Olimpiadi 2010 e 2012 a Sky: le reazioni in casa Rai e Mediaset

News inserita da:

Fonte: Apcom

S
Sport
  lunedì, 25 febbraio 2008
 00:00
RaiSportL'acquisizione da parte di Sky Italia dei diritti televisivi in chiaro, pay-tv, internet e telefonia mobile per le Olimpiadi Invernali di Vancouver 2010 e quelle estive di Londra 2012 non preoccupa la Rai. A quanto si apprende dalla direzione generale della tv di stato non c'è "nessuna preoccupazione, anzi. E' cambiato solo l'interlocutore e questo nuovo interlocutore 'deve' cedere dei diritti in chiaro. Comunque c'è tempo, i contatti con Sky sono buoni e fluidi. Ci sentiremo sicuramente in futuro e parleremo anche di questo, tra i tanti temi aperti tra Rai e l'operatore pay su satellite".
"Certo - spiegano dalla Rai - anche questa operazione dovrà tener conto degli equilibri economici complessivi e dei reali valori di mercato del prodotto olimpiadi".

Sport Mediaset"Con l'acquisizione dei diritti tv per le Olimpiadi del 2010 e del 2012, Sky Italia ha sferrato il colpo del ko alla tv generalista". Ad affermarlo è Giorgio Giovetti, direttore dell'ufficio acquisizioni diritti sportivi tv di Mediaset. "Si sta prefigurando quello che sarà il futuro dello sport. Gli eventi di questo livello - ha spiegato il dirigente di Mediaset ad Apcom - come i Mondiali di calcio e le Olimpiadi, che non hanno bisogno del sostegno pubblicitario come la Formula 1 e il Motomondiale, andranno solamente sulle tv a pagamento. Era una situazione che si poteva ipotizzare, ma non mi aspettavo un colpo così grosso così presto".

Nel quadro dell'intesa con il Comitato olimpico internazionale la piattaforma digitale Sky Italia si è impegnata a garantire la maggiore visibilità televisiva possibile ai Giochi attraverso la cessione dei diritti in chiaro. Secondo Giovetti, però, non si aprirà nessuna asta selvaggia: "In questo caso Sky è obbligata a vendere e quando si è obbligati il prezzo lo fa chi compra".

Sembra invece da escludere l'ingresso di Mediaset nella trattativa: "Sicuramente è presto per dare una risposta. Olimpiadi vuol dire dedicare un'intera rete a quell'evento - ha aggiunto - ed è difficile per noi spegnere un canale per 25 giorni per far posto ai Giochi. Si tratta poi di scosti inavvicinabili. Certo ci piacerebbe ma, almeno per il 2010, sono scettico che Mediaset possa entrare in un business del genere". 

La palla quindi sembra passare alla Rai. "Diventa pesante per una tv generalista, anche se di Stato, concorrere con loro. La Rai avrà anche un problema grosso a giustificare il canone tenendo contro che non ha "eventi top" in esclusiva. Sky, inoltre si era aggiudicata anche le prossime due edizioni dei Mondiali di calcio con l'obbligo di dover vendere alla Rai una parte dei diritti, come nel 2006. La Rai, però, ha voluto a tutti i costi rientrare nella trattativa facendo un'offerta molto superiore ed ora dovrà rivendere una parte dei diritti a Sky. Per me è stata una scelta insensata e credo che la Rai debba parlare con Sky sia dei Mondiali di calcio che degli Europei".

Ultimi Video

  • Sky Wifi, la visione del futuro

    Sky Wifi, la visione del futuro

    Solo chi ha sempre creduto nell’innovazione e nella creatività è in grado di immaginare il futuro.  E solo chi è in grado di immaginarlo può trasformare quella v...
    S
    Sky
      giovedì, 18 giugno 2020
  • ** 5G Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    ** 5G Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    La sfida Cina – Stati Uniti, il ruolo dell’Europa, il nuovo ruolo delle città intelligenti e le opportunità nei settori del turismo, della cultura, dei trasporti e dell&rsquo...
    S
    Satellite
      mercoledì, 20 maggio 2020
  • ** Switch Off Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    ** Switch Off Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    Ecco il primo Tech Talk organizzato da Comunicare Digitale in collaborazione con Natlive. Personalità di grandissimo livello si sono confrontate Martedì 28 Aprile per questo primo approf...
    D
    Digitale Terrestre
      martedì, 28 aprile 2020

Palinsesti TV