Dall'Orto (TIMedia): 'Smentisco la cessione, buoni risultati di La7 e Mtv'

News inserita da:

Fonte: Mf Online

T
Televisione
  martedì, 04 settembre 2007
 00:00

"Non c'è nulla di reale su un passaggio di Telecom Italia Media in altre mani", è questo quanto ha affermato oggi Antonio Campo Dall'Orto, Ad della controllata di Telecom Italia. Vendita o non vendita? Il dilemma sembra dunque destinato a perdurare, almeno per il momento.

Le voci infatti danno Sky Italia interessata all'acquisto della tv romana e questo, secondo gli analisti di Caboto, potrebbe "drasticamente incrementare la competitività nel mercato pubblicitario televisivo". Ma il manager di TI Media, commentando proprio queste voci, ha spiegato che "sta avvenendo solo un passaggio societario di Telecom Italia" e ha aggiunto che una controllante più forte, "probabilmente può portare interesse su di noi e questo causa una positiva crescita del titolo".

Tutto qua dunque, secondo i vertici della società che non trovano, o almeno non esplicitano, altre motivazioni al rialzo che sta interessando l'azione già da ieri. "Non sappiamo il perché", ha affermato il Ceo, "lo leggiamo sui giornali come voi. È una cosa che a noi fa piacere perché l'interesse sul titolo è un segnale positivo per la realtà dell'azienda. Però sapere quali sono le ragioni...".

"Siamo spettatori passivi", aggiungono fonti della stessa società a Mf On line, "restiamo a guardare cosa accade intorno a noi". L'operazione Telco-Olimpia che potrebbe segnare anche il futuro di La7 e Mtv, i conti definitivi del semestre che giovedì prossimo il Cda sarà chiamato ad approvare in via definitiva, oppure un puro movimento speculativo: queste le ipotesi che si rincorrono, ma una sola cosa è certa: l'azione resta vicina ai minimi dell'anno a 0,2455 euro.

Dopo il +6% messo a segno ieri, il titolo guadagna a metà mattinata il 2,95% a quota 0,267 euro con 14,3 milioni di pezzi passati di mano, pari allo 0,43% del capitale, oltre tre volte la media giornaliera dell'ultimo mese. Intanto fra due giorni il consiglio sarà chiamato ad approvare i conti del semestre e, fanno sapere dalla società, "il Cda confermerà la semestrale di fine luglio".

Proprio come previsto dagli analisti. Questa mattina, l'esperto di un'importante banca d'affari, sentito da Mf On line, ha sostenuto: "non mi aspetto alcuna novità dal prossimo Cda che dovrebbe avere all'ordine del giorno solo argomenti di routine".

Ma i risultati della società non sono da sottovalutare. Nel primo semestre i ricavi sono saliti a 125 milioni di euro in crescita del 27,8% rispetto al primo semestre 2006, trainati dalla crescita della raccolta pubblicitaria e dal digitale terrestre che ha iscritto ricavi in crescita del 154,7%.

Si guarda al futuro, si crede alle riorganizzazioni interne, oppure semplicemente gli investitori hanno deciso di dare fiducia ad un titolo che nell'ultimo periodo di soddisfazioni non ne ha regalate poi tante. Telecom Italia Media ha infatti perso il 29% nell'anno corrente.

Ilaria Perri
per "MF Online"

Ultimi Video

Palinsesti TV