Su Biscardi non tramonta la pubblicitÓ

News inserita da:

Fonte: La Repubblica Affari e Finanza

T
Televisione
  marted├Č, 06 novembre 2007
 00:00

Aldo BiscardiIl "Processo di Biscardi", dirottato su reti minori dopo i passati splendori, continua sorprendentemente a divorare spot pubblicitari e si impenna nella curva dell’Auditel con punte del 3,5% di share, 2,6 milioni di contatti, confermando l’efficacia della polemica calcistica in tv e, al tempo stesso, il valore commerciale di una rete rinnovata come Italia 7 Gold, che offre agli inserzionisti un’alternativa al costoso duopolio.

Quattordici emittenti riunite in circuito illuminano il terrritorio nazionale e sono vendute da una nuova concessionaria: 7Gold Pubblicità, costituita con Enzo Campione e sua moglie, l’editore Fiorenza Mursia, che si impegna a raccogliere 18 milioni di euro nel 2008.

Ma non sono troppi considerando la piccola torta che si dividono le reti concorrenti?
├é┬źNel mercato dell├ó┬Ç┬Öaudience - afferma Giorgio Tacchino, presidente Italia 7 Gold -├é┬áin societ├â┬á con Luigi Ferretti e Giorgio Galante un punto di share viene valutato dai tecnici circa 45 milioni di euro. Con gli ascolti che l├ó┬Ç┬ÖAuditel certifica per la nostra rete, puntiamo tranquillamente a questo traguardo├é┬╗.

Per Natale arriva un pacchetto di film comprato da alcune major, che si affiancheranno a magazine di nuova produzione per la ricerca di un pubblico più giovane e chiudere il cerchio di un palinsesto che inizia col calcio urlato e finisce con titoli come Poltergeist.

I suoi collaboratori hanno pensato ad un colpo di sole, quando Ruperth Murdoch ha detto "regaliamo ai nostri inserzionisti della Fox Tv un bonus per la pubblicit├â┬á su My Space". Ma poi hanno capito immediatamente il motivo della sua insolita generosit├â┬á, sbirciando i contratti che il tycoon ha gi├â┬á chiuso per vendere il Super Bowl sulla sua Fox: nonostante il costo da capogiro: 2,7 milioni di dollari per un 30", gli spazi sono pressoch├â┬Ę esauriti.

Un videofonino prodotto con Disney Internet Group destinato ai ragazzi e un altro marchiato Skype con gli spot di Luciana Litizzetto, due campagne pianificate da Aegis Media. Sembra scatenato Vincenzo Novari sciando sui rumors che annunciano la vendita della societ├â┬á cinese: ├é┬źDobbiamo competere con servizi alternativi alla voce che nel 2010 peseranno per il 50% del fatturato tlc mobile├é┬╗.

Grande verifica per il business digitale il 7 e l’8 novembre a Milano, dove si tiene Iab Forum 2007 con la presenza del ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni. Operatori italiani e stranieri faranno il punto sul presente ma soprattutto sugli sviluppo di un settore che vede una crescita del 43% l’anno.

Gabriele Di Matteo
per "La Repubblica - Affari e Finanza"

Ultimi Video

Palinsesti TV