Rai e Mediaset ricorrono al Tar per le sanzioni sulle interviste a Berlusconi

News inserita da:

Fonte: Radiocor

T
Televisione
  giovedì, 18 agosto 2011
 11:37

Vanno annullate le sanzioni inflitte dall'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni a Rai e Mediaset per le interviste concesse ai telegiornali delle due aziende dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in veste di capolista del Pdl, in vista del voto per le elezioni comunali e provinciali del 15 e 16 maggio.

Lo sostengono, come apprende Radiocor, la Rai e Rti (controllata al 100% da Mediaset) in una serie di ricorsi depositati al Tar del Lazio.

Per la Rai - sanzionata con un totale di 458mila euro - erano stati multati il Tg1 di Augusto Minzolini (prima 100mila euro e poi altri 258.230 euro, il massimo della sanzione, perche' recidivo) e il Tg2 di Mario De Scalzi (100mila euro).

Per Mediaset - multata con un totale di 558.230 euro - le sanzioni inflitte lo scorso maggio dall'Autorita' presieduta da Corrado Calabro', hanno colpito il Tg4 di Emilio Fede (prima 100mila euro e poi altri 258.230 euro, in analogia con quanto deciso per il Tg1), il Tg5 di Clemente Mimun e Studio Aperto di Giovanni Toti con 100mila euro ciascuno.

Si attende ora la fissazione dell'udienza per la trattazione dei ricorsi davanti alla seconda sezione del Tribunale amministrativo del Lazio.

Ultimi Video

Palinsesti TV