Extracomunitari: nessun anchorman straniero nei tg

News inserita da:

Fonte: Agi

T
Televisione
  lunedì, 20 agosto 2007
 00:00
Bene informazione, sport e fiction, male politica, reality e soap. Ma nonostante tanti migranti, non c'e' quasi nessun anchorman straniero nei tg e nei format tv italiani.

Chiamato a giudicare la televisione di casa nostra, un panel di 730 extracomunitari interpellati dall'Osservatorio sulle tendenze ideato dallo stilista Alviero Martini accusa senza mezzi termini di arretratezza le istituzioni e i vertici dei grandi media.

Fidel Mbanga-BaunaCon le eccezioni di Fidel Mbanga-Bauna del tg regionale del Lazio e di Rula Jebreal, nuovamente in video quest'autunno su La7 - sostengono gli intervistati - le emittenti nazionali non seguono l'esempio delle loro consorelle internazionali che fanno del pluralismo e delle pari opportunita' etniche, dando spazio ad anchormen ed anchorwomen rappresentativi delle nazionalita' che compongono la demografia del paese, uno dei punti di forza informativi.

Secondo lo studio, il 31% del panel sta davanti al piccolo schermo tra le 5 e le 6 ore al giorno, contro una media italiana, nel periodo gennaio-giugno 2006, di 4 ore e 17 minuti: un consumo piuttosto alto, proprio perche' quasi meta' degli stranieri (42%) e' costretto, in mancanza di alternative praticabili, a sintonizzarsi su canali del proprio Paese di origine tramite il satellite (utilizzato dall'81% degli interpellati).

Il genere tv preferito dagli stranieri e' l'informazione (25%), giudicata approfondita, varia e competente anche se deficitaria di una rappresentanza multietnica, seguita a ruota dall'argomento universale per eccellenza, ovvero lo sport (22%). Amata anche la fiction, dal 20% del campione, mentre il varieta' conquista un lusinghiero 18%. Piu' basse le percentuali di gradimento di film (16%), quiz (14%) e, soprattutto, reality (8%), giudicati eccessivamente trash. Scarso anche l'appeal delle soap opera (13%), specie di quelle importate dall'estero (13%).

In linea generale, gli extracomunitari lamentano un'eccessiva presenza sul piccolo schermo della politica (e' il 24% a pensarla cosi'), mentre il 20% denuncia lo scarso respiro internazionale della nostra tv, troppo "autoreferenziale" rispetto a emittenti come Bbc e Cnn.

Tra i volti preferiti dagli stranieri, Bruno Vespa (16%) guida la hit davanti a Michele Santoro (15%), Federica Sciarelli (12%) e Paola Ferrari (11%).

Ultimi Video

Palinsesti TV