Rai per la cultura, Sul Pc enciclopedia catodica di qualita'

News inserita da:

Fonte: Ansa

T
Televisione
  giovedì, 22 novembre 2007
 00:00
RAIMigliaia di titoli da acquistare a prezzi molto contenuti scaricandoli direttamente sul proprio computer, una sorta di enciclopedia della televisione di qualità in formato digitale nel catalogo 2008 de La Rai per la Cultura.

E' il grande progetto di Rai Trade che nasce nel 2005 e che mette insieme moltissime strutture dell'azienda "che non sono un arcipelago", come ha spiegato oggi Renato Parascandolo in una affollatissima conferenza stampa nella sala degli Arazzi.

Certo il clima era teso vista la bufera che si è abbattuta sulla Rai in questi giorni ma il Ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni e il direttore generale Claudio Cappon erano lì per sottolineare che "questa è la Rai, e non per contrapporla alla Bbc come in un vecchio ritornello di Alto Gradimento", ha detto Gentiloni. Un semplice passaggio per il presidente Claudio Petruccioli che doveva andare dal presidente della Repubblica al Quirinale, e che ha annunciato che nel pomeriggio renderà nota la data della prossima convocazione del Cda, probabilmente la settimana prossima.

L'iniziativa è di quelle lodevoli perché l'intento è appunto di creare una Enciclopedia della Rai da distribuire sui diversi canali di vendita (per corrispondenza, download, edicola, librerie, porta a porta, grande distribuzione). Ideato e diretto da Parascandolo, oggi Presidente di Rai Trade, il progetto si presenta, come un marchio di qualità che raccoglie l'intera produzione home video e multimediale della Rai con migliaia di titoli suddivisi in collane.

Titoli tratti dalle Teche Rai, ma anche dagli archivi di Rai Cinema e di 01 Distribution, e sottoposti ad un accurato lavoro di restauro, aggiornamento, riedizione e aggiunta di contenuti extra. Nei prossimi mesi, inoltre, è previsto il lancio del catalogo La radio per la cultura con oltre 1000 titoli di programmi radiofonici di qualità.

La grande novità del catalogo di quest'anno è la possibilità dell'acquisto on line attraverso il download con pagamento immediato con carta di credito. L'indirizzo del sito, che sarà attivo a partire da giovedì 22 novembre, è www.perlacultura.rai.it.

"L'iniziativa di oggi - ha detto ancora Gentiloni - è importante non solo per dire cosa è la Rai ma anche perché entra nel merito delle due direzioni importanti in cui si muove il contratto di servizio. Ovvero mettere al centro l'offerta di qualità e ampliare il più possibile il terreno multimediale". Per Cappon "senza cambiamento non c'é futuro e con il lavoro di questi mesi abbiamo delineato la rotta giusta. Certamente il cambiamento non è facile ma per la Rai questo è un momento decisivo, l'alternativa è il declino"

Ultimi Video

Palinsesti TV