Dopo il flop su RaiUno, superSimo si consola sull'Isola

News inserita da:

Fonte: Libero

T
Televisione
  martedì, 22 maggio 2007
 00:00
Passa il tempo ma i palinsesti non cambiano granché. Nonostante un paio di mesi fa il presidente della Rai Claudio Petruccioli abbia tuonato contro i reality show, annunciandone la cancellazione dalla programmazione della tv di Stato già dalla prossima stagione perché presentano i concorrenti in situazioni «artificiali e coercitive da cui discendono inevitabilmente situazioni improbabili e comportamenti immotivati, quando non degradanti», e nonostante Simona Ventura abbia dato apertamente addio all'"Isola dei famosi", affermando di non essere propensa a condurne una nuova edizione dal momento che la trasmissione «è legata a un sentimento, a una stagione professionale che si è conclusa», a quanto pare tutto sembra destinato a rimanere tale e quale.
 
Non solo, infatti, il cda Rai all'inizio di aprile ha approvato l'edizione numero cinque del reality di Raidue, ma anche per la conduzione si fanno sempre più insistenti le voci di un ritorno a sorpresa di SuperSimo, che si riprenderebbe così il posto lasciato vacante lo scorso novembre e proposto poi a Monica Leofreddi (la quale, comunque, non dovrebbe essere troppo dispiaciuta, visto che si era detta spaventata all'idea di raccogliere una così pesante eredità).
La decisione, che non viene confermata né smentita dall'entourage della Ventura, sarebbe consequenziale alla sospensione di "Colpo di genio", il programma targato Endemol con il quale la reginetta di Raidue debuttava finalmente nella prima serata di Raiuno affiancata dall'amico Teo Teocoli; gli ascolti decisamente al di sotto della media di rete devono aver fatto capire a Simona che il suo pubblico non è tanto quello anziano e istituzionale del primo canale, ma piuttosto quello più giovane e trasgressivo del secondo, e hanno certamente influito nella
scelta di tornare da chi la segue fedelmente da anni. Tanto più che la conduttrice piemontese non ha mai negato il forte legame con il format della Magnolia, da lei definito «un programma magico che ha segnato la mia vita».
 
Archiviato l'esperimento di Endemol con i nuovi "Cervelloni", la Ventura si concentra insomma sull'appuntamento con "Miss Italia" - per il quale è stata confermata nonostante l'iniziale dissenso di Patrizia Mirigliani, risentita del fatto che la Rai avesse deciso senza prima interpellare la società che da sempre organizza il concorso - e presumibilmente comincia già a pensare ai naufraghi che dopo l'estate popoleranno la "sua" isola, pronta a macinare ancora ascolti dopo il 25% di share media fatto registrare lo scorso anno (oltre due volte la media di rete), culminato nel 34,31% della finale che ha incoronato vincitore Luca Calvani.
 
Certo, l'ultima parola non è ancora detta: bisogna per prima cosa vedere per quanto tempo ancora Antonio Marano occuperà la poltrona di direttore di Raidue, visto che il direttore generale della Rai Claudio Cappon vuole farlo fuori e sostituirlo con Giovanni Minoli; in caso di cambio ai vertici, quindi, c'è da capire se il nuovo insediato sarà d'accordo con il suo predecessore nel mandare in onda il format e solo a quel punto si potrà discutere se sarà davvero la Ventura la presentatrice designata. Anche perché la data fissata per la partenza del reality dovrebbe essere il 20 settembre, ovvero il giorno dopo la finalissima di "Miss Italia" da Salsomaggiore Terme, e due impegni così ravvicinati non sono l'ideale per nessuno, nemmeno per una conduttrice da sempre abituata al lavoro duro e alla sovraesposizione mediatica come SuperSimo.
 
Ad ogni modo, per avere l'ufficialità del "mandato" non bisogna poi aspettare così tanto: al Festival della pubblicità di Cannes, a fine giugno, verranno presentati alia stampa i palinsesti autunnali dei tre canali Rai. E a quel punto, quale che sia il direttore in carica, si saprà se davvero il destino di Simona Ventura sarà ancora sulla sua Raidue, con una nuova edizione del reality che le ha dato così tanta popolarità e ascolti, o se c'è in serbo per lei mia nuova avventura sulla rete arnmiraglia. Chi vivrà, vedrà.
 
Donatella Aragozzini
per "Libero"

Ultimi Video

Palinsesti TV