Repubblica: Attenti a Giacomino al timone

News inserita da:

Fonte: La Repubblica

S
Sport
  lunedì, 21 maggio 2007
 00:00

A La7 festeggiano a champagne Luna Rossa, che garantisce altre botte d'ascolti inarrivabili per la rete (il 15 per cento sabato per la quinta sfida a Oracle) e con la finale conquistata sta per ripartire la vera febbre velica come ai bei tempi. Adesso si tratta solo di convincere Paolo Cecinelli a smettere di chiamare Spithill "James Giacomino Spithill".

Sostenendo che queste cose "portano fortuna", in chiusura di Controcampo Piccinini ha lanciato: "Vediamo le immagini di due anni fa". E sono partiti gli imperituri riflessi filmati della finale di Istanbul. Dal boato in studio, non tutti erano d'accordo.

Quelli di Mediaset digitale terrestre si sono inventati la tripla telecronaca per Milan-Liverpool. Si potrà scegliere tra quella normale di Piccinini e Serena, quella della Gialappa's e quella da tifoso infervorato di Carlo Pellegatti. Alla base di tutto, l'improbo tentativo di far pagare 6 euro per una partita che Raiuno offre gratis.

Immagini a luci infuocate su Sky dagli spogliatoi di Arezzo, per la festa degli juventini. Come spesso avviene, erano tutti festanti e seminudi, ma qualcuno lo era di più.

D'altro tipo il problema in settimana sulla Rai, dagli spogliatoi della Roma: Totti intervistato viene centrato da un gavettone e rivolge in diretta al colpevole una imprecazione riferita ai suoi antenati trapassati.

Andrea Perroni, il finto Piccinini di Guida al Campionato, legge notizie: "Totti ha dormito con la Coppa Italia e ha detto che in futuro vorrà fare la stessa cosa con la Champions. Ma ha rassicurato Ilary: "Tranquilla, ha solo le orecchie".

A"Quelli che il calcio" si divertono da settimane con servizi da una finta, nonché improbabile, stazione termale, sita nell'altrettanto improbabile Natìzzone. Ieri il finto collegamento con le finte descrizioni di quanto accadeva era affidato a Roberto Giacobbo. Il conduttore di Voyager, nell'atto di sparare ad altezza uomo facezie improponibili, era incredibilmente a suo agio.

Hard News: Urbano Cairo ha svelato in diretta a Ilaria D'Amico di averla invitata alla sua imminente festa di compleanno. Lei non lo sapeva, Cairo le ha suggerito di cambiare il personale della segreteria, lei, signorilmente, ha detto che è sicuramente colpa sua, che è molto distratta.

Al Processo alla Tappa si difende la causa del ciclismo, soprattutto come sport ideale per i giovanissimi. Si sente la frase: "Se un bambino prende una bicicletta, comunque merita un premio". Andrea Fusco: "Se è quella di qualcun altro, no".

"Franco Carraro pesa 75 chili. Senza profumo, 70" (Daniele Luttazzi)

"Oggi il Giro lascia la Sardegna e ritorna in Italia". (Alessandro Fabretli, TGìro, Raitre)

Antonio Dipollina
per "La Repubblica"

Ultimi Video

Palinsesti TV