Riotta manda un servizio su Striscia durante il Tg1

News inserita da:

Fonte: Italia Oggi

T
Televisione
  martedì, 09 ottobre 2007
 00:00

Nemmeno un vecchio lupo di mare come Antonio Ricci si sa rebbe mai aspettato un così simile omaggio dalla rete concorrente. Addirittura con un servizii andato in onda nel telegiornali antagonista appena pochi minuti prima dell'ennesima puntata della sua Striscia quotidiana

Ebbene sì, Gianni Riotta è riuscito anche in questa impresa. Prima di lui nessuno aveva osato tanto. Venerdì scorso il Tgl delle 20 si è concluso con il servizio celebrativo dei vent'anni di Striscia la notizia, il programma di Canale 5 che va inonda al termine del Tg5 e in concomitanza con Affari tuoi di RaiUno.

A lasciare tutti di stucco, compresi i dirigenti Rai e i giornalisti del Tg1, oltre che i telespettatori, non è stato il tripudio al ventennio di successi di ascolti ottenuto da Striscia, un risultato più che meritato, ma il fatto che un servizio del genere andasse in onda a pochissimi minuti dall'inizio della trasmissione concorrente, quasi come fosse un lancjo al programma.

L'affronto ha mandato su tutte le furie Fabrizio Del Noce. Il direttore di RaiUno più volte si era lamentato con Riotta e il suo Tg1 perché erano stati aboliti i collegamenti al termine dell'edizione delle 20 con i programmi della rete.

Dopo mesi di polemiche, finalmente, nei giorni scorsi, i due si erano incontrati e sembrava fossero giunti a una tregua pur di darsi una mano contro l'agguerrito Biscione. Una specie di patto aziendale. Seppure tra i due direttori non corra buon sangue, c'è uno spirito Rai da onorare fino in fondo. Ma proprio nel momento in cui la pace sembrava firmata, ecco che esplode il caso Striscia.

Tra l'altro Ricci e il suo programma sono visti come fumo negli occhi da Del Noce e dai dirigenti Rai Ci sono cause in atto e gli avvocati ci stanno lavorando da tempo. Sia per i tapiri rifilati a Del Noce, con tanto di schiaffi e insulti, sia per il servizio-denuncia sui pacchi truccati mandato in onda da Striscia.

Dunque, un'atmosfera tutt'altro che tranquilla, con il Tg1 che venerdì sera ha fatto da traino al programma di Ricci, rifilando un colpo basso al povero Flavio Insinna che questa volta non si è fatto gli affari suoi, andando a lamentarsi con chi dovere.

Uno si danna l'anima per due punti di share e poi ti ritrovi il tradimento in casa. Almeno l'avessero fatto in un'altra edizione, lontana dall'inizio delle due trasmissioni in aspra concorrenza.

Ma Riotta, ancora una volta, ha dimostrato di volare sopra le parti col suo modo anglosassone di fare e di dare le notizie. A essere maligni viene da chiedersi se sotto ci sia qualcos'altro, forse un accordo sotterraneo all'insaputa del direttore di rete? Ormai non ci stupiamo più di nulla.

Marco Castoro
per "Italia Oggi"

Ultimi Video

Palinsesti TV