Voleva fare il ballerino, ora Fiorello fa ballare la Rai

News inserita da:

Fonte: La Stampa

T
Televisione
  giovedì, 16 agosto 2007
 00:00

Chiuso a Cagliari il trionfale tour di «Volevo Fare il Ballerino… e non solo!», il 27 luglio, Fiorello se n'è andato in vacanza con un'unica certezza: con lo stesso show VFB sarà allo stadio di Spoleto il 7 settembre. L'8 settembre lo aspettano alla Rai, temendo la regolare disfatta da calendario.

Già, perché il personaggio più pop e più amato d'Italia non ha nessuna intenzione di venir meno alla sua strategia vincente di presenza-assenza dai mass-media, e dalla tv in particolare.

Sembra incredibile per un nome che tutti vorrebbero e pagherebbero a peso d'oro, ma Fiorello è uno che se ne sta in montagna tranquillo con la famiglia senza uno straccio di contratto in tasca, salvo Spoleto appunto.

Viva Radio 2Anzi, pensate che al nuovo direttore generale di Raisat Giuseppe Gentili sono andate subito di traverso le consuete fettuccine del Matriciano di via de' Gracchi, quando ha visto una certa clausola del contratto con cui Fiorello ha consentito di far riprendere dalle telecamere alcune puntate del suo VivaRadioDue! appunto per i canali sul bouquet Sky della tv di Stato.

Ebbene, i diritti di replica, seppur pagati a un prezzo che nei budget di Raisat è altissimo (si parla di cinquecentomila euro), per i prossimi mesi sono condizionati alla ripresa in onda dell'originale radiofonico del programma stesso. Altrimenti, niente: Fiorello non s'espone neppure per la risicata platea satellitare.

Soprattutto questo vuol dire che l'artista non ha deciso davvero nulla del suo futuro, anche se tutti prevedono che riprenda la fortunata esperienza radiofonica quotidiana: «mi diverto come quando andavo a scuola» ripete Fiorello.

E certamente ha potuto mettere a punto con una libertà altrimenti impensabile, una formula d'intrattenimento che assomiglia molto alla versione italiana di quel nuovo genere di grande successo americano che è il cosiddetto para-giornalismo, di cui in televisione è campione assoluto Jon Stewart col suo «Daily show», al punto da aver generato addirittura un fortunato succedaneo, il «Colbert Report».

Ma si sa che, se si farà mai tentare di nuovo dalla televisione, di sicuro Fiorello con il suo amico-manager Bibi Ballandi sceglierà Raiuno: dove in realtà i vincoli, non solo di contenuto, ma anche di carico pubblicitario, sono piuttosto rigidi. Ed è questo il primo motivo che fa titubare Fiorello. Voleva fare il ballerino, ma ora è lui che fa ballare gli altri, nell'attesa.

Paolo Martini
per "La Stampa"

Ultimi Video

  • Spot TIM - Il calcio, la piu grande passione degli italiani

    Spot TIM - Il calcio, la piu grande passione degli italiani

    TIM dedica al calcio il suo nuovo spot istituzionale che racconta oltre 100 anni della più grande passione sportiva degli italiani, attraverso l’evoluzione dei mezzi di comunicazione nel ...
    T
    Televisione
      mercoledì, 16 giugno 2021
  • Secondo video tutorial (Risintonizzazione) verso digitale terrestre DVB-T2

    Secondo video tutorial (Risintonizzazione) verso digitale terrestre DVB-T2

    Nel corso del 2021, si attuerà progressivamente il processo di riorganizzazione delle frequenze tra emittenti televisive con conseguente necessità per gli utenti di dover risintonizzare ...
    D
    Digitale Terrestre
      martedì, 09 marzo 2021
  • Tech Talk Ott & Streaming 9 Marzo 2021 (diretta)

    Tech Talk Ott & Streaming 9 Marzo 2021 (diretta)

    24esimo appuntamento in diretta streaming con i TECH TALK, organizzati da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Un percorso di informazione con edizioni anche in lingua inglese e ...
    T
    Televisione
      martedì, 09 marzo 2021

Palinsesti TV