Mediaset respinge le accuse europee: 'L'Ue ha preso un abbaglio'

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

T
Televisione
  martedì, 11 dicembre 2007
 00:00

In risposta alle decisioni prese oggi dalla Unione Europea nei confronti dell'Italia per l'eccessivo numero di spot in tv, registriamo qui sotto la risposta che giunge dal quartier generale di Mediaset sottoforma di una nota rivolta alla stampa

MediasetMediaset ha sempre rispettato tutti i limiti pubblicitari, nazionali e comunitari.

La lettera di messa in mora inviata oggi dalla Commissione Europea all’Italia si riferisce a conteggi errati basati su un’interpretazione arbitraria della realtà italiana. Inattendibilità che l’AgCom ha già contestato puntualmente con un documento ufficiale inviato nella primavera scorsa alla Commissione Europea.

Quanto alle finestre di televendite e ai messaggi di autopromozione l’Italia non era effettivamente allineata all’Europa. Ma la materia è stata sanata dal nuovo regolamento varato dall’Agcom, inviato già da giorni alla Ue per competenza, e pubblicato proprio oggi sul sito dell’Autorità.

Anche a questo nuovo regolamento, come suo costume, Mediaset si atterrà pienamente. Sorprende tuttavia che la Ue non abbia tenuto in alcun conto un atto ufficiale di una Autorità nazionale che regolarizza la materia. Insomma, l’Europa ha preso un abbaglio.

Ultimi Video

Palinsesti TV