DAZN, Serie A 2022/23 19a Giornata, Palinsesto Telecronisti Zona DAZN (21 - 22 - 23 - 24 Gennaio 2023)

DAZN, Serie A 2022/23 19a Giornata, Palinsesto Telecronisti Zona DAZN (21 - 22 - 23 - 24 Gennaio 2023)

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

D
DAZN
  sabato, 21 gennaio 2023
 11:15

Attiva DAZN

DAZN, Serie A 2022/23 19a Giornata, Palinsesto Telecronisti Zona DAZN (21 - 22 - 23 - 24 Gennaio 2023)DAZN presenta i nuovi piani per il 2023 che consentono a tutti i tifosi di personalizzare la propria esperienza di visione del ricco catalogo di eventi e contenuti sportivi, live e on demand, disponibili sulla piattaforma di streaming.

DAZN offre tre diverse tipologie di sottoscrizione per gli utenti, con costi e funzionalità differenziati a seconda dell’alternativa scelta: il piano STANDARD, il piano PLUS e il piano START.

Piano DAZN STANDARDA partire da 29.99 € al mese, il piano STANDARD consente di guardare in contemporanea gli eventi live trasmessi o i contenuti on demand su due dispositivi registrati, purché siano connessi entrambi alla stessa rete internet della propria abitazione (ad esempio, un convivente connesso da casa via Smart TV e uno tramite smartphone, entrambi collegati alla stessa rete internet della propria abitazione).  Il piano STANDARD permette di registrare l’App DAZN su al massimo sei dispositivi e di utilizzare il servizio DAZN in mobilità, ma non mentre viene utilizzato l'altro dispositivo registrato.

Piano DAZN PLUS - A partire da 44.99 € al mese, il piano PLUS consente di guardare in contemporanea gli eventi live trasmessi o i contenuti on demand su due dispositivi registrati, anche in luoghi differenti (ad esempio, un membro del nucleo domestico dell'abbonato connesso da casa e il cliente connesso da un luogo diverso). Il piano PLUS permette di registrare fino a un massimo di sette dispositivi all'App DAZN e di utilizzare il servizio DAZN in mobilità, con contemporaneità della visione.  Entrambi i piani, STANDARD e PLUS, sono destinati a persone che vivono insieme in un unico nucleo domestico. Solo chi sottoscrive il piano e i suoi conviventi possono usufruire del servizio DAZN tramite il medesimo account. Le credenziali di accesso DAZN sono personali e non possono essere condivise, il sottoscrittore può utilizzarle per permettere al convivente di accedere alla piattaforma.

Tutta la Serie A TIM, la Uefa Europa League e molto altro sport.
Riattiva DAZN - Scopri tutte le offerte aggiornate

Come faccio a cambiare piano da DAZN STANDARD a DAZN PLUS? 

Puoi aderire in autonomia al piano DAZN PLUS accedendo all’area “Il Mio Account” sul sito DAZN.com. Se invece hai un account Apple o Google, potrai cambiare piano all'interno dello store digitale di Apple o Google. All’offerta DAZN PLUS si applicheranno le nuove condizioni di utilizzo.

Piano DAZN STARTDAZN START è il nuovo pacchetto di contenuti disponibile a 12.99 € al mese su DAZN, dedicato a chi ama seguire sport differenti rispetto al calcio, una nuova offerta dedicata al multisport che include tutto il basket italiano e il meglio del basket europeo, l’NFL, la grande boxe, la UFC e il meglio del fighting internazionale. Col piano DAZN START puoi registrare fino a quattro dispositivi. Puoi guardare contemporaneamente DAZN su due di questi dispositivi, se entrambi connessi alla stessa rete internet della tua abitazione. Questo significa ad esempio che puoi guardare DAZN contemporaneamente sulla tua Smart TV e sul tuo telefono cellulare, ma entrambi i dispositivi devono essere connessi alla stessa rete internet della tua abitazione. 

DAZN, Serie A 2022/23 19a Giornata, Palinsesto Telecronisti Zona DAZN (21 - 22 - 23 - 24 Gennaio 2023)

Valore e qualità per i clienti DAZN - Da sempre l’ambizione di DAZN è quella di portare lo sport in streaming ad un numero sempre crescenti di tifosi, per farlo DAZN lavora all’acquisizione di diritti sportivi di primo livello. L’offerta multisport in live streaming già presente in app si arricchisce e diventa così ancora più ricca e varia. Oltre a tutta la Serie A TIM e tutta la Serie BKT, tutta LaLiga, la UEFA Europa League e il meglio della Conference League, la NFL, gli sport da combattimento e i canali Eurosport HD 1 e HD 2 con il tennis, il ciclismo, il volley e l’atletica, sulla piattaforma di streaming live e on demand, gli appassionati di sport possono trovare anche: il basket con le migliori partite di Eurolega, Eurocup e la Serie A UnipolSai, una selezione delle partite della Serie C di calcio trasmessi direttamente da Eleven Italia. Rugby con il Peroni Top10 e molti altri sport arriveranno nei prossimi mesi.

L’offerta sportiva di DAZN - L’offerta editoriale completa di DAZN include tutta la Serie A TIM, di cui 266 partite in esclusiva e 114 in co-esclusiva, tutta la Serie BKT, LaLiga spagnola in esclusiva, tutta l'Europa League e il meglio della Conference League e competizioni internazionali come la FA CUP e Carabao Cup (coppe di Lega inglesi).

Senza dimenticare la Serie C e il basket italiano ed europeo tramite Eleven Sports, Copa Sudamericana, MLS, Serie A Femminile, Campionato Primavera, UEFA Women's Champions League, i canali tematici di Juventus, FC Internazionale e AC Milan, RedBull TV, gli eventi sportivi trasmessi sui canali Eurosport 1HD e 2HD, gli imperdibili incontri della UFC e della Boxe, i programmi di approfondimento Sunday Night Square e SuperTele e i contenuti on demand presenti in app. 

Agli eventi live si aggiunge il sempre più ricco catalogo di contenuti originali DAZN, con nuove storie e racconti che andranno ad aggiungersi ai documentari già presenti in app come “Il Ragazzo Gioca Bene”, dedicato alla storia di Francesco Flachi e “W Sabatini – Salvezza 7 per cento”, sull’impresa della Salernitana. Nuovi episodi dei format “Day Off”, “Culture”“1vs1” che continueranno a raccontare i grandi protagonisti del calcio da una prospettiva unica e inedita, e ancora, “FEDI” che porterà gli spettatori a scoprire la passione per il calcio degli italiani attraverso il racconto delle città e “My Skills feat Cronache di Spogliatoio”, per chi vorrà scoprire tutti i segreti tecnici dietro le azioni di gioco dei grandi campioni di calcio. Infine, quest’estate ci sarà anche l’occasione per i tifosi di entrare nel vivo nei ritiri delle squadre di calcio e scoprire la preparazione in vista della nuova stagione di Serie A TIM.

E in più, un mondo di nuovi vantaggi offerti da DAZN insieme a partner come La Gazzetta dello Sport, Deezer e molti altri, per goderti lo sport, la musica e il cinema, senza costi aggiuntivi. Tutto questo mantenendo attiva la tua offerta. Scoprili subito su mondodazn.com.

Accordo Sky-DAZN. Grazie al recente accordo con DAZN, dall’8 agosto l’app DAZN è disponibile su Sky Q, e per gli abbonati Sky c’è la possibilità di aderire ad una specifica offerta commerciale DAZN per vedere sul decoder Sky il canale ZONA DAZN (al 214 del telecomando Sky, via satellite o via digitale terrestre), con le 7 partite per turno di Serie A TIM in esclusiva DAZN e una selezione di eventi. Gli abbonati Sky Q – via satellite o via internet – che sono anche clienti DAZN, potranno accedere all’offerta DAZN direttamente dalla sezione App o con il controllo vocale, tramite il comando “Apri DAZN”, comodamente in unico posto e con un unico dispositivo, senza dover cambiare telecomando. DAZN offrirà inoltre ai propri clienti, che sono anche abbonati a Sky, la possibilità di sottoscrivere un’opzione, per vedere una selezione di eventi dell’offerta DAZN anche attraverso il canale ZONA DAZN. Per vedere il canale ZONA DAZN i clienti DAZN dovranno aderire ad una specifica offerta commerciale disponibile all’interno della sezione My Account di dazn.com. Chi non è abbonato a DAZN potrà aderire alle offerte DAZN Standard o Plus attraverso un sito dedicato ai clienti Sky e aggiungere l’opzione per vedere il canale ZONA DAZN. Per completare l’operazione di attivazione dell’opzione è necessario inserire il Codice Cliente Sky. Per recuperarlo entra nell’app My Sky o visita l’area Assistenza di sky.it

DAZN, Serie A 2022/23 19a Giornata, Palinsesto Telecronisti Zona DAZN (21 - 22 - 23 - 24 Gennaio 2023)

DAZN SERIE A DIRETTA - 19a Giornata - PALINSESTO E TELECRONISTI

a cura di Simone Rossi - Digital-News.it

Tutta la Serie A TIM, la Uefa Europa League e molto altro sport.
Riattiva DAZN - Scopri tutte le offerte aggiornate

SABATO 21 GENNAIO 2023

  • ore 15:00 Serie A 19a Giornata: Hellas Verona vs Lecce (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Andrea Calogero - Commento: Sergio Floccari
    Bordocampo ed interviste: Barbara Cirillo
    Pre (dalle 14:30) e post partita dallo stadio "Bentegodi" di Verona: Fabio Donolato
    Imperativo 3 punti per i padroni di casa, che ospitano al Bentegodi il Lecce in questo ultimo turno del giorne d'andata. Come finirà?  L'Hellas Verona è imbattuto nelle ultime cinque sfide di Serie A TIM contro il Lecce (3V, 2N) e ha vinto le ultime due in ordine di tempo (stagione 2019/20) – l’ultima vittoria salentina contro l’Hellas nel massimo torneo risale al 4-2 del 7 gennaio 2001 (doppietta di Cristiano Lucarelli, Vugrinec e Osorio per i giallorossi, Emiliano Bonazzoli e Adailton per i gialloblu). L'Hellas Verona non ha mai perso in casa in Serie A TIM contro il Lecce: quattro vittorie dell’Hellas (inclusa l’ultima datata 26 gennaio 2020 – 3-0 con le firme di Dawidowicz, Pessina e Pazzini) e tre pareggi in sette sfide al Bentegodi. L'Hellas Verona ha conquistato nove punti finora, registrando il secondo peggior risultato dell’Hellas nelle prime 18 partite giocate in un campionato di Serie A TIM, dopo gli otto del 2015/16; nell’era dei tre punti a vittoria e considerando i tornei a 20 squadre, solo una formazione si è salvata collezionando meno di 10 punti a fine girone d’andata (il Crotone 2016/17, che dopo le prime 19 ne aveva proprio nove). Il Lecce ha conquistato 20 punti finora e con una vittoria registrerebbe il suo secondo miglior risultato nelle prime 19 giornate di Serie A TIM: finora i salentini hanno infatti superato quota 20 a questo punto del torneo solo tre volte (22 punti nel 2004/05, 22 punti nel 2000/01 e 27 nel 1999/2000). L'Hellas Verona ha vinto l’ultima gara casalinga di Serie A TIM contro la Cremonese e non raccoglie due successi interni consecutivi nel massimo campionato da febbraio 2022 (striscia di tre in quel caso). Il Lecce è imbattuto da sei gare di fila in campionato (3V, 3N) e non arriva a sette consecutive in uno stesso torneo di Serie A TIM da marzo 2004 (con Delio Rossi in panchina). L'Hellas Verona è una delle tre formazioni - insieme a Sampdoria e Torino - a non avere ancora segnato un gol in questo campionato in seguito ad un attacco verticale; il Lecce ne ha segnati quattro in questo modo, meno solo di Napoli e Sassuolo (cinque ciascuna). Nove dei 10 gol casalinghi dell'Hellas Verona in questa Serie A TIM sono arrivati nei primi tempi (fa eccezione quella di Henry il 15 agosto contro il Napoli al 48’): il 90%, percentuale record del torneo in corso di reti interne nelle prime frazioni. Milan Djuric – con 75 totali – è il primatista di spizzate di testa per i compagni nella Serie A TIM in corso: nelle tre partite giocate a gennaio 2023 ha collezionato i suoi tre migliori risultati in questa statistica nel torneo in corso (18 contro il Torino, 15 contro la Cremonese e nove contro l’Inter). Federico Di Francesco è l’unico giocatore della rosa del Lecce a vantare almeno un gol in Serie A TIM contro l'Hellas Verona: è andato a bersaglio proprio nell’ultimo incrocio con i veneti in campionato, datato 20 marzo 2022 con la maglia dell’Empoli.
     
  • ore 17:45 Serie A 19a Giornata: Coca Cola Super Match Salernitana vs Napoli
    ​​Un gruppo di amici, il big match da vedere sul divano con pizza e Coca-Cola: Vieri e Ventola commentano live Salernitana - Napoli insieme a Giovanni Barsotti e alla voce fuori campo della Gialappa's Band.
     
  • ore 18:00 Serie A 19a Giornata: Salernitana vs Napoli (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Ricky Buscaglia - Commento: Massimo Ambrosini
    Bordocampo ed interviste: Davide Bernardi
    Pre (dalle 17:30) e post partita dallo stadio "Arechi" di Salerno: Giorgia Rossi e Massimo Ambrosini
    Trasferta a pochi chilometri per il Napoli, che affronta al giro di boa del campionato la Salernitana. All'Arechi si prospetta una sfida carica di agonismo e spettacolo, in cui un episodio o una giocata potrebbero risultare decisivi: chi avrà la meglio? Dopo i due pareggi della stagione 1947/48, il Napoli ha vinto entrambi gli incontri con la Salernitana in Serie A TIM, registrati nello scorso campionato (1-0 all’Arechi, 4-1 al Maradona). Il Napoli ha vinto sei degli ultimi sette derby campani di Serie A TIM giocati in trasferta (1N), collezionando sei clean sheets in questo parziale (Avellino, Benevento e Salernitana le squadre affrontate). Da inizio novembre ad oggi, solo il Sassuolo (uno) ha raccolto meno punti in Serie A TIM della Salernitana (due, frutto di due pareggi e quattro sconfitte nelle ultime sei gare giocate); i campani in questo parziale hanno anche la peggior difesa del torneo (18 reti incassate). Il Napoli ha raccolto 47 punti finora: nell’era dei tre punti a vittoria (dal 94/95) ed escludendo il 2005/06, solamente tre volte una formazione ha raggiunto quota 50 punti nelle prime 19 gare giocate: la Juventus 53 nel 2018/19, la Juventus 52 nel 2013/14 e l’Inter 51 nel 2006/07 (tutte formazioni vincitrici del titolo a fine stagione). Il Napoli - includendo il 5-1 contro la Juventus - ha segnato almeno un poker di reti in ben cinque differenti partite della Serie A TIM 22/23 (eguagliando già il totale di volte in cui la squadra ci Spalletti ci era riuscita nel 2021/22); solo il Bayern Monaco (sei volte) ha fatto meglio nei maggiori cinque tornei europei in corso. Il Napoli sta viaggiando a una media di 17.7 tiri a partita in questa Serie A TIM, secondo miglior dato dei maggiori cinque tornei europei dopo il Bayern Monaco (20.5 tiri di media); in generale solamente altre due formazioni viaggiano ad almeno 17 di media: il Manchester City (17) e il Real Madrid (17.3). Nelle tre partite del 2023, la Salernitana ha ricevuto 58 conclusioni dagli avversari (record negativo), di cui ben 31 nello specchio: in questo secondo caso, la seconda formazione per tiri in porta subiti nel periodo ne conta 17 (la Sampdoria). Il Napoli, oltre ad avere il miglior attacco in generale del torneo (44 centri), ha segnato più gol di tutti nei primi tempi di questa Serie A TIM (21), mentre la Salernitana con i cinque subiti a Bergamo è ora la peggior difesa nelle prime frazioni (19 reti incassate); attenzione particolare al quarto d’ora finale di primo tempo (tra il 31’ e il 45’), dove il Napoli ha la resa migliore del campionato (11 reti realizzate) e la Salernitana la peggiore (nove subite). La Serie A TIM è - tra i primi 10 campionati europei - quello che conta più giocatori africani (quattro in totale) con almeno sette gol realizzati: tra di loro Victor Osimhen (12) e Boulaye Dia (sette) - gli altri due del nostro campionato sono Lookman e Nzola. Khvicha Kvaratskhelia è – con Lionel Messi e Neymar – uno dei tre soli giocatori a contare già almeno sette reti e almeno sette assist vincenti nei maggiori cinque campionati europei 22/23.
     
  • ore 20:45 Serie A 19a Giornata: Fiorentina vs Torino (diretta)
    Telecronaca: Gabriele Giustiniani - Commento: Dario Marcolin
    Bordocampo ed interviste: Ilaria Alesso
    Pre (dalle 20:00) e post partita in "Tutti Bravi Sul Divano" con Marco Russo, Marco Parolo, Valon Behrami, Riccardo Montolivo
    Sabato sera al Franchi per l'interessantissima sfida tra Fiorentina e Torino. Una vittoria potrebbe dare certezze e risposte incoraggianti per affrontare la seconda parte di stagione. Chi otterrà i 3 punti? Segui la Serie A TIM su DAZN! Telecronaca di Gabriele Giustiniani, commento tecnico di Dario Marcolin. Presenta il match "Tutti Bravi Dal Divano", il programma DAZN condotto da Marco Russo. Linguaggio da spogliatoio, aneddoti, lo spettacolo della partita delle 20:45 e il “Players Only”: un inedito Marco Parolo in veste di capitano guiderà i suoi compagni nel racconto dell’intera giornata di campionato tra approfondimenti e pronostici. Il Torino ha vinto l’ultima gara di Serie A TIM giocata contro la Fiorentina (e datata 10 gennaio 2022), ma non riesce a battere per due partite di fila di massimo campionato i viola dal 1983. È dal 31 ottobre 1976 (0-1 con gol di Graziani) che il Torino non riesce a trovare i tre punti in un match di Serie A TIM giocato in casa della Fiorentina: da allora al Franchi in 32 partite ben 18 vittorie toscane e 14 pareggi. La Fiorentina ha registrato sette sconfitte in questo campionato finora e nel girone d’andata della scorsa Serie A TIM ne collezionò esattamente sette in totale; dopo 19 turni, però, nel 21/22 erano arrivate ben 10 vittorie, mentre ora i successi sono solo sei. Il Torino ha gli stessi punti della Fiorentina (23), ma può ancora migliorare i 25 registrati a fine girone d’andata dello scorso campionato; in generale i granata solo una volta nei precedenti sette tornei sono rimasti sotto quota 25 al giro di boa (14 nel 2020/21). Il Torino ha subito almeno un gol in tutte e nove le trasferte disputate in questo campionato ed è una delle cinque squadre senza clean sheets fuori casa in questa Serie A TIM (con Bologna, Cremonese, Inter ed Hellas Verona) - nelle ultime nove trasferte dello scorso torneo per i piemontesi erano arrivati tre clean sheets lontano dall’Olimpico Grande Torino. Tra le prime 10 formazioni della classifica, Fiorentina e Torino sono quelle con la peggior percentuale realizzativa (7.5% i viola, 8.3% i granata) e quelle che impiegano più tiri in media per fare un gol (13.3 i viola, 12.1 i granata). Sfida tra due delle cinque squadre di questa Serie A TIM che hanno segnato meno gol da fuori area (solo uno sia per la Fiorentina che per il Torino); i granata sono penultimi come conclusioni da fuori area (74, davanti solo alla Lazio), mentre i viola sono terzi (98, dietro solo a Udinese e Milan). Nicolás González ha segnato il primo dei suoi nove gol in Serie A TIM al Franchi contro il Torino (28 agosto 2021) - solo uno degli ultimi cinque centri in campionato dell’argentino non è arrivato su calcio di rigore (contro l'Hellas Verona a settembre). Tre dei cinque gol realizzati da Stephane Singo nel massimo campionato sono arrivati nel mese di gennaio, incluso uno alla Fiorentina nel match del 10 gennaio 2022 - il laterale granata è ancora a secco di reti in questa Serie A TIM. Nikola Vlasic è il giocatore che ha creato più occasioni per i compagni su azione in questo campionato (36), mentre Cristiano Biraghi rimane il giocatore che ne ha create di più su palla inattiva (32).

DOMENICA 22 GENNAIO 2023

  • ore 12:30 Serie A 19a Giornata: Sampdoria vs Udinese (diretta)
    Telecronaca: Alberto Santi - Commento: Alessandro Budel
    Bordocampo ed interviste: Francesco Fontana
    Pre (dalle 12:00) e post partita dalla DAZN Square: Alessandro Iori
    Sei sconfitte consecutive in casa per la Sampdoria, che vuole ritrovare i 3 punti davanti al proprio pubblico contro l'Udinese di Sottil. Riuscirà il Marassi a spingere i blucerchiati verso la vittoria? La Sampdoria è rimasta imbattuta in sei delle ultime sette sfide contro l’Udinese in campionato (5V, 1N), perdendo tuttavia quella più recente il 5 marzo scorso alla Dacia Arena; i friulani potrebbero ottenere almeno due successi di fila contro i blucerchiati in Serie A TIM per la prima volta da maggio 2013 (tre in quel caso). L’Udinese ha vinto solo una delle ultime 17 trasferte contro la Sampdoria in Serie A TIM (7N, 9P): 0-2 il 10 dicembre 2012 con Francesco Guidolin allenatore, grazie alle reti di Danilo e Di Natale. La Sampdoria (nove) è una delle tre formazioni con meno di 10 punti in questo campionato, insieme ad Hellas Verona (nove) e Cremonese (sette); da quando la Serie A TIM è tornata a 20 squadre (dal 2004/05) solo uno dei sei club che ha chiuso il girone d’andata con meno di 10 punti ha evitato la retrocessione: il Crotone nel 2016/17 (nove punti dopo 19 gare). Con il match perso 0-2 contro il Napoli nell’ultima gara al Ferraris, la Sampdoria ha stabilito il suo record di sconfitte consecutive in casa in Serie A TIM (sei). I blucerchiati, inoltre, non vanno a segno da cinque partite interne di fila in campionato e solo due volte hanno registrato una striscia casalinga più lunga nel massimo campionato: sei nel marzo 1976 e nove nel dicembre 1972. L’Udinese ha perso le ultime due gare di campionato contro Juventus e Bologna, è dal settembre 2021 che non infila tre sconfitte di fila in Serie A TIM. L’Udinese ha guadagnato 25 punti in questo campionato in 18 match, nelle precedenti nove stagioni di Serie A TIM solo nel 2017/18 ha chiuso il girone d’andata con più punti (28 in quel caso). Nessuno ha segnato in percentuale più gol dell’Udinese negli ultimi 15 minuti di gioco in questo campionato (10/26: 38%, al pari della Cremonese), i friulani sono però la formazione che ha subito in percentuale più reti nel primo quarto d’ora di gioco (29%: 6/21). Nessun giocatore della Sampdoria ha preso parte a più marcature di Tommaso Augello (un gol e due assist) in questo campionato (tre, al pari di Manolo Gabbiadini); solo nel 2020/21 il terzino classe ’94 è stato coinvolto in più reti in una stagione di Serie A TIM (quattro: un gol e tre passaggi vincenti). Nelle 15 gare con Gerard Deulofeu in campo in questa stagione di Serie A TIM l’Udinese ha guadagnato in media 1.6 punti, con una percentuale di vittorie del 40%, nelle restanti tre partite senza lo spagnolo la media punti scende a 0.3, senza alcuna vittoria. Il primo gol di Beto in Serie A TIM è stato realizzato proprio contro la Sampdoria il 3 ottobre 2021 al Ferraris. Dal suo arrivo in Serie A TIM (dal 2021/22), il classe ’98 è il giocatore che ha segnato più reti (18) senza fornire alcun assist nel torneo.
     
  • ore 15:00 Serie A 19a Giornata: Monza vs Sassuolo (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Dario Mastroianni - Commento: Manuel Pasqual
    Bordocampo ed interviste: Federico Sala
    Pre (dalle 14:30) e post partita dallo stadio "U Power" di Monza: Alessio De Giuseppe
    L'ultimo incrocio ufficiale tra Monza e Sassuolo risale ad una partita di Coppa Italia del 2010. All'U-Power Stadium si prospetta una gara equilibrata, con 3 punti in palio che potrebbero lanciare in classifica una delle due squadre. Chi avrà la meglio? Il Monza ha perso l’unico precedente contro una squadra dell’Emilia-Romagna in Serie A TIM: sconfitta 1-2 contro il Bologna lo scorso 31 ottobre all’U-Power Stadium. Il Monza è imbattuto da quattro partite di campionato (2V, 2N), i brianzoli non hanno mai registrato una striscia di cinque match consecutivi senza sconfitta in Serie A TIM. 19 dei 21 punti guadagnati dal Monza in Serie A TIM sono stati ottenuti in match alle ore 15. In questo orario i brianzoli hanno giocato otto match (6V, 1N, 1P), mentre negli altri orari hanno disputato 10 partite, guadagnando solo due punti. Il Sassuolo ha perso le ultime quattro partite di campionato, solo una volta in Serie A TIM ha infilato una striscia di almeno cinque sconfitte di fila: sette tra gennaio e marzo 2014. Il Monza è la prima squadra esordiente a chiudere il girone d’andata con almeno 21 punti a partire da quando la Serie A TIM è tornata a 20 squadre, dal 2004/05. Il Sassuolo ha ottenuto 16 punti in 18 match di questo campionato, nella sua storia in Serie A TIM ha sempre chiuso il girone d’andata con almeno 17 punti. Nessuna squadra ha segnato più gol del Monza tra il minuto 61 e il 75 in questo campionato (sette, al pari di Milan e Napoli); tuttavia, la formazione brianzola è quella che ne ha subiti di più nello stesso periodo di gioco (otto). Matteo Pessina ha realizzato due gol contro il Sassuolo in Serie A TIM, contro nessuna squadra ha fatto meglio (al pari di Lecce e Parma). I neroverdi potrebbero anche diventare la prima formazione contro cui il classe ‘97 trova la rete con tre maglie diverse nel torneo (dopo esserci riuscito con l'Hellas Verona nel giugno 2020 e con l’Atalanta nel gennaio 2021). Patrick Ciurria ha segnato negli ultimi due match di campionato, nessun giocatore del Monza ha trovato il gol in tre partite di fila in Serie A TIM (due anche Carlos Augusto tra novembre 2022 e gennaio 2023 v Salernitana e Fiorentina). Davide Frattesi ha segnato quattro gol in questo campionato, già eguagliato il suo record di marcature della scorsa stagione di Serie A TIM, con però metà delle presenze (18 match nel 2022/23 e 36 nel 2021/22).
     
  • ore 18:00 Serie A 19a Giornata: Spezia vs Roma (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Riccardo Mancini - Commento: Emanuele Giaccherini
    Bordocampo ed interviste: Tommaso Turci
    Pre (dalle 17:30) e post partita dallo stadio "Picco" di La Spezia: Marco Russo e Simone Tiribocchi
    Trasferta al Picco per la Roma, in cerca di punti per scalare la classifica e rientrare nella corsa Champions League. Attenzione alla squadra di Gotti, che ha conquistato la maggior parte dei propri punti stagionali nelle gare casalinghe. Come finirà? La Roma è imbattuta contro lo Spezia in Serie A TIM, grazie a tre successi (i due più recenti tenendo la porta inviolata) e un pareggio. Dopo essere rimasto imbattuto nei primi due confonti contro la Roma in tutte le competizioni (un pareggio il 16 dicembre 2015 e una vittoria il 19 gennaio 2021, entrambi in Coppa Italia) lo Spezia ha perso tre delle successive quattro gare contro i giallorossi, tutte in Serie A TIM (1N). La Roma ha vinto ben 11 delle ultime 15 sfide contro avversarie liguri in Serie A TIM (3N, 1P) e nelle quattro più recenti non ha subito neanche una rete. Dopo il pareggio 0-0 contro il Lecce e il successo 1-0 contro il Torino, lo Spezia può tenere la porta inviolata per tre incontri consecutivi per la prima volta nel massimo campionato; in generale la squadra ligure è imbattuta da cinque turni (2V, 3N), record per questa formazione in Serie A TIM. Nessuna squadra ha ottenuto più punti della Roma contro squadre attualmente nella metà bassa della classifica: 25, come Inter e Napoli (otto vittorie e un pareggio per i giallorossi contro queste avversarie). Lo Spezia ha già eguagliato il suo record di punti in un girone d’andata di Serie A TIM, cioè i 18 ottenuti nel 2020/21; in particolare, la formazione ligure ha sempre vinto finora esattamente quattro gare considerando le prime 19 partite stagionali nel massimo campionato. Nonostante la Roma sia imbattuta da sei trasferte in campionato, ha pareggiato le due più recenti (4V): i giallorossi potrebbero impattare tre gare esterne di fila in una stagione di Serie A TIM per la prima volta da maggio 2019, con Claudio Ranieri in panchina. La Roma è una delle due avversarie contro cui Mattia Caldara ha segnato più di una rete in Serie A TIM, insieme al Napoli (due centri contro entrambe le squadre) - tra queste anche la marcatura più recente del difensore dello Spezia nella competizione, il 7 novembre 2021 con la maglia del Venezia. Mbala Nzola è il giocatore che ha portato più punti alla sua squadra in questa Serie A TIM grazie alle proprie reti: 12, con nove gol (dietro di lui Beto, con 9 punti e Paulo Dybala, insieme a Leão, Osimhen e Dzeko con 8). Paulo Dybala è a quota sette reti in questa Serie A TIM e può realizzare almeno otto centri in un girone d’andata per la quarta volta nel massimo campionato italiano, solo quattro giocatori ci sono riusciti nella competizione dall’inizio dello scorso decennio: Ciro Immobile (7), Gonzalo Higuaín (5), Mauro Icardi (5) e Antonio Di Natale (4).
     
  • ore 20:45 Serie A 19a Giornata: Juventus vs Atalanta (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Pierluigi Pardo - Commento: Marco Parolo
    Sunday Night Square (dalle 20:00) con: Federica Zille, Marco Cattaneo, Andrea Barzagli, Giampaolo Pazzini, Stefano Borghi
    Con sette vittorie, due pareggi e soli tre gol incassati la Juventus di Massimiliano Allegri è tornata a fare dell’Allianz Stadium un vero e proprio fortino. Lo scorso gennaio, a questo punto della stagione, le sconfitte interne erano state invece già tre, tra cui l’1-0 firmato da Zapata a fine novembre. Come andrà stavolta? Sette delle ultime 11 gare tra Juventus e Atalanta in Serie A TIM sono terminate in parità (completano il parziale due successi per parte), dopo che i precedenti 13 confronti avevano tutti visto una vittoria bianconera. Dall’inizio del 2017, nessuna sfida nel massimo campionato è terminata in pareggio più volte (7 anche per Fiorentina v Genoa e Cagliari v Sassuolo). La Juventus ha perso solo una delle ultime 25 gare casalinghe in campionato contro l’Atalanta (18V, 6N), tuttavia proprio la più recente, 0-1 il 27 novembre 2021 (gol di Duvan Zapata); inoltre, l’ultimo successo bianconero allo Stadium contro questa avversaria in Serie A TIM risale al 14 marzo 2018, 2-0, sempre con Massimiliano Allegri in panchina. L’Atalanta è imbattuta da cinque confronti contro la Juventus in Serie A TIM (2V, 3N), in tutta la sua storia solo una volta è riuscita a giocare sei incontri di fila contro questa avversaria senza perdere: tra il 1963 e il 1966. La Juventus ha vinto senza subire gol tutte le ultime cinque partite casalinghe in campionato: in tutta la sua storia in Serie A TIM ha fatto meglio solo in cinque occasioni, la più recente delle quali tra gennaio e maggio 2016 (11). L’Atalanta è la squadra che ha raccolto meno punti considerando le sfide tra le formazioni attualmente nelle prime sette posizioni in classifica, appena quattro – la Juventus invece ne ha ottenuti sette, tutti in gare casalinghe. Grazie ai 37 punti ottenuti finora, con un successo la Juventus può toccare la soglia dei 40 punti al termine di un girone d’andata per la 12ª volta da quando la Serie A TIM è tornata a 20 squadre nel 2004/05 – nel periodo è la formazione che ci è riuscita più volte (segue l’Inter, che è al momento è a 9 e come i bianconeri attualmente ha 37 punti in classifica). L’Atalanta è una delle tre squadra che hanno ottenuto più punti nell’anno solare 2023 (sette, come Inter e Roma) e nel periodo ha segnato almeno cinque reti in più di ogni altra formazione (12). Federico Chiesa, tornato titolare in Serie A TIM nell’ultima giornata 369 giorni dopo la precedente, è andato a segno in due delle sue ultime tre gare interne contro l’Atalanta in campionato (l’8 febbraio 2020 con la Fiorentina e il 16 dicembre 2020 con la Juventus). Nel complesso, quella bergamasca è una delle quattro avversarie attualmente Serie A TIM contro cui l’esterno della Juventus ha segnato almeno tre gol, insieme a Milan (3), Sampdoria (4) e Bologna (6). I tre giocatori più giovani con più di 10 presenze in questa Serie A TIM sono Giorgio Scalvini, Fabio Miretti e Rasmus Højlund; in generale sono 12 le gare da titolare per il centrocampista della Juventus nel massimo campionato, nell’era dei tre punti a vittoria solo Paul Pogba (13) e Alessio Tacchinardi (14) ne hanno collezionate di più in bianconero prima di compiere 20 anni. Ademola Lookman, a quota nove gol in questo campionato, può diventare il quarto giocatore alla sua stagione d’esordio in Serie A TIM ad andare in doppia cifra di reti nelle prime 19 giornate di campionato con l’Atalanta, dopo Jørgen Leschly Sørensen (nel 1949/50), Karl Aage Hansen (nel 1949/50) e Poul Rasmussen (nel 1952/53).

LUNEDI 23 GENNAIO 2023

  • ore 18:30 Serie A 19a Giornata: Bologna vs Cremonese (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Federico Zanon - Commento:  Massimo Gobbi
    Bordocampo ed interviste: Maria Pia Beltran
    Pre (dalle 18:00) e post partita dallo stadio "Dall'Ara" di Bologna: Alessandro Iori
    Il Bologna di Thiago Motta scende in campo per la seconda volta consecutiva il lunedì sera, dopo il match contro l'Atalanta di due turni fa. Al Dall'Ara si presenta una Cremonese alla ricerca di punti per la salvezza e questo match potrebbe rappresentare uno spartiacque decisivo in ottica classifica. L'ultimo precedente, valevole per il campionato di Serie B, terminò 1-1 nella stagione 05/06. Come andrà a finire stavolta? Il Bologna è rimasto imbattuto in tutte le ultime sei sfide contro la Cremonese tra Serie A TIM, B e Coppa Italia: due successi (entrambi nella coppa nazionale) e quattro pareggi (tutti in cadetteria); la più recente sfida nel parziale è un 2-2 del 6 maggio 2006 in Serie B (gol di Carparelli e Dedic per i grigiorossi, doppietta di Marazzina per i rossoblù). L’ultima stagione di Serie A TIM in cui si sono incrociate Cremonese e Bologna risale al 1989/90, in cui grigiorossi sono rimasti imbattuti grazie a un pareggio nel girone d’andata (1-1) e un successo al ritorno (2-1). L’ultimo successo esterno della Cremonese tra Serie A TIM, Serie B e Coppa Italia contro il Bologna risale al 12 aprile 1987, un 2-0 nel campionato cadetto; da allora sono arrivati due successi rossoblù e tre pareggi. Il Bologna non ha trovato il successo in nessuna delle ultime tre gare di Serie A TIM contro avversarie ultime in classifica a inizio giornata (2N, 1P), dopo che aveva vinto tutte le sei precedenti. La Cremonese ha raccolto finora appena sette pareggi e 11 sconfitte in questa Serie A TIM, perdendo tutte le ultime quattro gare; solo due volte nella sua storia ha trovato più ko consecutivi in un singolo massimo campionato: nel novembre 1984 (6) e nel dicembre 1991 (5). Il Bologna ha vinto tre delle ultime quattro gare casalinghe in Serie A TIM, nonostante sia stata sconfitta nella più recente (contro l’Atalanta il 9 gennaio) – i rossoblù avevano ottenuto lo stesso numero di successi nelle precedenti 11 partite interne nella competizione. Bologna (10) e Cremonese (11) sono le due squadre che hanno subito più reti su palla inattiva in questo campionato; in particolare, entrambe hanno incassato esattamente quattro gol su calcio di rigore nel torneo in corso, nessuna formazione ne conta di più. Davide Ballardini è rimasto imbattuto in tutti e suoi cinque esordi assoluti in carriera sulla panchina di una singola squadra in Serie A TIM: vittoria con Genoa, Lazio e Palermo, pareggio con Cagliari e Bologna. Riccardo Orsolini è l’unico giocatore del Bologna che ha sia segnato che servito assist in ciascuna delle ultime cinque stagioni di Serie A TIM; in generale, solo altri quattro attaccanti sono riusciti a fare altrettanto con una singola squadra nel periodo: Lautaro Martínez (con l’Inter), Ciro Immobile (con la Lazio), Manolo Gabbiadini (con la Sampdoria) e Duván Zapata (con l’Atalanta). David Okereke segna 0.3 gol in media a partita in trasferta in Serie A TIM, in particolare è andato a segno anche nella sua unica partita di campionato giocata al Dall’Ara contro il Bologna, il 21 novembre 2021 con il Venezia – in casa invece la sua media gol nella competizione si abbassa a 0.08 reti a incontro.   
     
  • ore 20:45 Serie A 19a Giornata: Inter vs Empoli (diretta)
    Telecronaca: Edoardo Testoni - Commento: Riccardo Montolivo
    Bordocampo ed interviste: Alessio De Giuseppe e Ilaria Alesso
    Pre (dalle 20:00) e post partita in "SuperTele" con: Pierluigi Pardo, Ciro Ferrara, Luca Toni, Andrea Stramaccioni, Stefano De Martino, Giacomo Poretti, Massimo Zampini, Alessandro Alciato, Bruno Pizzul, Tommaso Turci, Barbara Cirillo, Roberto Sommella.
    Dopo il derby di Supercoppa a Riyadh, in Arabia Saudita, l’Inter torna a San Siro per sfidare l’Empoli e proseguire il suo gennaio ricco di impegni. I nerazzurri sono imbattuti dal 2006 contro i toscani, che nell’ultima trasferta di campionato hanno però rimontato la Lazio nel finale. Come finirà oggi?  L’Inter ha vinto tutte le ultime nove gare di Serie A TIM contro l’Empoli, con un punteggio aggregato di 20-7; in generale, l’ultimo successo della formazione toscana contro i nerazzurri risale al 30 aprile 2006, 1-0 con un’autorete di Marco Materazzi. L’Empoli è rimasto imbattuto in tre degli ultimi cinque precedenti di Serie A TIM contro l’Inter giocati a gennaio, grazie a un successo per 1-0 nel 2004 e due pareggi, rispettivamente nel 1998 e nel 2015. L’Inter ha vinto il 93% delle partite casalinghe contro l’Empoli in Serie A TIM (14: 13V, 1P), tra le formazioni che ha affrontato in almeno 10 incontri domestici ha una percentuale migliore solo contro Pro Patria (100%) e Lecce (94%). Dall’arrivo di Simone Inzaghi (dal 2021/22), l’Inter è la squadra che ha vinto più partite casalinghe (22 su 28), guadagnato più punti in casa (69, almeno sette in più di qualsiasi altra) e segnato più gol in gare interne (69) in Serie A TIM. L’Empoli ha vinto l’ultimo match di campionato 1-0 contro la Sampdoria, i toscani non ottengono due successi consecutivi in Serie A TIM dal dicembre 2021, mentre l’ultima volta che hanno registrato almeno due clean sheet di fila nel torneo risale al gennaio 2017 (tre in quel caso). Solo l’Atalanta (otto) ha segnato più gol da fuori area di Inter e Empoli in questa stagione di Serie A TIM (entrambe cinque). Con il gol vittoria al 3° minuto contro l'Hellas Verona, l’Inter ha realizzato ben otto reti nei primi 15 minuti di gioco, più di ogni altra squadra nella Serie A TIM 2022/23. Lautaro Martínez (nove reti in questo campionato) potrebbe diventare solo il terzo giocatore straniero nella storia dell’Inter ad andare in doppia cifra di gol in almeno quattro stagioni diverse in Serie A TIM, dopo Stefano Nyers e Mauro Icardi (entrambi cinque). L’attaccante dell’Inter Edin Dzeko, che ha segnato tre gol nelle sue ultime due gare da titolare contro l’Empoli in Serie A TIM, ha all’attivo sette reti nel torneo in corso, quattro delle quali delle sue ultime cinque gare giocate – tra i calciatori con almeno cinque centri nei cinque grandi campionati europei è il più anziano. A partire dalla scorsa stagione, Guglielmo Vicario è il portiere che ha effettuato il maggior numero di parate (212) nei maggiori cinque campionati europei, in più è uno degli unici due portieri a non aver saltato neanche una partita in Serie A TIM nel periodo (56, al pari di Rui Patrício).  

MARTEDI 24 GENNAIO 2023

  • ore 20:45 Serie A 19a Giornata: Lazio vs Milan (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Stefano Borghi - Commento: Simone Tiribocchi
    Bordocampo ed interviste: Orazio Accomando e Federico Sala
    Pre (dalle 20:00) e post partita dalla DAZN Square: Giorgia Rossi, Dario Marcolin, Gigi Di Biagio
    Lo scorso aprile, allo stadio Olimpico, il gol firmato da Tonali al 92esimo regalò tre punti fondamentali al Milan che tornò a +2 sull’Inter, sconfitto pochi giorni dopo nel recupero di Bologna. La Lazio ha perso punti nel finale anche nell’ultima gara casalinga contro l’Empoli: riuscirà stavolta a ottenere un successo? La Lazio è la squadra contro cui il Milan ha pareggiato più partite di Serie A TIM (59 su 158 gare, completano 69 vittorie rossonere e 30 successi biancocelesti). Un solo pareggio, però, nelle ultime 10 sfide tra Lazio e Milan in Serie A TIM: 1-1 il 25 novembre 2018, completano tre vittorie biancocelesti e sei successi rossoneri. Dopo le due vittorie dello scorso campionato, il Milan potrebbe ottenere tre successi di fila contro la Lazio in Serie A TIM per la prima volta dal periodo tra il 2008 e il 2009. Il Milan ha vinto due delle ultime tre trasferte contro la Lazio in campionato (1P), tante quante nelle precedenti 10 (quattro pareggi e quattro sconfitte). La Lazio ha mantenuto la porta inviolata in 10 dei 18 match di questo campionato (meno solo dei 12 della Juventus), nell’intera scorsa stagione di Serie A TIM i biancocelesti avevano registrato nove clean sheet in 38 giornate. Dopo il 2-2 nell’ultimo match all’Olimpico contro l’Empoli, la Lazio potrebbe pareggiare due partite casalinghe di fila in Serie A TIM per la prima volta dal gennaio 2022 (anche in quell’occasione la prima fu contro l’Empoli). Il Milan ha pareggiato 2-2 entrambe le ultime due gare di campionato (contro Roma e Lecce): l’ultima volta che i rossoneri hanno registrato tre pareggi consecutivi in Serie A TIM risale al settembre 2018, sotto Gennaro Gattuso. Solo l’Inter (13) ha segnato più di Lazio e Milan (entrambi 12) nei primi 30 minuti di gioco in questo campionato; i biancocelesti sono inoltre l’unica formazione che non ha ancora subito gol nella prima mezz’ora di gioco. Dal suo arrivo nella capitale (dal 2016/17), con Ciro Immobile in campo la Lazio ha vinto il 56% delle partite in Serie A TIM, con una media di 1.9 punti a gara - senza il classe ’90 la percentuale di successi biancocelesti in campionato scende al 33%, con una media di 1.3 punti. Sia Mattia Zaccagni che Felipe Anderson hanno segnato negli ultimi due match di campionato: l’italiano non ha mai trovato la rete in tre partite di fila in Serie A TIM, il brasiliano c’è già riuscito tra il dicembre 2014 e il gennaio 2015. Rafael Leão ha preso parte a un gol in entrambe le sfide dello scorso campionato contro la Lazio (una rete al Meazza il 12 settembre 2021 e un assist all’Olimpico il 24 aprile scorso). Il portoghese è stato coinvolto in 21 reti nelle sue ultime 23 partite di Serie A TIM (11 marcature e 10 passaggi vincenti).

____________________________________

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News.it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

Tutta la Serie A TIM, la Uefa Europa League e molto altro sport.
Riattiva DAZN - Scopri tutte le offerte aggiornate

DAZN, Serie A 2022/23 19a Giornata, Palinsesto Telecronisti Zona DAZN (21 - 22 - 23 - 24 Gennaio 2023)

Ultimi Palinsesti