Ana Laura Ribas: 'Macch tv, in radio mi diverto molto di pi'

News inserita da:

Fonte: Quotidiano Nazionale

T
Televisione
  domenica, 18 novembre 2007
 00:00
Ana Laura Ribas è la voce nuova di Rtl 102.5. E Rtl 102.5, secondo l'ultima rilevazione Audiradio, è la radio privata più ascoltata in Italia: ha superato d'un balzo la storica Radio Deejay.
 
Qual è il segreto di un successo del genere, Laura?
«Da quando lavoro in radio ho studiato la concorrenza. Secondo me le altre emittenti stanno diventando ripetitive. Il pubblico cambia e ti devi adeguare. Una volta per esempio quelli dello Zoo di 105 mi facevano morire dalle risate, ma adesso mi sembrano eccessivi nelle loro provocazioni. Certo, è l'umilissimo parere di una che ha appena cominciato».
 
Ecco, appunto: perché ha cominciato?
«In tv non ci sono programmi adatti a me. Piuttosto che finire a fare l'ospite triste in trasmissioni di altri, ho preferito provare la radio, che mi è sempre piaciuta. Così a gennaio ho bussato alla porta di Rtl».
 
Perché proprio Rtl?
«Perché mi sembravano quelli più aperti alle novità. Il mondo della radio nutre una grande diffidenza verso chi viene dalla tv. In televisione puoi apparire anche se sei solo un contorno, puoi farti notare per il vestito o per il trucco, ma in radio non c'è nulla di tutto questo. In radio c'è solo un microfono e la tua voce, la protagonista sei tu e basta. A quelli di Rtl ho detto: mettetemi alla prova. Così da febbraio ad agosto ho fatto la tappabuchi: sostituivo gli speaker malati o assenti, in qualsiasi fasci oraria. Poi ad agosto mi hanno promosso alla trasmissione "W l'Italia - No problem" con Charlie Gnocchi, in onda il venerdì, sabato e domenica dalle 11 alle 13. Un orario radiofonicamente importante...»
 
Chi sono i suoi beniamini di Rtl?
«Fernando Croce mi fa impazzire... Ma anche Alex Peroni, Federico l'Olandese Volante, i grandi di sempre».
 
Alla tv non la vogliono o è lei che non ci va?
«L'ho detto: non mi piace fare l'ospite triste. Se fai l'ospite non fai vera tv, è il conduttore che la fa. E dopo Vallettopoli non ci sono più trasmissioni che danno spazio a questi personaggi sconosciuti che hanno la scadenza programmata come il latte... Forse solo "Buona domenica" continua su questa linea. Io credo che questo nuovo atteggiamneto porterà del buono alla televisione».
 
A proposito di Vallettopoli: anche lei era rimasta coinvolta...

«Sono stata sentita come testimone perché ero nell'agenzia di Lele Mora. Ma preferisco non parlarne perché tra poche settimane si risolverà tutto».
 
A giugno era uscita un'altra notizia poco piacevole: Ana Laura Ribas indagata per falsa testimonianza nell'ambito di un'inchiesta sullo spaccio di droga nei locali milanesi...
«Ma perché dobbiamo trattare di queste cose brutte quando stiamo celebrando il trionfo di Rtl? Non voglio parlarne».
 
Va bene, torniamo alla musica. Chi c'è nella sua playlist personale?
«Tutta musica del passato: "Stand By Me", "Love Me Tender" di Elvis Presely, Stevie Wonder. E Donna Summer! Ah, Donna Summer...»
 
Attenta: in questo modo denuncia la sua età...
«Ma no! Il fatto è che ho una mamma giovanissima, che ha appena compiuto 60 anni. E io sono cresciuta ascoltando fin da piccolina questo genere di musica».
 
Ok, la scusa è buona. Torniamo alla tv. «Striscia» ha compiuto 20 anni e lei è stata fra le Veline storiche (anno 1992). Che differenza esiste tra la «Striscia» di allora e quella di oggi?
«Ero una Velina giovanissima e avevo già fatto due edizioni di Paperissima come "Paperina", tutti lavori che finiscono con "...ina". La differenza è che noi eravamo Veline sì, ma parlanti. Io interagivo con Sergio Vastano e la signora Coriandoli. Non è che facessimo granché, ma almeno qualche battuta la dicevamo. Così è stato fino all'avvento dell'era delle lolite. Oggi le Veline sono bellissime, ma fanno il loro stacchetto e via. Io avevo il microfono. E poi "Striscia" allora era più comica, si rideva di più, oggi invece ha molti servizi di denuncia. Ma allora come oggi sono innamorata di Antonio Ricci».
 
Piero Degli Antoni
per "Quotidiano Nazionale"

Ultimi Video

  • Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Comunicare Digitale è orgogliosa di annunciare la partenza dei nuovi appuntamenti di TECH TALK, a partire dal 10 Settembre 2020. 5 appuntamenti a Settembre, 7 ad Ottobre, con edizioni anche in ...
    T
    Televisione
      giovedì, 10 settembre 2020
  • Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Dopo 18 anni, Ilaria d'Amico, storica conduttrice di Sky Calcio Show e di Champions League Show ha deciso di intraprendere un nuovo percorso professionale, sempre a Sky, allontanandosi dal calcio...
    S
    Sky
      lunedì, 24 agosto 2020
  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020

Palinsesti TV