Flavio Montrucchio: 'Fare il detective dura se il capo una donna'

News inserita da:

Fonte: La Stampa

T
Televisione
  domenica, 18 novembre 2007
 00:00
Ha vinto l'edizione 2001, la seconda, ancora con Daria Bignardi. Adesso Flavio Montrucchio, 33 anni, casa a Roma, cuore a Torino, segno zodiacale Toro, «però tifo Juve», pare ben lanciato nel dorato mondo della fiction. Ha lasciato Centovetrine, «non si può fare sempre la stessa cosa», è passato alla Rai dove debutterà domenica 25 con Donna detective, sei puntate per la regia di Cinzia TH Torrini, la stessa di Rivombrosa. Gira la seconda stagione di Capri, sempre per Raiuno, 13 lunghe puntate, luì è il rampollo di una nuova famiglia di ricchi.
 
Ancora: lavora con Virna Lisi in Conta su di me e ha terminato un film, Il soffio dell'anima, produzione indipendente: «E' tratto da una storia vera, io sono un ragazzo in dialisi che ha subito l'espianto di un rene». Insomma una cosa seria. Infine, cosa serissima, aspetta un bambino dalla moglie Alessia Mancini, la bella mora ex velina di Striscia: insieme hanno fatto la pubblicità di un detersivo splendido splendente.
 
Lavorerete ancora insieme?

«Se il destino non interviene, non credo. Il nostro lavoro è molto diverso, lei è più televisiva, orientata alla conduzione. Io voglio essere un attore».
 
Improvvisato, come tutti voi del Grande Fratello?

«Perché generalizza? Ognuno di noi ha fatto delle scelte. E io rivendico le mie. Mi ha mai visto andare in tv a fare le comparsate? Non può, perché non ci sono andato. Il mio è un lavoro bellissimo, ma appunto deve essere un lavoro: mi dà fastidio che si mitizzino personaggi che non fanno nulla. Non critico nessuno, anzi denuncio la mia incapacità: non saprei essere ospite per mestiere. A volte mi spiace pure, perché è redditizio».
 
E' il vecchio Piemonte in lei o è una posa?
«I fatti dimostrano che non è una posa. Invece sì, sono molto piemontese, ho un pedigree a prova di bomba: mi ci riconosco in pieno. Ho nostalgia di Torino, dei miei genitori. Mia madre è riservatissima, mio padre fa il macellaio, è pieno di energia. Devo trovargli un lavoro per quando andrà in pensione. Una volta avevo il falso mito di Milano: da ragazzino stupido mi sembrava che Torino fosse brutta e fredda e Milano luminosa. Non solo non è così ora, non lo era nemmeno in passato. Spero che la Film Commission lanci sempre più la città. Così forse tornerò a lavorarci anch'io».
 
Lei non ha studiato recitazione?
«Certo che l'ho studiata. Finito il Grande Fratello, ho fatto un provino per Centovetrine, ho conosciuto Lina Bernardi, lei ha intuito che potevo diventare un attore. E' stata la mia insegnante di recitazione, le devo molto. Comunque, solo con Grease ho scoperto quanto tenessi a questo lavoro».
 
Che succede in «Donna detective»?
«La protagonista, Lucrezia Lante della Rovere, è un commissario di polizia, il mio capo. Suo marito Kaspar Capparoni va in galera alla prima puntata».
 
Allora arriva lei con i suoi occhi azzurri a conquistarla?
«O rimetto le cose a posto, o rompo le uova nel paniere, dipende. Poi ci sono Stefano Masciarelli, Anna Ammirati, Toni Garrani che fa il questore, Luca Ward il magistrato».
 
E la Torrini?
«Regista con le palle, ci ha tenuti tutti a bada».
 
Alessandra Comazzi
per "La Stampa"

Ultimi Video

  • Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Comunicare Digitale è orgogliosa di annunciare la partenza dei nuovi appuntamenti di TECH TALK, a partire dal 10 Settembre 2020. 5 appuntamenti a Settembre, 7 ad Ottobre, con edizioni anche in ...
    T
    Televisione
      giovedì, 10 settembre 2020
  • Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Dopo 18 anni, Ilaria d'Amico, storica conduttrice di Sky Calcio Show e di Champions League Show ha deciso di intraprendere un nuovo percorso professionale, sempre a Sky, allontanandosi dal calcio...
    S
    Sky
      lunedì, 24 agosto 2020
  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020

Palinsesti TV