Elena Santarelli da questa sera nel cast di 'Camera CafŤ'

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com. stampa)

T
Televisione
  luned√¨, 10 settembre 2007
 00:00
Nuovi appuntamenti e molte sorprese per Camera cafè, la fortunata sit-com di Italia 1 che ritorna in pre-serale (alle ore 19.00), dal 10 settembre 2007 dal lunedì al venerdì su Italia 1.
Forte del successo delle scorse stagioni, torna Camera Cafè.

Elena SantarelliLa quinta edizione della sit-com propone i nuovi episodi con molte novit√ɬ†. Prima tra tutte l√ʬĬôingresso nel cast fisso a fianco di Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu - nei panni degli ormai storici Luca Nervi e Paolo Bitta - di un poker di nuovi √ʬĬúcolleghi√ʬĬĚ: Roberto Accornero nel ruolo di Guido Geller (responsabile delle risorse umane con il compito di ottimizzare, √ɬ® vissuto da tutti come un√ʬĬôinesauribile fonte di stress: √ɬ® sufficiente vederlo prendere un appunto sul libretto che ha sempre con s√ɬ© per sentir nascere il terrore di non far pi√ɬĻ parte della squadra), Fabrizio Careddu nel ruolo di Michele Carminati (team leader delle vendite della Digitex, antagonista naturale di Paolo Bitta), Cecilia Cinardi nel ruolo di Maria Eleonora Ba√ɬĻ (√ɬ® la junior marketing manager della Digitex, √ɬ® pi√ɬĻ brava, pi√ɬĻ giovane e pi√ɬĻ carina della sua antagonista professionale, Ilaria) e Elena Santarelli nel ruolo di Caterina Farini (√ɬ® responsabile ed educatrice della nursery Digitex.

E√ʬĬô passata da un lavoro all√ʬĬôaltro, facendosi sempre licenziare a causa della sua svogliatezza cronica. Non si entusiasma√ā¬†per nessuna cosa e soprattutto non ama i bambini e trovarsi a rincorrere 15 scatenati pargoli √ɬ® la situazione peggiore in cui poteva trovarsi, ma √ɬ® costretta dalla necessit√ɬ† a tenersi questo lavoro. Gli uomini dell√ʬĬôazienda ci provano costantemente senza riuscire a combinare niente perch√ɬ© il suo modello di uomo √ɬ® pi√ɬĻ vicino al dj che all√ʬĬôimpiegato).
Ma da dove arrivano i nuovi colleghi?

Per rispondere a questo interrogativo non si pu√ɬ≤ prescindere dalla vera, sconvolgente novit√ɬ† di questa edizione:la fusione.√ʬĬ¶vero e proprio fil rouge narrativo per tutti i cambiamenti che coinvolgeranno la √ʬĬúnostra√Ę¬Ä¬Ě azienda e i √ʬĬúnostri√Ę¬Ä¬Ě impiegati.

L√ʬĬôazienda
√ɬ® in crisi. E√ʬĬô una crisi vera, profonda, non si tratta di un momento passeggero. E a mali estremi, estremi rimedi. L√ʬĬôunica soluzione √ɬ® quella pi√ɬĻ dolorosa di tutte. E proprio come si legge ormai ogni giorno nelle pagine di economia dei quotidiani di tutto il mondo, la sola via di salvezza √ɬ® far partire un processo di fusione√ʬĬ¶.Ma questa scelta √ɬ® resa ancor pi√ɬĻ impopolare dal fatto che la ditta con la quale si √ɬ® deciso di mettere in atto la fusione √ɬ® la storica azienda nemica: la Digitex. Il presidente della nostra azienda ha appena firmato l√ʬĬôaccordo d√ʬĬôintesa. La direzione per giustificare questa misura e placare il malcontento generale degli impiegati ha fatto girare la voce che la crisi √ɬ® dovuta alla spietata concorrenza della ditta cinese che da poco si √ɬ® installata al piano di sotto.

Ma il vero motivo √ɬ® quello di sempre: tagliare personale e aumentare il fatturato. I cinesi costituiscono una nuova minaccia, un nemico comune, uno spauracchio costruito ad arte per giustificare manovre da alta finanza. Ma l√ʬĬôodio dei nostri verso la ditta concorrente √ɬ® un odio diverso,non √ɬ® quello che c√ʬĬôera prima contro la Digitex, n√ɬ© quello ideologico sventolato dai fautori della fusione. Questo √ɬ® un odio pi√ɬĻ sottile, penetrante. I cinesi sono quelli che hanno costretto i nostri ad unirsi con la Digitex, e questo difficilmente pu√ɬ≤ essere perdonato.

Camera CafeCome sempre accade in questi frangenti il personale √ɬ® in sovrannumero. La dirigenza per tornare all√ʬĬôefficienza ha deciso di sfoltire i ranghi. Ma chi licenziare, i nostri o quelli della Digitex? Non c√ʬĬô√ɬ® fretta, siamo solo agli stadi preliminari e la fusione dopotutto √ɬ® un processo lungo√ʬĬ¶intanto le due societ√ɬ† devono imparare a lavorare insieme, conoscersi e confrontarsi.

Nel corso della inedita edizione di Camera Caf√ɬ® assisteremo ai nuovi eventi e ai cambiamenti che subiranno i personaggi, vecchi e nuovi, in questo periodo di transizione che precede la vera e propria fusione. Senza mai dimenticare che all√ʬĬôinterno dell√ʬĬôazienda vige la regola hobbesiana homo homini lupus per la quale si assiste alla messa in scena in chiave comica della cattiveria e della meschinit√ɬ† dell√ʬĬôuomo.

A fronte della rappresentazione di tutte le scelte sbagliate dei personaggi non corrisponde mai una morale superiore che premia o punisce, ogni personaggio è artefice delle proprie sventure e nessuno esce mai vincitore.
√ā¬†
Camera Caf√ɬ® √ɬ® un felice e originale adattamento in chiave rigorosamente italiana dell√ʬĬôomonimo format francese, che dopo essere andato in onda per 4 stagioni su M6 √ɬ® diventato anche un film, uscito nelle sale francesi nella primavera 2005. Nel panorama televisivo rappresenta una vera e propria innovazione di genere dal punto di vista tecnico, recitativo e dei contenuti tanto che negli ultimi tempi si sono moltiplicati nella televisione italiana i prodotti che si possono ricondurre al modello di Camera Caf√ɬ®. Ricalca la struttura della situation comedy, riproponendone alcune caratteristiche come la scenografia fissa e i personaggi ricorrenti ma scartando ad esempio le risate fuori campo.

E contemporaneamente si appropria dei canoni dello sketch, breve e incisivo. L√ʬĬôutilizzo di una sola telecamera e dunque di un unico punto di vista richiede agli attori una performance di altissimo livello costringendoli a lavorare in piano sequenza. Le capacit√ɬ† istrioniche dei vari protagonisti sono supportate da un√ʬĬôattenta direzione artistica e un complesso lavoro di scrittura che lascia ben poco spazio all√ʬĬôimprovvisazione.
√ā¬†
Per comunicare con Camera cafè basta collegarsi al sito www.cameracafe.it.

Ultimi Palinsesti