Prima Tv ed Europa Tv, anno in chiaroscuro per Ben Ammar

News inserita da:

Fonte: Il Mondo

T
Televisione
  venerdì, 03 agosto 2007
 00:00

Tarak Ben AmmarPer Prima tv ed Europa tv va in archivio un anno in chiaroscuro. Le due società controllate da Holland coordinator, holding che fa capo a Tarak ben Ammar, hanno chiuso l'esercizio 2006 con un risultato in utile per 10 milioni di euro nel caso di Prima e con una perdita di 32,4 milioni nel caso di Europa, l'emittente che produce il canale tematico nazionale Sportitalia sulla piattaforma satellitare di Sky Italia.

Per quanto riguarda Prima, che aveva chiuso in pareggio il 2005, il profitto è dovuto a una leggera crescita dei ricavi che derivano dall'affitto di capacità trasmissiva in digitale terrestre tramite il multiplex DFree alla consociata Europa, a Rti con Italia 1 e Retequattro, a Lci (La chaine Info) del socio di minoranza Tf1, oltre a uno spazio sperimentale per Teleradio Padre Pio.

Prima ha investito 9,3 milioni in apparati di trasmissione e ha permutato impianti per 35 milioni di euro con Elettronica industriale (gruppo Fininvest).

Per quanto riguarda Europa, invece, l'andamento negativo è in parte dovuto alla flessione dei ricavi, scesi a 4,6 milioni contro i 13,5 del 2005, e a un aumento dei costi, saliti a quota 39 milioni fra diritti per filmati (18,3 milioni), spese di produzione (12,7 milioni) e costi per diffondere il segnale in tecnica digitale attraverso la piattaforma terrestre DFree.

A fine giugno, a ridosso dell'assemblea di bilancio, è stata poi definita la posizione del socio francese secondo quanto anticipato dal Mondo negli scorsi mesi.

Tf1, il maggiore canale privato presieduto da Patrick Le Lay e controllato dal gruppo Bouygues, ha ceduto a ben Ammar il 29% di Europa tv e il rimanente (5%) della quota in Prima tv, già ridotta dall'iniziale 49%. Nel nuovo cda, gli uscenti Sébastien Frapier e Serge Laroye sono stati sostituiti da Umberto Gan-dolfo e Farid Djourhi.

Nonostante le frizioni con i francesi, ben Ammar è riuscito a mantenere un buon rapporto con il management di Tf1.

L'emittente transalpina, fra l'altro, è oggetto di un forte interesse da parte del principale alleato di ben Ammar, Vincent Bollorè. Il finanziere bretone socio di Mediobanca ha fatto sapere che potrebbe fare un'offerta per Tf1, che controlla anche il network Eurosport.

Gianfrancesco Turano
per "Il Mondo"

Ultimi Video

  • Nuovi Linguaggi dei Media e la Transmedialita Tech Talk (diretta)

    Nuovi Linguaggi dei Media e la Transmedialita Tech Talk (diretta)

    23esimo appuntamento in diretta streaming con i TECH TALK, organizzati da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Un percorso di informazione con edizioni anche in lingua inglese e ...
    T
    Televisione
      martedì, 23 febbraio 2021
  • Nuova TV Digitale DVB-T2, il video del secondo spot

    Nuova TV Digitale DVB-T2, il video del secondo spot

    E’ partito il 21 febbraio, su TV e radio nazionali e locali, il secondo flight della campagna di promozione sul passaggio al nuovo standard televisivo DVB-T2, che sarà effettivo dal 30 gi...
    D
    Digitale Terrestre
      domenica, 21 febbraio 2021
  • La Rivoluzione dei Media Tech Talk (diretta)

    La Rivoluzione dei Media Tech Talk (diretta)

    Continuano gli appunamenti con i TECH TALK, organizzati da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Un percorso di informazione con edizioni anche in lingua inglese e spagnola, sui t...
    T
    Televisione
      martedì, 09 febbraio 2021

Palinsesti TV