Terzo Tapiro d'Oro consegnato da Striscia a Vittorio Emanuale

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (anteprima)

T
Televisione
  lunedì, 21 gennaio 2008
 00:00
StrisciaQuesta sera Striscia la Notizia consegna il terzo tapiro d’oro a Vittorio Emanuele che, tra problemi dinastici, di fondazioni benefiche un po’ fumose e richieste esorbitanti di risarcimenti dallo Stato italiano, ha diversi motivi per essere attapirato!

E proprio dal fatto che i monarchici e sua sorella Maria Gabriella non riconoscano lui come erede del re Umberto II ma Amedeo d’Aosta, il principe risponde: “E’ una storia molto incredibile che non ha senso, il fatto che mio padre si fosse arrabbiato per il matrimonio con Marina è stato provato che non era vera questa storia e che si intendeva benissimo con mia moglie, tanto che tutto è andato per il meglio ed era sempre rimasto cono noi”.

“Mi amava molto – commenta Marina Doria -  è stato il padrino di mio figlio e non mi stava contro. Non accettò il matrimonio all’inizio ma è normale, un padre per il figlio vuole sempre il meglio e magari non lo ero, ma non era così male! Ma perché Amedeo aspetta 50 anni? Maria Gabriella poi è amica di Amedeo!”

“Si – risponde il principe – mia sorella si è messa in combutta con Amedeo ma per che cosa? Cosa vogliono in fondo? Amedeo in più ha divorziato e ha avuto delle avventure, ha lasciato dei piccoli souvenirs sul percorso. Mia sorella poi è sempre stata contro di me, non ho mai capito perché ma voleva i pantaloni, insomma voleva dirigere lei e allora io dovrei avere la gonnella?”

Staffelli passa poi a parlare dei problemi con l’Ordine Mauriziano, dove molti soci sono andati via perché le cose non erano chiare e Vittorio Emanuele risponde: “E’ gelosia perché è un’istituzione benefica, una società svizzera iscritta con tanto di bilancio che viene pubblicato ogni anno dove possono vedere le spese… persone che non sono stinchi di santo da me portate? Ma su 6000-7000 persone c’è sempre una persona che non è un santo e poi costi elevati? In Svizzera lo sono, pensi che per una segretaria si paga 4-5 volte di più, non la trova a meno di 4000 euro al mese”.

Sulla richiesta di risarcimento allo Stato italiano, Vittorio Emanuele si chiede: “troppo grande la richiesta? Andiamo avanti, ora vedremo, ci teniamo fino alla fine, ora si vede cosa si fa. Potremmo metterli bene nell’Ordine per tirarlo un po’ più su, portando i soldi in Svizzera, la contabilità è lì!”

Ultimi Video

Palinsesti TV