E' morto a 81 anni Oreste Lionello, voce di Woody Allen e anima del Bagaglino

News inserita da:

Fonte: corriere.it

T
Televisione
  giovedì, 19 febbraio 2009
 00:00
Oreste Lionello è morto a Roma dopo una lunga malattia. L'attore aveva 81 anni. Secondo quanto si è appreso, la famiglia chiederà una camera ardente in Campidoglio.
 
Lionello, famoso doppiatore, era da sempre la «voce» italiana di Woody Allen. È stato l'anima inoltre del Bagaglino, sia a teatro che in televisione. Memorabile la sua imitazione di Giulio Andreotti.
 
CARRIERA - Lionello è stato uno dei massimi doppiatori italiani. Oltre ad Allen, sono sue le voci italiane di Gene Wilder in Frankenstein junior, delle tre parti di Peter Sellers in Il dottor Stranamore, del ridoppiaggio del 1972 di Charlie Chaplin in Il grande dittatore, di Michel Serrault nella trilogia del Vizietto, di Robin Williams nella serie tv Mork & Mindy. Ma ha doppianto anche cartoni animati come Gatto Silvestro, Lupo de Lupis, Topolino, Paperino e Winnie Pooh.
 
Il suo esordio a teatro è del 1954 nella compagnia comico-musicale di Radio Roma, in cui si distingue come brillante autore e interprete. Subito dopo debutta in televisione con la serie di film per ragazzi Il marziano Filippo. Sempre in tv nel 1966 partecipa ad alcuni episodi del Commissario Maigret con Gino Cervi, e nel 1970 a I racconti di Padre Brown, con Renato Rascel.
 
Tra gli spettacoli più famosi Dove sta Zazà? (1973), Mazzabubù (1975), Palcoscenico (1980) e Biberon (1987). Proprio con Biberon il Bagagliano inaugura una nuova stagione di varietà imperniati sulla satira politica, che prosegue con numerosi programmi, come Crème Caramel (1991), Saluti e baci (1993), Bucce di banana (1994), Champagne (1995), Rose rosse (1996), Viva l'Italia (1997-98) e Miconsenta (2003).


Marameo 2003 - Oreste Lionello imita Carlo Azeglio Ciampi

Ultimi Video

Palinsesti TV