Olimpiadi ed Europei allargheranno il buco dei conti Rai

News inserita da:

Fonte: L'Opinione

T
Televisione
  giovedì, 26 luglio 2007
 00:00

Futuro preoccupante, per la Rai, in fatto di previsioni di bilancio. Mentre per il 2007 migliorano leggermente le stime con una perdita di 32 milioni rispetto ai 34 previsti, la preoccupazione è forte per gli anni successivi a partire dal 2008 dove ci sarà un aggravio di costi di 200 milioni di euro.

Lo ha affermato il direttore generale della Rai, Claudio Cappon, alla commissione di Vigilanza Rai spiegando che "la preoccupazione reale e consistente per il 2008, che prevede un aggravio di costi di 200 milioni di euro per i diritti di eventi sportivi come le Olimpiadi e i campionati europei deriva da contratti firmati da precedenti gestioni. In parte i 200 milioni di euro saranno recuperati attraverso la pubblicità e la vendita di diritti, ma questa non è l'unica di quelle che io chiamo 'cambiali in scadenza'".

Ad aggravare la situazione per il direttore generale ci sono per esempio "per il 2007 e il 2008 partite contabili che erano state disegnate in vista di una quotazione in Borsa della Rai che non c'é stata e nelle quali ad esempio si prevedeva un aumento del canone del 5% con un valore di 160 milioni di euro. Stiamo cambiando le prospettive ma la situazione è seria".

Questo anche perché, spiega Cappon, "il sistema televisivo in generale non può più crescere ai livelli di prima: ad esempio se nel precedente quinquennio i ricavi sono stati di 600 milioni di euro, l'aumento dei ricavi in quello appena passato è stato di 200 milioni di euro. Quindi la tv non viaggia più sugli stessi livelli".

Temi che, per il direttore generale, "vanno affrontati perché di dimensioni rilevanti".

Articolo tratto da "L'Opinione"

Ultimi Video

Palinsesti TV