Canale 5, torna il Milionario di Gerry Scotti

News inserita da:

Fonte: Tgcom

T
Televisione
  lunedì, 24 settembre 2007
 00:00

Gerry ScottiPieno di grinta e sicuro del fatto suo Gerry Scotti si racconta alla vigilia del ritorno di Chi vuol esser milionario. ''Conti è il miglior contraltare che potessi avere, sobrio, sportivo e corretto'', afferma il conduttore.

''Ci conoscevamo solo per strette di mano in occasione di eventi particolari, ma da quando è iniziata questa sfida mi telefona e mi manda sms indipendentemente dal risultato degli ascolti. Il quiz sarà di nuovo in onda lunedì alle 18:50 su Canale 5.

 

"E poi, francamente, trovo inutile tingere di tinte forti questa concorrenza''. E anche su Amadeus e sull'anticipo del Milionario, il re dei quiz non calca la mano: ''è giusto che nel preserale ci sia un'alternanza, 1 contro 100 è andato in onda per cinque mesi''.

Insomma, torna l'autunno e torna anche Scotti: ''il pubblico si è abituato al fatto che io sia 'l'uomo delle stagioni', ma non è possibile fare il preserale 300 giorni l'anno, ho anche voglia di sperimentare. Ci deve essere un'alternanza per il preserale tra me e qualcun altro che però deve tenere botta''.

Ed è la sperimentazione uno dei punti fondamentali per il conduttore/attore, che ha già dato vita ad una sua factory: ''Oltre al successo de Il milionario - spiega Scotti - quest'anno ho altri obiettivi: trovare una formula nuova per il preserale, tornare al futuro con un restyling di Passaparola e la ricerca, non ossessiva, ma costante, di qualcosa di diverso''.

Un impegno gravoso questo, visto che Scotti sarà impegnato anche ne La corrida e, a dicembre, nel tv-movie Finalmente soli - Una storia di Natale con Maria Amelia Monti. E proprio a causa dei troppi impegni, slitta almeno di sei mesi il lavoro per la serie ispirata al film Patch Adams di cui Scotti dovrebbe essere protagonista e viene rimandato, ma solo per adesso, il progetto di riportare in tv Il pranzo è servito.

Un ritorno corazzato quello di Chi vuol essere milionario che parte insieme a Striscia la Notizia. Uno schieramento vincente?
''Diciamo che il 'panino' Milionario/ Tg5 di Mimun/Striscia rappresenta le due ore e mezza che tutti vorrebbero avere''
, dichiara con un certo orgoglio. ''Questa squadra secondo me è la tv ammiraglia d'Italia. Bisogna dire che in altre fasce invece è come se lasciassimo il deserto dei Tartari alla Rai. Dobbiamo diventare competitivi anche su altri orari e ci stiamo lavorando: mi piacerebbe andare in onda di mattina, come già hanno fatto altri. A Canale 5 comunque siamo concordi ad attrarre le energie e non a distrarle''.

Dalla sua casa di campagna, dove si gode gli ultimi attimi di relax Scotti parla della situazione della tv e anche degli ultimi fatti che l'hanno caratterizzata. ''Qualcuno pensa che Mediaset riproponga i classici programmi ed in parte è vero, ma noi dipendiamo dagli inserzionisti e non appena diciamo 'sperimentiamo questo nuovo programma', invece di dire 'si che bello', dicono subito 'oh no'. Io, la De Filippi e Ricci stiamo cercando di rispondere al pubblico inventandoci altre cose che, spero, presto vedrete''.

Sul fenomeno Grillo in tv il conduttore non si stupisce mentre sulla defaillance di Mike Bongiorno nella prima puntata di Miss Italia gli scappa una risata: ''che il vecchio signore della tv non sia dotato di un buon carattere è noto, ma pensavo che con Loretta Goggi avesse un rapporto ben rodato. Comunque sono stati bravissimi a farci stare tutti davanti alla tv la seconda puntata per vedere se avevano fatto pace''.

Milionario

Ultimi Video

Palinsesti TV