Domani sera il ritorno dei Cesaroni salverà Canale 5?

News inserita da:

Fonte: Libero

T
Televisione
  giovedì, 31 gennaio 2008
 00:00
Ascolti superiori al 22%, un Telegatto come miglior fiction nel 2007, una nomination nel 2008: per fortuna ci sono Claudio Amendola e Elena Sofia Ricci, alias "I Cesaroni", pronti a venire in soccorso a Mediaset.
 
Sulla seconda stagione dell'ironica serie targata Publispei, da domani in prima serata su Canale 5, il Biscione punta parecchio; l'anno scorso quasi 5.300.000 spettatori hanno seguito le avventure e disavventure quotidiane di questa sgangherata famiglia allargata, quindi la speranza è di replicare quel successo anche con le 13 nuove puntate.
 
Tanto più che stavolta tante guest star appariranno nei diversi episodi nei panni di se stessi, da Maria De Filippi che inviterà Giulio (Amendola) e Alena Seredova in una puntata di "C'è posta per te" a Federica Panicucci che ai microfoni di Radio 101 presenterà una delle canzoni di Marco (Matteo Branciamore), da Francesco Totti, Daniele De Rossi e Luciano Spalletti, in campo contro la Romuiana allenata da Mr. Cesaroni, fino all'idolo delle teenager Raoul Bova. Nelle ultime due puntate farà inoltre il suo ingresso nel cast Alessandro Gassman, che interpreterà un uomo convinto di essere Giulio per un'amnesia dovuta ad un grave incidente. In contemporanea con la messa in onda è prevista l'uscita in libreria del "diario segreto" di Eva e Marco, fratellastri legati da un amore impetuoso.
 
Gli ingredienti per divertire e incuriosire il pubblico ci sono insomma tutti, non resta che vedere come reagirà la platea televisiva in una stagione nella quale nulla appare scontato, tanto meno i successi annunciati. Basti pensare a "Questa è la mia terra. Venti anni dopo", che rispetto alla prima serie ha perso oltre un milione di spettatori (da 4.982.000 a 3.811.000) e più
di 4 punti percentuali (dal 21,41% di share al 17,04%), tanto da aver convinto il direttore di rete Massimo Donelli a spostarne le ultime quattro puntate al mercoledì per evitare lo scontro con la fiction Rai. O a "R.I.S. 4", che al giovedì sta andando malissimo - 18,67% di share e nemmeno quattro milioni e mezzo di spettatori, contro il 24% di share media e gli oltre 6 milioni di affezionati, dello scorso anno - non tanto per la contrapposizione con "Don Matteo", seguito da un pubblico più anziano, quanto piuttosto per la "fuga" dei giovani verso "Colorado" e le partite di Coppa Italia.
 
Ai "Cesaroni", dunque, il compito di risollevare le sorti della fiction Mediaset e lasciare un'ampia eredità di telespettatori alle serie che verranno dopo, come "Carabinieri 7", "L'onore e il rispetto 2" e la nuova "Mogli a pezzi".
 
Donatella Aragozzini
per "Libero"

Ultimi Video

Palinsesti TV