Rete4: stasera ''L'ombra del diavolo'' con Cesare Bocci e Antonello Fassari

Rete4: stasera ''L'ombra del diavolo'' con Cesare Bocci e Antonello Fassari

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

T
Televisione
  giovedì, 30 giugno 2011
 06:00

Giovedì 30 giugno 2011, in prima serata, Retequattro trasmetterà "L'ombra del diavolo", una docu-fiction da 100 minuti in cui, con un nuovo linguaggio televisivo, saranno ricostruiti alcuni avvenimenti del nostro recente passato.

Nel corso della nostra vita sono accaduti dei fatti che, anche se non ci hanno riguardato personalmente, ci hanno toccato e coinvolto emotivamente. Quante volte siamo stati testimoni indiretti di eventi storici senza comprendere ciò che realmente stava accadendo? E' da questa riflessione che è nata l'idea di un nuovo format televisivo in cui accadimenti clamorosi sono stati ricostruiti non soltanto con filmati, testimonianze e documenti dell'epoca ma, grazie alla fiction, con i ricordi e le reazioni di quanti vissero e furono coinvolti in quelle circostanze. Potremo così comprendere meglio due avvenimenti del XX secolo approfondendone gli aspetti meno noti o addirittura più segreti: la tragedia della strage di Jonestown ed i misteri legati alle apparizioni di Fatima. Due eventi che sono stati animati da sentimenti e forze contrapposte: quelle del male e quelle del bene.

Protagonisti della fiction sono tre personaggi molto diversi tra loro. Sebastian (Cesare Bocci), una figura enigmatica e misteriosa ma soprattutto un abile "investigatore". Calmo e riflessivo sarà lui a dare il via alle ricerche insieme ai suoi due collaboratori che, di volta in volta, ricostruiranno alcuni eventi della storia recente nei quali i fatti ed i personaggi hanno rappresentato la continua lotta tra il bene ed il male. Taciturno aiutante di Sebastian è Filippo (Antonello Fassari), un 50enne ex detenuto dai modi semplici e pacati, che lavora con lui come uomo di fatica. Appena assunta è invece Federica (Claudia Zanella), un'attraente 28enne esperta di computer incaricata di mettere in ordine e digitalizzare l'immenso archivio della biblioteca. Ed è proprio quest'ultima, un'antica ed immensa biblioteca romana poco lontana da Castel San Angelo, il quarto protagonista di ogni storia. Un luogo immaginario che è stato ambientato all'interno della storica bilbioteca Casanatense di Roma, aperta nel 1701, con i suoi sterminati scaffali pieni di libri, le sue fotografie, la sua raccolta di filmati di repertorio e... i suoi misteri.

Rete4: stasera ''L'ombra del diavolo'' con Cesare Bocci e Antonello Fassari

Due storie tra bene e male

Morte a Jonestown

Il 18 novembre 1978 a Jonestown, in Guyana, in un luogo isolato dal mondo esterno nascosto tra la fitta vegetazione, Jones James Warren Jones, noto come Jim Jones, fondatore della congregazione religiosa People's Temple Christian Church (Chiesa Cristiana del Tempio del Popolo) dopo avere fatto uccidere nove persone nella vicina pista aerea di atterraggio, tra cui un deputato del Congresso degli Stati Uniti, indusse i membri della sua congregazione a uno spaventoso suicidio di massa: 911 persone, compresi bambini e neonati, a cui giornali e televisioni di tutto il mondo diedero allora ampio spazio. L'indagine di Sebastian e dei suoi assistenti ricostruisce il suicidio di massa attraverso flash di ricordi e le testimonianze di due sopravvissuti.

Il segreto di Suor Lucia

Cosa accadde negli ultimi giorni della vita terrena di Suor Lucia Dos Santos, la depositaria dei segreti di Fatima? Chi era, come ha vissuto la donna che ha custodito per decenni il messaggio della Madonna? E cosa profetizzava il terzo segreto? Il suo contenuto è stato veramente svelato al mondo oppure è ancora noto soltanto a pochissimi? Esiste veramente un quarto segreto?

Attraverso la ricostruzione della vita di suor Lucia, Sebastian ripercorrerà la storia delle apparizioni di Fatima, dalle prime e poco conosciute apparizioni di un angelo ai tre pastorelli nel 1915 alle celebri apparizioni del 1917, avvenute mentre i veggenti pascolavano il gregge alla Cova dei Iria.

I protagonisti 

Sebastian - (Cesare Bocci)
Sebastian, 45 anni, una vita avvolta nel mistero. E' un uomo buono, colto, misterioso, direttore di una antica e segreta biblioteca di Roma, non lontano da Castel San Angelo, un gigantesco archivio dove raccoglie libri, dati, documenti, fotografie e filmati su storie di bene e di male, di buoni e di cattivi, di angeli e di demoni. Ha una mente riflessiva ed un fiuto straordinario.

Filippo Cassano - (Antonello Fassari)
Filippo, 50 anni, è un ex detenuto, a cui Sebastian ha ridato fiducia ed un lavoro. E' un suo dipendente, ma anche un fidato collaboratore, un fac totum, un consigliere, un amico. E' dotato di una grande bontà d'animo e di una mente semplice ma arguta.

Federica Guidi - (Claudia Zanella)
Federica, 28 anni, è stata assunta da p
oco da Sebastian come esperta di computer, in realtà è una vera e propria hacker mancata per eccesso di onestà. E' chiusa e diffidente, ma è una grande lavoratrice. Sebbene si sforzi di apparire fredda e disincantata nasconde forti sentimenti.

Ultimi Video

Palinsesti TV