quali Numero Uno e Pit Lane che conterranno servizi, news, approfondimenti e classifiche non solo di Formula 1 ma anche di altri Campionati motoristici.

Il calendario del Campionato del Mondo 2007 avrà un Gran Premio in meno rispetto al 2006: saranno quindi 17 le gare in programma.

La Federazione Internazionale Automobilismo ha anche deciso di mantenere invariato il format del weekend di gara: un’unica sessione ufficiale di prove al sabato con le vetture che scenderanno in pista tutte insieme per essere poi progressivamente eliminate in base ai tempi fatti registrare, fino ad arrivare, in un crescendo di interesse, alla vettura più veloce che otterrà la Pole Positon.

Inoltre quest’anno tutte le vetture saranno equipaggiate da un solo fornitore di gomme, la Bridgestone; questo renderà senz’altro più avvincente e livellata la competizione.

LE TRASMISSIONI RAI:

LA LUNGA NOTTE: In concomitanza col primo Gran Premio della stagione di Formula 1, Raisport ha deciso di dedicare buona parte della notte di sabato all’attesa del G.P. d’Australia che prenderà il via alle ore 4. A partire dalle ore 2 di domenica 18 andrà in onda infatti “La lunga notte”, un programma che sarà centrato sui grandi eventi sportivi che si stanno svolgendo a Melbourne.

Naturalmente grande spazio ala Formula 1 con servizi, interviste e anticipazioni sul Gran Premio ma anche spazio ai mondiali di nuoto con un collegamento con lo studio di Melbourne di Raisport e con gli inviati della testata che  racconteranno le attese azzurre a poche ore dalla cerimonia di inaugurazione dei campionati e alla vigilia delle molte gare dove gli azzurri potrebbero essere grandi protagonisti.

POLE POSITION: Condotto da Federica Balestrieri, con la regia di Sergio De Crescenzo, è la trasmissione che ospita al proprio interno la diretta del Gran Premio. Va in onda, su Rai Uno, dallo studio Virtual set di Milano, a cura del vice direttore Maurizio Losa. Molte le novità per questa trasmissione. Oltre a studio, scenografia, sigla e grafiche, la novità principale dell’edizione 2007 è la presenza di uno dei campioni della Formula 1 più amati dagli italiani, Jean Alesi.

Il campione francese sarà presenza fissa nello studio di Pole Position per 12 dei 17 Gran Premi e si affiancherà al riconfermato Cesare Fiorio per i commenti nel pre e dopo gara. La squadra di Pole Position è completata da Roberto Boccafogli che con la sua “moviola” riproporrà i momenti più importanti e delicati di ogni Gran Premio.

PIT LANE: Condotto da Franco Bortuzzo, con la regia di Egidio Bertazzoni, è la trasmissione dedicata alla sessione ufficiale di prove. Va in onda, su Rai Due, dallo studio Virtual set di Milano, a cura del vice direttore Maurizio Losa. Con l’ausilio di diversi commentatori ed esperti segue e commenta la diretta delle prove ufficiali che porteranno alla formazione della griglia di partenza del G.P. Fabiano Vandone avrà invece il compito di scoprire con la moviola i perché delle prestazioni di auto e piloti.

Per il primo G.P. d’Australia andrà in onda sabato 17 marzo dalle 3.45 alle 5.15

NUMERO 1 GP: Condotto da Franco Bortuzzo, con la regia di Gloria Ganassin, è la trasmissione dedicata alle previsioni e alle analisi del pre gara, quando i G.P. si corrono nel pomeriggio; ai commenti e alle analisi quando i G.P. si sono disputati nella notte o al mattino (Australia e gare asiatiche); alla diretta delle gare della Formula GP2 a partire dal Gran Premio del Bahrain e successivamente in concomitanza con tutte le gare europee della F1. 

La trasmissione va in onda, su Rai Due, dallo studio Virtual set di Milano, a cura di Maurizio Losa e Alberto Bragaglia, dalle ore 11 alle 11.30 e dalle 9.50 alle 11.30 quando si corre la G.P2.

NUMERO 1: Condotto alternativamente da Federica Balestrieri e Franco Bortuzzo con la regia di Gloria Ganassin, è il settimanale appuntamento con la Formula 1 e con il mondo dei motori. La trasmissione, curata dal caporedattore Federico Urban, va in onda, su Rai Due, dallo studio Virtual set di Milano ogni domenica dalle 17.30 alle 18.

Oltre al mondo della Formula 1 si occupa anche delle altre specialità motoristiche a quattro e due ruote, con interviste e molti approfondimenti. 

Numero 1 è il contenitore che ospita le sintesi del mondiale Superbike  e le repliche del Gran Premi di Formula 1 (Australia e asiatici) che si sono disputati nella notte o al mattino. In questo caso la trasmissione ha inizio alle 17.10 e termina  alle 18.

REPARTO CORSE: E’ il “magazine” curato da Federico Urban e Massimo Angeletti che va in onda  il martedì a tarda ora, (l’una circa)  sui Rai Due. Seguendo lo stile classico del magazine, propone servizi e approfondimenti sulla Formula 1, sui Rally, sui vari campionati prototipi e turismo, sulla Moto GP e sulla superbike.   

RAISPORT SAT:  Due contenitori, rispettivamente per le due e le quattro ruote, di 30 e 50 minuti, sono dedicati settimanalmente (mercoledì ore 22.30 circa) dal canale satellitare di Raisport ai campionati italiani. Accordi con Acisport e con Federmoto consentono la messa in onda di due programmi che fanno il punto sull’attività di molte categorie motoristiche che si svolgono durante i week – end in giro per l’Italia.

Dalle gare dell’italiano rally alle competizioni in pista nelle quattro ruote; dal cross, all’enduro, al trial, alla velocità per le due ruote. I due magazine sono curati direttamente dalla Redazione motori con la stretta collaborazione del vice direttore Manfredi Renda.

LO SFORZO EDITORIALE E PRODUTTIVO RAI

Sono oltre 50 le professionalità RAI che gravitano attorno alla produzione dei programmi dedicati alla Formula 1. Uno sforzo editoriale, tecnico, logistico, organizzativo che impegna i CPTV di Milano e di Roma e che garantisce alcune centinaia di ore di trasmissione.

Qualche dato per illustrare l'impegno RAI sulla Formula 1:

LA REDAZIONE GIORNALISTICA: A Melbourne sarà il caporedattore Federico Urban a coordinare il lavoro dei tre inviati Gianfranco Mazzoni, Ettore Giovannelli, Stella Bruno e dei commentatori tecnici Ivan Capelli e Giorgio Piola. Una formazione che dovrà garantire oltre alle varie dirette per le trasmissioni dedicate, servizi per tutte le testate televisive RAI.

A Milano il coordinamento generale sarà a cura del vice direttore Maurizio Losa che, dallo studio Tv5 Virtual set, avrà il totale controllo dei segnali che giungono dall’Australia e la gestione dei tempi delle varie trasmissioni condotte da Federica Balestrieri e Franco Bortuzzo con la collaborazione di Alberto Bragaglia.

LA REDAZIONE IMMAGINI: Sono quattro i giornalisti telecineoperatori al seguito della Formula 1, Matteo Maraffi, Gaetano Musso, Daniele Isac, Paul Tomasini. A loro il compito di raccontare per immagini quanto accade sui vari circuiti e quello di fornire le immagini dedicate durante le dirette delle sessioni ufficiali di prove e del Gran Premio.
Alla redazione immagini fanno capo anche i montatori Antonio Albanese, Andrea Frisoni, Francesco Bellofiore, Stelvio Saltamerenda, Gianni Giuliani, Marco Paolozzo, Gianluca Della Valle e Andrea D’Ario che si alterneranno sui vari circuiti.

LA STRUTTURA TECNICA: E’ il direttore di produzione Adriano Bamberga, a guidare da anni le squadre esterne di Milano e Roma dedicate e specializzate alla produzione dell’evento Formula 1. In ogni autodromo viene allestita una redazione completa, tre sale di montaggio, un master control, una stazione satellitare che garantisce circa 250 ore di trasmissione ogni stagione.

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA: Un organizzatore per la logistica, una segreteria organizzativa affidata a Fabio Conti oltre naturalmente all’ufficio viaggi, garantiscono alle varie strutture certezza sugli spostamenti, sugli invii del materiale che per ogni Gran Premio deve giungere a destinazione almeno due giorni prima dell’inizio dell’evento. Sono almeno una cinquantina le casse di materiale che vengono imbarcate  sui cargo con il materiale equivalente a quello montato su uno dei normali mezzi regia dedicati agli eventi sportivi.

LO STUDIO DI MILANO: Tutte le trasmissioni dedicate alla Formula 1 e ai motori vanno in onda dallo studio TV5 Virtual set di Corso Sempione a Milano. La squadra al completo è composta da 15 persone che rispondono al direttore di produzione Giuseppe De Chirico. 3 i registi che si alternano nelle varie produzioni ( Sergio De Crescenzo, Egidio Bertazzoni, Gloria Ganassin) ai quali si aggiungono 3 assistenti alla regia e due assistenti ai programmi.

IL GRAN PREMIO D’ITALIA: Nel 2007 riprese e regia saranno affidate alla FOM ma Rai rimarrà Host Broadcast del Gran Premio d’Italia in programma a Monza il 9 settembre. Questo significherà mobilitare circa 150 persone per garantire la diffusione del segnale in tutto il mondo e per la trasmissione di tutte le rubriche motoristiche dedicate alla Formula 1 direttamente dallo studio che verrà realizzato a Monza.

DIRITTI SPORTIVI: Una significativa parte delle competenze sulle varie trasmissioni dedicate ai motori spetta alla Direzione acquisizione diritti sportivi che fa capo a Giuseppe Pasciucco. E’ la struttura che  gestisce direttamente i rapporti con gli enti detentori dei diritti televisivi. Di concerto con la direzione di Raisport, questa struttura ha stipulato contratti che consentono di poter disporre delle immagini e dei diritti di trasmissione di numerose e interessanti specialità agonistiche nelle due e nelle quattro ruote.

Operativamente la struttura si avvale del prezioso contributo di Daniela Buzzone e Maria Cristina Sandor. 

Ultimi Video

Palinsesti TV