Cappotti, sciarpe e telecamere, sul Naviglio è già Natale

News inserita da:

Fonte: La Repubblica - Milano

T
Televisione
  giovedì, 26 luglio 2007
 00:00

Naviglio Grande, due del pomeriggio, 34 gradi all'ombra. C'è una donna in giaccone di renna, collo di visone, parla al cellulare facendo il pieno al suo taxi. Monologo: «Sto facendo benzina, ho una tanica in mano, fa freddo». Stop, buona la prima.

Sull'altra sponda del Naviglio i curiosi strizzano gli occhi per la luce forte, si appoggiano al parapetto. Nessuna follia. È il cinema, baby. E così succede che nel momento più caldo della stagione ci si vesta da inverno. Perché il tutto andrà in onda in dicembre e il tema è il Natale.

Non solo il Naviglio. Le riprese hanno attraversato tutta la città. E oggi, per l'ultimo giorno, si gira alla loggia dei Mercanti, a due passi dal Duomo. La riccia della benzina è Maria Amelia Monti, che nel film per la tv si chiama Alice.

Gerry Scotti recita la parte del marito, Gigi Mandelli, dentista. Titolo della pellicola: Finalmente Natale!, sviluppo della popolare sit-com tv Finalmente soli.

Sarà in onda su Canale 5 in prima serata nel periodo natalizio. Le maggiori new entry del film sono Paolo Villaggio, nelruolo del portiere di condominio, ed Enrico Brignano, l'agente di viaggio che briga per fare partire la famiglia Mandelli per le vacanze. Sostituiti anche gli attori che interpretano i due ragazzini, oramai adolescenti: ora sono gli attori Marta Gori Battezzato ed Eugenio Battaglia.

«Ricreare a Milano un clima natalizio in questi giorni di canicola è una missione quasi impossibile», dice la regista Rossella Izzo. Ce la stanno mettendo tutta.

Hanno fatto nevicare in via Pisacane: una macchina rumorosa, simile a una grossa gelatiera, sparava schiuma al posto dei fiocchi. Dal primo giorno di riprese, poi, la produzione ha disseminato la città di alberi di Natale, con tanto di pacchi e pacchetti alla base.

Li hanno piazzati in Galleria Vittorio Emanuele e davanti alla pasticceria Biffi di corso Magenta. Davanti al Castello Sforzesco e piazza Sant'Alessandro.

«Caldo a parte, Milano è una location cinematografica eccellente
», dice la Izzo, che continua: «Il fatto di dovere recitare in condizioni difficili aiuta gli attori nell'immedesimazione: il film tv parla di una famiglia che rimanda continuamente le ferie per le disavventure più varie».

«Sarà una commedia dolce» promette Loredana Cannata, attrice e concorrente dello show Ballando sotto le stelle, mentre le appoggiano sulle spalle uno scialle che fa caldo solo a vederlo. Anche lei è nuova nel cast, nel film fa l'amante svampita. La truppa è composta da 70 addetti alla produzione, e sono state impiegate oltre 1000 comparse. Nel caso il film dovesse avere successo, se ne farà una mini-serie.

Franco Vanni
per "La Repubblica - Milano"

Ultimi Video