DAZN Serie A 2021/22 Diretta 6a Giornata, Palinsesto Telecronisti

DAZN Serie A 2021/22 Diretta 6a Giornata, Palinsesto Telecronisti

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

D
DAZN
  sabato, 25 settembre 2021
 11:20

DAZN Serie A 2021/22 Diretta 6a Giornata, Palinsesto TelecronistiTutto pronto per la 6a giornata su DAZN per la Serie A TIM nell’era dello streaming. Dal 2021 al 2024, la piattaforma di streaming si è infatti aggiudicata i diritti per la trasmissione di 10 partite a giornata (7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva) del massimo campionato nazionale, diventando così il principale broadcaster della competizione in Italia.

La sesta giornata di campionato dopo il turno infrasettimanale, si apre sabato 25 con Spezia-Milan alle 15:00, subito dopo, scendono in campo Inter e Atalanta alle 18:00, seguite alle 20:45 da Genoa-Hellas Verona.

Si prosegue, domenica 26 le prime a scendere in campo sono Juventus e Sampdoria alle 12:30, nel pomeriggio, alle 15:00, in contemporanea Empoli-Bologna, Sassuolo-Salernitana e Udinese-Fiorentina, alle 18:00 il derby di Roma con la stracittadina  Lazio-Roma. Per concludere la serata alle 20:45 Napoli-Cagliari. La sera di lunedì 27 il posticipo con Venezia-Torino alle 20:45 che chiude la giornata.

Domenica dalle 15 live su DAZN Zona Gol, il programma dedicato alla Serie A TIM che racconta in diretta i risultati dei tre match domenicali che si giocano in contemporanea per ogni turno di campionato. Oltre alle gare live, dalla DAZN Square, saranno seguiti e commentati i momenti clou di ogni match con approfondimenti dedicati nel pre e post partita con analisi e interviste. 

DAZN SERIE A DIRETTA - 6a Giornata - PALINSESTO E TELECRONISTI

a cura di Simone Rossi - Digital-News.it

Con DAZN segui la SERIE A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.

SABATO 25 SETTEMBRE 2021

  • ore 15:00 Serie A 6a Giornata: Spezia vs Milan (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Pierluigi Pardo - Commento Tecnico: Federico Balzaretti
    Bordocampo ed interviste: Alessio De Giuseppe
    Pre (dalle 14:30) e post partita dal Alberto Picco in La Spezia: Federica Zille e Massimo Ambrosini
    Il Milan va al Picco, dove subì una delle sconfitte più sanguinose della scorsa stagione. La squadra di Pioli vuole riscattare quel precedente e portare a casa 3 punti contro lo Spezia. Ci riuscirà? Spezia e Milan si sono incontrati solamente tre volte tra Serie A TIM, Serie B e Coppa Italia: il bilancio è di due vittorie per i rossoneri ed una per i liguri, arrivata proprio nell’ultimo confronto tra le due formazioni nel massimo campionato (2-0 al Picco lo scorso febbraio). Il Milan ha perso solo una delle ultime otto partite contro squadre liguri in campionato (5V, 2N), dopo che nelle precedenti quattro sfide contro queste avversarie i rossoneri erano riusciti ad imporsi solamente in un’occasione (1N, 2P). Lo Spezia ha perso tre delle ultime quattro partite di campionato (1V), tante sconfitte quante nelle precedenti nove (1V, 5N). Il Milan non perde in Serie A TIM dallo scorso 26 aprile contro la Lazio; da inizio maggio nessuna squadra ha conquistato più punti dei rossoneri: 26, frutto di otto vittorie e due pareggi in 10 partite. Il Milan ha subito un solo gol nelle ultime cinque trasferte di campionato, nella più recente contro la Juventus: nel periodo ha mantenuto quattro volte la porta inviolata, tante volte quante nelle precedenti 19 gare esterne in Serie A TIM. Il Milan ha tenuto la porta inviolata in otto delle 10 gare giocate in Serie A TIM da inizio maggio, più di ogni altra squadra nel periodo nei cinque maggiori campionati europei. Milan e Spezia sono due delle tre formazioni che, includendo i subentrati, hanno schierato squadre con l’età media più bassa in questo campionato: 24 anni e 265 giorni i liguri, 25 anni e 73 giorni i lombardi – tra le due l’Empoli con 25 anni e 30 giorni. La prima rete di Simone Bastoni in Serie A TIM è arrivata lo scorso febbraio contro il Milan – quella è stata l’unica rete segnata in gare casalinghe dal classe ’96 nel torneo. Tra i portieri dei maggiori cinque campionati europei, Mike Maignan è, insieme a Ederson, uno dei due che hanno mantenuto più volte la porta inviolata (16) nel 2021. Rafael Leão ha realizzato finora una doppietta in Serie A TIM, nella sfida dell’ottobre 2020 contro lo Spezia – l’attaccante del Milan non segna in trasferta in Serie A TIM da aprile, contro il Parma.
     
  • ore 18:00 Serie A 6a Giornata: Inter vs Atalanta (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Stefano Borghi - Commento Tecnico: Dario Marcolin
    Bordocampo ed interviste: Tommaso Turci
    Pre (dalle 17:30) e post partita dallo stadio San Siro - Giuseppe Meazza in Milano: Diletta Leotta, Riccardo Montolivo, Borja Valero
    La scorsa stagione a San Siro l'Inter riuscì a vincere una delle partite chiave nella corsa-Scudetto proprio contro l'Atalanta. Da quell'1-0 di marzo è cambiato tanto, ma l'obiettivo dei nerazzurri è lo stesso: mettere a segno 3 punti. Chi vincerà?Inter e Atalanta in Serie A TIM: il bilancio sorride alla formazione meneghina che ha ottenuto il successo in 64 occasioni a fronte delle 24 vittorie dei bergamaschi – completano 32 pareggi. L’Inter ha perso solo una delle ultime nove sfide contro l’Atalanta in Serie A TIM (4V, 4N), mantenendo cinque volte la porta inviolata nel periodo. L’Atalanta ha perso cinque delle ultime sette trasferte contro l’Inter in Serie A TIM (2N), con un punteggio complessivo a sfavore di 14-2. Nelle due passate stagioni l'Inter non ha mai perso contro l'Atalanta in Serie A TIM (2V, 2N): i campioni d'Italia in carica sono l'unica squadra che la Dea non è riuscita a battere nel periodo nel massimo campionato. L'Inter è la squadra che nell'anno solare 2021 ha vinto più partite in casa nei maggiori cinque campionati europei (14) - nel parziale 46 gol per i nerazzurri, una media di 3.3 ad incontro. Dopo i successi contro Torino e Salernitana, l'Atalanta potrebbe iniziare un campionato di Serie A TIM con tre successi nelle prime tre trasferte stagionali per la seconda volta nella sua storia, dopo il 2019/20. Dovesse vincere, l’Atalanta arriverebbe a quattro successi, eguagliando il proprio miglior risultato nelle prime sei giornate, già ottenuto cinque volte, di cui due nelle ultime due stagioni. La prossima sarà la 100ª presenza in Serie A TIM con l’Inter per Stefan de Vrij, che potrebbe diventare il quinto nerazzurro a tagliare questo traguardo dal 2018/19 ad oggi (sua stagione d’esordio con questa maglia), dopo Samir Handanovic, Marcelo Brozovic, Lautaro Martínez e Milan Skriniar. Alessandro Bastoni ha fatto il suo esordio in Serie A TIM proprio con la maglia dell’Atalanta e sotto la guida tecnica di Gian Piero Gasperini, in occasione del match vinto dai bergamaschi per 1-0 contro la Sampdoria nel gennaio 2017. Josip Ilicic ha messo a segno il suo primo gol in Serie A TIM proprio contro l’Inter, nel settembre 2010 quando vestiva la maglia del Palermo.
     
  • ore 20:45 Serie A 6a Giornata: Genoa vs Hellas Verona (diretta)
    Telecronaca: Gabriele Giustiniani - Commento Tecnico: Massimo Gobbi
    Bordocampo ed interviste: Francesco Fontana
    Studio "DAZN Square" (dalle 20:15): Marco Cattaneo, Simone Tiribocchi, Alessandro Matri
    Trasferta a Marassi per l'Hellas Verona, alla ricerca di punti preziosi in chiave salvezza. Come finirà? Nei 28 precedenti tra Genoa ed Hellas Verona in Serie A TIM il bilancio sorride alla squadra ligure, che ha vinto in undici occasioni rispetto alle otto dei veneti – completano il bilancio nove pareggi. Genoa ed Hellas Verona sono reduci da due pareggi nelle ultime due sfide nella massima serie e solo una volta hanno pareggiato tre confronti di fila in Serie A TIM, nel 1984. Il Genoa è imbattuto da sette gare casalinghe in Serie A TIM contro l'Hellas Verona, vincendo tutte le prime sei sfide nel parziale e registrando un punteggio aggregato di 18-5 nel periodo. Dopo le sconfitte contro Napoli e Fiorentina, il Genoa potrebbe perdere tutte le prime tre partite interne stagionali di un campionato di Serie A TIM per la seconda volta nella sua storia, dopo il 1959/60. Il Genoa ha subito almeno due gol per cinque partite di Serie A TIM consecutive per la prima volta da luglio 2020 e non arriva ad almeno sei dal febbraio 2012 nella competizione. L'Hellas Verona ha subito gol nelle ultime 14 partite di Serie A TIM: si tratta della serie più lunga di match con gol subiti per i gialloblù nel massimo torneo da ottobre 2015 (17 in quel caso). Mohamed Fares, già autore di due reti in questo campionato, ha fatto il suo esordio in Serie A TIM proprio con la maglia dell'Hellas Verona nel dicembre 2014 contro l’Udinese. Il giocatore del Genoa ha collezionato 42 presenze in Serie A TIM con la maglia degli scaligeri. Ivan Ilic ha realizzato un gol e fornito due assist in cinque partite in questo campionato, superando già il bottino conquistato nelle 29 presenze della scorsa Serie A TIM (due reti). Kevin Lasagna ha segnato tre gol contro il Genoa in Serie A TIM e ha fatto meglio solamente contro il Benevento (quattro) – due delle tre reti dell’attuale attaccante gialloblù sono arrivate proprio in Liguria, con la maglia dell’Udinese. Darko Lazovic ha sia esordito in Serie A TIM che trovato la sua prima rete nella competizione con la maglia del Genoa. Il Grifone è anche una delle sole quattro squadre contro cui il centrocampista serbo non ha mai né segnato né servito un assist tra le formazioni di questo torneo (insieme a Milan, Torino e Udinese).

DOMENICA 26 SETTEMBRE 2021

  • ore 12:30 Serie A 6a Giornata: Juventus vs Sampdoria (diretta)
    Telecronaca: Riccardo Mancini - Commento Tecnico: Simone Tiribocchi
    Bordocampo ed interviste: Giovanni Barsotti
    Studio "DAZN Square" (dalle 12:00): Marco Russo, Giampaolo Pazzini, Andrea Barzagli
    A Torino la Sampdoria vuole sorprendere la Juve, in un lunch-match che promette spettacolo. La prossima sarà la sfida numero 127 tra Juventus e Sampdoria in Serie A TIM: 63 le vittorie bianconere, 26 successi blucerchiati e 37 pareggi costituiscono il bilancio tra le due formazioni nel massimo campionato. La Juventus è reduce da quattro vittorie nelle ultime quattro sfide contro la Sampdoria in Serie A TIM, segnando in ciascuna gara almeno due gol e subendone solo uno nel parziale. La Juventus ha mantenuto la porta inviolata nelle ultime tre sfide contro la Sampdoria in Serie A TIM; solo in un’occasione i bianconeri hanno ottenuto quattro clean sheet di fila contro i blucerchiati nel massimo campionato: tra gennaio 1976 e maggio 1977. La Sampdoria ha perso le ultime sei trasferte contro la Juventus in Serie A TIM, con un punteggio complessivo di 19-2, e solo una volta ha incassato almeno sette sconfitte sul campo dei bianconeri, nelle prime otto sfide in Piemonte contro la Vecchia Signora nella massima serie – nel periodo 1947-1953. La Juventus ha ottenuto un punto nelle ultime due partite casalinghe in Serie A TIM e non rimane tre gare interne senza successi dal 2015, nelle prime tre allo Stadium della stagione 2015/16, sempre con Massimiliano Allegri in panchina. La Juventus ha subito gol nelle ultime 19 partite di campionato, solo nel 1955 ha avuto una striscia negativa più lunga in Serie A TIM (21). La Sampdoria ha tenuto la porta inviolata in tutte le ultime tre trasferte di campionato: non registra quattro clean sheet esterni di fila nella competizione dal novembre 2004. La prossima sarà la panchina numero 400 per Massimiliano Allegri in Serie A TIM; il tecnico della Juventus ha ottenuto 243 successi nella competizione, almeno 59 più di ogni altro allenatore a partire dal suo esordio nella competizione nel 2008/09. Paulo Dybala ha segnato sette gol contro la Sampdoria e in Serie A TIM ha fatto meglio solamente contro l’Udinese (nove); l’attaccante della Juventus, tuttavia, ha realizzato una sola rete nelle ultime cinque sfide contro i blucerchiati – contro la squadra ligure è arrivata anche la sua prima rete nel massimo campionato, nel novembre 2012 con la maglia del Palermo. L’attaccante della Sampdoria Fabio Quagliarella ha disputato 84 partite con la maglia della Juventus in Serie A TIM, realizzando 23 reti; contro i bianconeri ha realizzato quattro gol in 21 sfide nel massimo campionato, solo una in 10 confronti con i blucerchiati.
     
  • ore 14:30 Serie A 6a Giornata: Zona Gol
    Moderatore: Alessandro Iori
    Zona Gol è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. 
     
  • ore 15:00 Serie A 6a Giornata: Empoli vs Bologna (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Dario Mastroianni - Commento Tecnico: Stefan Schwoch
    Bordocampo ed interviste: Orazio Accomando
    Trasferta al Castellani per il Bologna di Sinisa Mihajlovic. Chi vincerà? Empoli e Bologna si sono affrontate in 14 occasioni in Serie A TIM: bilancio perfettamente in equilibrio tra le due formazioni con quattro vittorie per parte e sei pareggi. L’ultima sfida risale ad aprile 2019 ed è stata vinta dagli emiliani per 3-1 al Dall’Ara. L'Empoli ha perso l'ultima partita giocata in Serie A TIM contro il Bologna interrompendo una striscia di sei risultati utili consecutivi (4V, 2N). Solo in un'occasione i toscani hanno perso due partite consecutive nel massimo campionato contro gli emiliani: 2-0 nel febbraio 2003 e 2-1 nel gennaio 2004. L’Empoli è imbattuto in sette sfide interne contro il Bologna in Serie A TIM (3V, 4N): tra le squadre contro cui i toscani non hanno mai perso in casa, solo il Torino (nove) hanno incontrato più volte sul suolo domestico nella massima serie. L’Empoli ha perso le prime tre partite casalinghe in questo campionato: tutte le nove squadre che in Serie A TIM hanno perso le prime quattro gare stagionali sono retrocesse a fine stagione. L’Empoli ha vinto due delle prime cinque partite di questo campionato e solamente nel 2002/03 ha ottenuto tre successi nelle prime sei gare disputate: in quella stagione da neopromossa chiuse il campionato al 13° posto. Il Bologna ha collezionato otto punti in queste prime cinque giornate, ben cinque in più dei tre collezionati a questo punto nello scorso campionato – dovesse vincere, per la squadra emiliana gli 11 punti sarebbero il miglior risultato alla sesta partita dalla stagione 2002/03. Il Bologna ha vinto soltanto una delle ultime 10 trasferte di Serie A TIM (4N, 5P), successo arrivato proprio contro una squadra neopromossa: 3-2 contro il Crotone lo scorso marzo. L’Empoli ha tentato ben 37 conclusioni con i propri centrocampisti in questo campionato: solamente Roma (42) e Sampdoria (39) hanno fatto meglio finora. Federico Di Francesco, in gol nell’ultima partita di campionato contro il Cagliari, non va a bersaglio per due gare di fila in Serie A TIM da maggio 2017 – il giocatore dell’Empoli ha disputato 48 partite con il Bologna nella massima competizione tra il 2016 e il 2018, realizzando cinque reti. L’attaccante del Bologna Marko Arnautovic ha segnato cinque gol nelle sue ultime sette presenze in campionato nelle top-5 leghe europee, tra le due ultime gare con il West Ham e le prime cinque col Bologna in questa stagione.
     
  • ore 15:00 Serie A 6a Giornata: Sassuolo vs Salernitana (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Andrea Calogero - Commento Tecnico: Fabio Bazzani
    Bordocampo ed interviste: Barbara Cirillo
    Castori ritrova Dionisi, dopo le sfide della scorsa stagione in Serie B. Ora il tecnico della Salernitana sfiderà il Sassuolo: come finirà? Sassuolo e Salernitana si sono sfidate cinque volte tra Serie B e Coppa Italia: tre vittorie e una sconfitta in cadetteria per i neroverdi e un’eliminazione dopo i calci di rigore nella coppa nazionale, dopo che la gara era finita 2-2 nei minuti regolamentari – tutte le sfide sono state disputate nel periodo 2008-2010. Il Sassuolo è imbattuto nelle ultime quattro sfide contro formazioni campane in Serie A TIM (3V, 1N), dopo che nei precedenti 16 confronti contro queste squadre i neroverdi erano riusciti ad imporsi solamente in due occasioni nel massimo campionato (2-1 v Napoli nell’agosto 2015 e 2-1 v Benevento nel novembre 2017). L’ultimo successo della Salernitana in Emilia-Romagna tra Serie A TIM e Serie B risale a marzo 2016: vittoria per 1-2 a Cesena nel campionato cadetto. Da quel momento la formazione campana ha ottenuto quattro pareggi e sei sconfitte nelle ultime 10 partite disputate in terra emiliana. Era da gennaio 2020 che il Sassuolo non perdeva tre partite consecutive in Serie A TIM e non arriva a quattro sconfitte di fila da gennaio 2016, sotto la guida di Eusebio Di Francesco. Dopo essere rimasto a secco di gol nelle ultime due partite interne di campionato, il Sassuolo potrebbe registrare tre gare casalinghe di fila senza reti all'attivo in Serie A TIM per la prima volta dal febbraio 2018. La Salernitana ha subito 14 gol in questo campionato: nelle prime cinque partite di una stagione di Serie A TIM non ne aveva mai concessi così tanti (quattro nel 1947/48, 10 nel 1998/99). La Salernitana ha perso le prime due trasferte di questo campionato, subendo sette gol: nello scorso campionato furono tre le squadre a subire almeno sette reti dopo due gare esterne, tutte le retrocesse: Benevento, Crotone e Parma. Ben 11 dei 14 gol subiti dalla Salernitana in questo campionato sono arrivati nel secondo tempo; nella prima frazione di gara ha subito lo stesso numero di reti del Sassuolo (tre), concedendone però sette in più dopo l’intervallo (quattro gli emiliani, 11 i campani). L’attaccante del Sassuolo Domenico Berardi, in gol nell’ultima partita di campionato contro l’Atalanta, ha partecipato a sette gol nelle ultime sei partite contro squadre neopromosse in Serie A TIM (cinque reti e due assist). La prima doppietta di Simy in Serie A TIM è arrivata nell’aprile 2018 contro il Sassuolo, con la maglia del Crotone – l’attaccante della Salernitana ha realizzato tre reti contro i neroverdi, contro nessuna squadra ha fatto meglio nel massimo campionato.
     
  • ore 15:00 Serie A 6a Giornata: Udinese vs Fiorentina (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Edoardo Testoni - Commento Tecnico: Emanuele Giaccherini
    Bordocampo ed interviste: Maria Pia Beltran
    Alla Dacia Arena l'Udinese di Gotti ospita la Fiorentina di Italiano. Come finirà? Fiorentina e Udinese si sono incontrate in 90 occasioni in Serie A TIM. Il bilancio sorride alla squadra viola che vanta esattamente il doppio dei successi dei friulani: 42 a 21 – completano 27 pareggi. L’Udinese ha vinto l’ultimo confronto con la Fiorentina in Serie A TIM (1-0 lo scorso febbraio), dopo nove sfide di fila senza vittoria contro la Viola (3N, 6P); i friulani non vincono due gare di fila contro i toscani nel massimo torneo dal 2013, sotto Francesco Guidolin. La Fiorentina, a secco di gol nelle ultime due trasferte contro l’Udinese in Serie A TIM, solo una volta è rimasta tre gare di fila senza segnare sul campo dei bianconeri nella competizione, nel 1996. L'Udinese arriva da due sconfitte in cui non ha trovato il gol: dall'arrivo di Luca Gotti solo una volta i bianconeri hanno registrato tre sconfitte consecutive senza reti all'attivo in Serie A TIM (ottobre 2020). Dopo una serie di quattro clean sheet interni consecutivi, l’Udinese ha mantenuto solo una volta la porta inviolata nelle ultime nove partite casalinghe in Serie A TIM: una vittoria, due pareggi e sei sconfitte per i bianconeri nel periodo. La Fiorentina ha perso l’ultima partita di campionato, subendo tre gol; l’ultima volta che ha rimediato due sconfitte di fila in Serie A TIM è stata ad aprile e in entrambi i match i viola hanno concesso tre reti. La Fiorentina potrebbe vincere tre trasferte consecutive di Serie A TIM per la prima volta dall'aprile 2018, sotto la guida di Stefano Pioli. Nonostante la sconfitta nell’ultima gara di campionato, la Fiorentina ha conquistato fin qui nove punti; dovesse vincere otterrebbe il proprio miglior risultato nelle prime sei giornate dalla stagione 2015/16, terminata poi in quinta posizione. La prima rete di Gerard Deulofeu in Serie A TIM è arrivata proprio contro la Fiorentina, nel febbraio 2017 con la maglia del Milan; quello è stato l’unico gol segnato dall’attaccante dell’Udinese alla squadra viola nel massimo campionato. Giacomo Bonaventura sta creando in media due occasioni a partita in questo campionato: solo in altre due stagioni di Serie A TIM ha tenuto una media così alta, nel 2015/16 (2.1) e nel 2016/17 (2.2).
     
  • ore 18:00 Serie A 6a Giornata: Lazio vs Roma (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Pierluigi Pardo - Commento Tecnico: Massimo Ambrosini
    Bordocampo ed interviste: Davide Bernardi e Federica Zille
    Pre (dalle 17:15) e post partita dallo stadio Olimpico in Roma: Giorgia Rossi, Federico Balzaretti, Marco Parolo
    Una delle partite più attese della stagione: il derby della capitale riabbraccia i suoi tifosi allo Stadio Olimpico. Lazio o Roma, chi vincerà? Il prossimo sarà il derby della capitale numero 155 in Serie A TIM: conducono i giallorossi con 55 vittorie, a fronte delle 39 biancocelesti – 60 pareggi completano il bilancio. La Lazio è imbattuta negli ultimi quattro derby in Serie A TIM giocati come squadra ospitante (2V, 2N): solo due volte nella massima serie ha evitato la sconfitta per cinque match di fila in queste sfide: nel 2000 (striscia condivisa da Zdenek Zeman e Sven-Göran Eriksson) e nel 1947. La Roma ha vinto l’ultimo derby capitolino con il punteggio di 2-0 nel maggio scorso, e non ottiene due successi consecutivi contro i biancocelesti mantenendo la porta inviolata dalla stagione 2010/11 (2-0 sia all’andata che al ritorno). La Lazio arriva da due pareggi di fila, l’ultima volta che ha pareggiato almeno tre gare di fila in Serie A TIM risale al dicembre 2018 (quattro in quel caso). La Lazio è imbattuta nelle ultime 15 partite casalinghe di Serie A TIM, dopo due sconfitte interne consecutive: nel parziale 13 vittorie e due pareggi, maturati nelle tre gare interne più recenti. La Roma ha trovato il gol per nove partite consecutive di Serie A TIM: non arriva a 10 gare di fila con almeno un gol nella competizione dal maggio 2019, sotto la guida di Claudio Ranieri. La Roma ha mantenuto la porta inviolata solamente in una delle ultime nove trasferte di campionato, concedendo almeno due reti in tutte le altre otto: nel parziale i giallorossi hanno ottenuto una vittoria, due pareggi e sei sconfitte. La Lazio ha già ricevuto tre rigori a favore in questo campionato: nella scorsa Serie A TIM i biancocelesti avevano calciato il terzo rigore alla 14ª giornata. L’ultima doppietta di Luis Alberto in Serie A TIM è arrivata contro la Roma nel gennaio 2021, nella vittoria per 3-0 della Lazio – in totale il centrocampista biancoceleste ha realizzato tre reti contro i giallorossi. Jordan Veretout ha realizzato una sola tripletta in Serie A TIM, proprio contro la Lazio, ma con la maglia della Fiorentina nell’aprile 2018. Il centrocampista della Roma ha realizzato più reti nel massimo campionato solo contro la sua ex squadra (quattro gol alla Viola in cinque partite).
     
  • ore 20:45 Serie A 6a Giornata: Napoli vs Cagliari (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Ricky Buscaglia - Commento Tecnico: Alessandro Budel
    Bordocampo ed interviste: Federico Sala
    Pre (dalle 20:15 e post partita dallo stadio Diego Armando Maradona - San Paolo in Napoli: Marco Cattaneo e Ciro Ferrara
    Appuntamento al Diego Armando Maradona di Napoli, per il Cagliari, che spera di bissare almeno l'1-1 ottenuto la scorsa stagione sullo stesso campo. Come finirà stavolta? 71° confronto in Serie A TIM tra Napoli e Cagliari: il bilancio sorride ai campani, che vantano 31 vittorie a fronte di 14 successi rossoblù – completano il quadro 25 pareggi. Il Napoli ha perso solo una delle ultime 22 sfide contro il Cagliari in Serie A TIM (15V, 6N); la sconfitta è arrivata tuttavia in casa, esattamente due anni e un giorno prima della data del prossimo incontro (0-1, 25 settembre 2019). Il Cagliari è imbattuto nelle ultime due trasferte contro il Napoli in Serie A TIM (1V, 1N) e soltanto una volta è rimasto almeno tre gare di fila senza perdere sul campo dei partenopei nel massimo campionato: tra il 1994 e il 2010, una serie arrivata a sette partite (2V, 5N). Il Cagliari ha perso ben 15 delle ultime 20 partite giocate contro il Napoli in Serie A TIM (1V, 4N): solo contro Juventus, Lazio e Milan (16 ciascuna) i sardi hanno subito più sconfitte nel periodo (dal 2010/11). Il Napoli potrebbe vincere tutte le prime sei gare stagionali di Serie A TIM per la seconda volta nella sua storia, dopo il 2017/18, in cui ottenne il successo in tutte le prime otto. Il Napoli non perde una partita interna di Serie A TIM dal gennaio 2021 (1-2 v Spezia) - da allora i partenopei hanno ottenuto 10 vittorie e tre pareggi nelle successive 13 gare di campionato giocate in casa. Il Cagliari ha ottenuto due punti nelle prime cinque partite di questo campionato; dovessero rimanere con due pareggi i sardi otterrebbero il proprio peggior risultato dal 2012/13 (due punti anche in quel caso), mentre dopo sei giornate hanno fatto peggio solamente nel 2008/09 (uno) – in entrambi i casi, tuttavia, i rossoblù si sono salvati. Il Napoli è la squadra con cui Walter Mazzarri ha avuto la miglior media punti in Serie A TIM (1.8): per l’attuale tecnico del Cagliari 145 partite con i partenopei, con cui ha collezionato 73 vittorie, 42 pareggi e 30 sconfitte. L’esordio di Piotr Zielinski in Serie A TIM è stato proprio contro il Cagliari, nel dicembre 2012 con la maglia dell’Udinese; il centrocampista del Napoli ha realizzato in totale tre reti contro i sardi nel massimo campionato e ha fatto meglio solamente contro il Milan (quattro). Nelle ultime cinque trasferte di campionato João Pedro ha partecipato a cinque gol, grazie a tre reti e due assist, mentre nelle precedenti sette l’attaccante del Cagliari aveva realizzato solamente due marcature.

LUNEDI 27 SETTEMBRE 2021

  • ore 20:45 Serie A 6a Giornata: Venezia vs Torino (diretta)
    Telecronaca: Dario Mastroianni - Commento Tecnico: Marco Parolo
    Bordocampo ed interviste: Tommaso Turci
    Studio "DAZN Square" (dalle 20:15): Marco Russo, Dario Marcolin e Sergio Floccari
    Il Torino si prepara ad affrontare il Venezia: l'ultimo precedente tra i due club risale addirittura al 2005, quando i granata vinsero 0-3 in laguna in Serie B. Come finirà stavolta? 40° confronto tra Venezia e Torino tra Serie A TIM, Serie B e Coppa Italia: bilancio lievemente a favore della formazione granata che vanta 14 vittorie a fronte di 12 successi veneti e di 13 pareggi. L’ultimo match ufficiale tra Venezia e Torino risale ad aprile 2005 in Serie B ed è stato vinto dai granata, che hanno così interrotto una striscia di otto match consecutivi senza ottenere il successo tra cadetteria e massimo campionato (4N, 4P). Il Venezia è imbattuto in sei delle ultime sette sfide contro il Torino in Serie A TIM (1V, 5N), parziale in cui una sola volta entrambe le squadre sono rimaste a secco di gol nel singolo incontro (0-0 nel 1966). Venezia e Torino hanno pareggiato tutte le ultime quattro sfide disputate in Veneto in Serie A TIM, dopo aver impattato solo una delle precedenti sette di queste gare (tre vittorie a testa in quel parziale). Il Venezia ha perso quattro delle prime cinque partite di questo campionato: dopo sei gare ha fatto peggio solamente nel 2001/02 (cinque sconfitte) e nel 1949/50 (sei) – in entrambi i casi è retrocesso a fine stagione. Dopo il successo di misura sul Sassuolo alla 4ª giornata di campionato, il Torino potrebbe ottenere due successi di fila in trasferta in Serie A TIM per la prima volta dal novembre 2019, sotto la guida di Walter Mazzarri. Otto dei 10 gol subiti dal Venezia in questo campionato sono stati incassati nel corso degli ultimi 30 minuti di gioco. Torino e Venezia sono le due squadre ad aver subito più reti nei minuti di recupero (due gol entrambi) in questa stagione di Serie A TIM. Dennis Johnsen, nonostante sia il giocatore del Venezia con più tiri nello specchio della porta (tre), non ha ancora segnato in questo campionato – nella scorsa Serie B si sbloccò alla 18esima presenza e dopo 14 tiri nello specchio. Marko Pjaca ha realizzato da subentrato quattro dei suoi sei gol in Serie A TIM, compresi i due di questa stagione.

____________________________________

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News.it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN:
7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA.
29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

Ultimi Video

Palinsesti TV