Il Palio di Siena, 2 Luglio 2022, diretta tv esclusiva La7 con Pierluigi Pardo

Il Palio di Siena, 2 Luglio 2022, diretta tv esclusiva La7 con Pierluigi Pardo

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

T
Televisione
  sabato, 02 luglio 2022
 13:25

Il Palio di Siena, 2 Luglio 2022, diretta tv esclusiva La7 con Pierluigi Pardo

UPDATE (del 3 Luglio by Simone Rossi):  Eccellenti ascolti ieri, sabato 2 luglio, per il Palio di Siena 2022 al suo debutto in esclusiva su La7. La storica corsa trasmessa in diretta dalle 19.19 alle 20.35 (telecronaca e commento affidati a Pierluigi Pardo e Giovanni Mazzini) ha realizzato il 10,5% di share con 1.229.851 telespettatori medi, picchi del 13,74% e 1.732.056. Ottimo anche il risultato dello speciale che ha preceduto l'evento (17.28 - 19.18) che ha totalizzato il 7,4% di share con picchi del 9% di share.

«È stato un grande lavoro di squadra de La7, per regalare al pubblico la magia di un evento italiano famoso in tutto il mondo» commenta il direttore di La7 Andrea Salerno «Grazie a Pierluigi Pardo a Giovanni Mazzini e grazie al Consozio del Palio. Ma soprattutto grazie a tutti quelli che dietro le quinte hanno lavorato con qualità per permettere tutto questo».

Per quanto riguarda gli ascolti nella giornata (07.00/02.00) La7 è stata sesta Rete con il 4,17% di share davanti a Retequattro (3,40%), mentre con il 9,36% di share è risultata terza Rete nella fascia 18.00/20.30 dietro solo a Rai1 e Canale 5. Grande successo anche sui social di La7: infatti #paliodisiena è stato primo trend topic su Twitter, sottolinea ancora l'emittente.


UPDATE (ore 20:33 by Simone Rossi): Il Palio di Siena dedicato alla Madonna di Provenzano, «il Palio della rimascita» come è stato ribattezzato dopo due anni di stop imposto dal Covid, è stato vinto dalla Contrada del Drago. Una vittoria al fotofinish sulla Contrada della Torre. A portare al trionfo il Drago è stato il cavallo Zio Frac, un castrone baio di sette anni esordiente al Palio, montato dal fantino Giovanni Atzeni detto Tittia. Subito dopo la vittoria, sulla pista di tufo in piazza del Campo è scoppiata la festa con i contradaioli del Drago che hanno abbracciato e baciato il cavallo e alzato di peso Atzeni portandolo sollevato in giro per la piazza tra gli applausi, le urla e i boati. Il fantino Tittia, 37 anni, ha vinto con quello di oggi il suo ottavo Palio in carriera. La precedente vittoria del Drago risale al 2 luglio 2018. La Contrada nella secolare storia della Festa senese è arrivata così alla sua 39esima vittoria.

A correre in piazza del Campo, affollata come sempre da 20mila persone, sono state sei Contrade su otto, dopo le uscite del Leocorno per l'infortunio del cavallo Volpino, un castrone baio di 8 anni esordiente al Palio, e del Bruco per l'infortunio del fantino Stefano Piras detto Scangeo disarcionato dal cavallo Uragano Rosso, un castrone grigio di 9 anni anch'esso esordiente. Il Drago ha strappato il 'Cencio' alla Chiocciola, alla Pantera, alla Torre, a Valdimontone e alla Lupa.

Particolarmente agitato l'allineamento ai canapi dei cavalli, che ha registrato cinque false partenze a partire dalle ore 19.30 quando i quadrupedi hanno fatto il loro ingresso in piazza del Campo dopo la sfilata del Corteo Storico delle 17 Contrade, aperta dal Drappello dei Carabinieri a cavallo. Il trionfo del Drago è avvenuto dopo 57 minuti dall'avvio della Carriera. L'uscita dei cavalli del Leocorno e del Bruco dalla gara già prima della partenza non è stato l'unico colpo di scena del Palio del 2 luglio inizialmente previsto con la Carriera di dieci contrade.

A partire in testa il Drago inseguito dalla Pantera e dalla Torre. All'altezza di Fonte Gaia la Pantera ha superato il Drago e ha girato per prima alla curva di San Martino. Pochi metri dopo, davanti a Palazzo Pubblico, il Drago è tornato in testa. La Contrada di Camporegio è rimasta prima fino alla fine. Inutile la rimonta della Torre al secondo giro di San Martino dove si è posizionata seconda. La corsa è già stata scritta su quell'anello di tufo cotto fino al tramonto da un sole incessante e impregnato di speranze. Immediatamente una macchia rosa antico, verde e giallo, i colori del Drago, ha tinto la 'conchiglia' in festa. Il capitano del Drago ha sceso nelle mani dei contradaioli il drappellone figurativo realizzato dall'artista inglese Emma Sergeant e dedicato al 75° anniversario del Comitato Amici del Palio. Il premio tanto sognato e desiderato ora è della Contrada del Drago, che lo ha portato nella chiesa di Provenzano per ringraziare la Vergine alla quale è dedicato. Questa vittoria resterà per sempre, eterna come il Palio, come Siena e i suoi 17 popoli!

NEL VIDEO QUI SOTTO IL PALIO DI SIENA DEL 2 LUGLIO 2022 CON LA TELECRONACA DI PIERLUIGI PARDO


Il Palio di Siena, 2 Luglio 2022, diretta tv esclusiva La7 con Pierluigi PardoOggi è il 2 Luglio, e Siena (diretta tv La7) a tre anni di distanza dalla sua ultima edizione torna protagonista con il Palio: una delle corse di cavalli più famosa al mondo, un insieme tra tradizione storica e festa popolare che ogni anno si ripete e  che come nel Medioevo riesce a far trattenere per circa 90  secondi il fiato ad una intera città.In piazza saranno ammesse 15mila persone, delle quali circa 3mila paganti, sedute sugli spalti affittati dai privati, tutti gli altri avranno accesso gratuito direttamente dentro la Piazza. Imponenti le misure di sicurezza predisposte dalla prefettura.

La corsa del Palio consiste in 3 giri di Piazza del Campo, su di una pista in tufo tracciata all'interno dell'anello sovrastante la conchiglia. Si comincia dalla Mossa, formata da 2 canapi all'interno dei quali vengono disposte 9 contrade in un ordine stabilito da un sorteggio. Quando vi entra l'ultima, detta la rincorsa, viene abbassato il canape anteriore e formalizzata la partenza. Ottiene la vittoria la Contrada il cui cavallo anche senza fantino, arriva primo al termine dei 3 giri. La corsa vera e propria per l'assegnazione del Palio è preceduta da un corteo definito Passeggiata Storica a cui partecipano oltre  600 figuranti rappresentanti le 17 Contrade e le istituzioni della antica Repubblica di Siena. Il corteo si snoda dalla Piazza del Duomo nelle prime ore del pomeriggio, passa attraverso alcune vie del centro città prima di terminare nella Piazza del Campo.

Ogni anno ci sono due appuntamenti: il primo il 2 luglio e il secondo il 16 agosto in onore dell'Assunta. In corsa dieci contrade sulle 17 totali. Ogni anno corrono di diritto le sette che non hanno disputato la Carriera l'anno precedente nella stessa data, mentre le altre tre vengono sorteggiate tra le dieci che avevano invece preso parte alla stessa competizione dell'anno precedente. Lo spettatore che si avvicina per la prima volta al palio o quello che lo conosce già, saranno probabilmente attratti dal contrasto tra la lunga attesa della corsa ed il poco più di un minuto in cui senza esclusione di colpi le contrade si contendono la vittoria.

Saranno solo in 8 ovvero Drago, Bruco, Chiocciola, Pantera, Torre, Valdimontone, Leocorno e Lupa le Contrade che corrono per il Palio in onore della Madonna di Provenzano nel 2022. Le contrade di Istrice e Civetta sono state escluse dalla disputa del Palio proprio questa mattina a causa di lievi infortuni occorsi ai cavalli nelle prove effettuate nei giorni scorsi. A tutela dei due animali, la Commissione Veternitaria in accordo con il Comune di Siena hanno preso la sofferta decisione di escluderli dalla corsa e quindi di conseguenza anche la Contrada a cui erano stati assegnati che per regolamento non può sostituire il cavallo neppure in caso di stop improvviso dello stesso.

Il drappellone porta la firma della pittrice inglese Emma Sergeant: è un elegante lavoro figurativo, in cui l'abile tratteggio a gouche, esalta la rappresentazione dando vita a quel connubio tra sacro e profano che il Palio di Siena è in grado di creare. Di grande impatto visivo la testa di un cavallo che domina tutta la parte centrale, il vero e unico protagonista della Festa senese, che sprigiona bellezza, forza Il ritorno del Palio sarà segnato da alcune novità. A partire dal Mossiere: sarà Renato Bircolotti, che sostituirà Bartolo Ambrosione, figura fondamentale per dare il via al torneo di piazza del Campo, dove con tre giri di pista cavalli e fantini decretano la Contrada vincitrice. 

Ci saranno anche il mago Silvan, il cantautore Edoardo Bennato, l'attore e regista Alessandro Benvenuti, la direttrice dei Musei Vaticani Barbara Jatta e numerosi ambasciatori tra gli ospiti del Comune di Siena per il Palio. Gli ospiti invitati dal sindaco Luigi De Mossi si recheranno al Palazzo Pubblico, dove avranno l'opportunità di un affaccio unico su piazza del Campo. Tra gli ospiti anche il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, il vicepresidente del Consiglio regionale, Marco Casucci, i parlamentari Guglielmo Picchi, Manuel Vescovi, Salvatore Caiata, Deborah Bergamini, sottosegretario di Stato con delega ai Rapporti con il Parlamento, Antonio Tajani. In Palazzo Pubblico con De Mossi anche Jan Kickert, ambasciatore d'Austria in Italia, Massimo Ambrosetti, ex-ambasciatore a Panama e direttore per gli Affari internazionali strategici dell'Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale, Maria Adebahr, vice ambasciatore, ministro plenipotenziario dell'Ambasciata tedesca a Roma, Christian Masset, ambasciatore francese in Italia, Ragini Gupta, console Usa a Firenze, Luciano Costantini, presidente del Tribunale di Livorno, generale Michele Caccamo, capo Ufficio Generale Dismissione Immobili GenioDife, Patricia O'Brien, ambasciatore d'Irlanda in Italia, Andrea Sing-Ying Lee, ambasciatore di Taiwan in Italia, Alessandro Giannanti, console onorario del Montenegro, l'avvocato Umberto Ambrosoli, Neena Malhotra, ambasciatore dell'India in Italia

«Siena ha ritrovato la sua eccezionale normalità - così il sindaco di Siena Luigi De Mossi sui quattro giorni del Palio di luglio e ormai in vista della Carriera che si svolgerà fra poche ore - Dopo due anni di stop forzato  in cui abbiamo dovuto rinunciare alla nostra festa di popolo, la città, le Contrade e tutta la comunità senese hanno riabbracciato con gioia e passione la propria cultura, la propria tradizione, i propri valori. Sono stati due anni difficili, ma era necessario quello stop per tutelare un bene ancora più prezioso del Palio e delle Contrade, ovvero la salute pubblica. Proprio grazie a quello sforzo in questi giorni siamo potuti tornare a questa nostra eccezionale normalità, unica nella storia e nel mondo. Come ho già avuto modo di dire, senza presunzione, la storia siamo noi. E ci meritiamo di viverla e assaporarla come abbiamo fatto in passato, come abbiamo fatto in questi giorni, come faremo sempre. Siena rimane punto di riferimento per la tutela del cavallo in tutti i suoi aspetti – ha concluso il sindaco di Siena a conferma dell’amore che questa città ha per questi animali, come confermano le decisioni che abbiamo assunto questa mattina, sulla base delle valutazioni tecniche».

IL PALIO DI SIENA IN DIRETTA ESCLUSIVA SU LA7

Il Palio di Siena, 2 Luglio 2022, diretta tv esclusiva La7 con Pierluigi PardoSarà La7 a trasmettere il Palio di Siena che ritorna dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia. L’accordo è stato siglato dal Consorzio per la Tutela del Palio, nell’ambito di una collaborazione più ampia che riguarda Rcs Media Group e Rcs Sport e prevede che l’emittente abbia i diritti televisivi delle Carriere fino al 2025.

L’'emittente del gruppo Cairo Communication ha firmato un accordo per 540 mila euro, ovvero oltre 67 mila euro a corsa: una cifra quasi doppia rispetto a quella della Rai. La Festa era stata in mano privata solo nel 1995, quando era stata ad appannaggio delle reti Mediaset. Per la telecronaca è stato scelto il giornalista Pierluigi Pardo, che sarà affiancato dallo storico Giovanni Mazzini. L’esordio di La7 sarà per il Palio di Sabato 2 luglio 2022 con la diretta della Carriera a partire dalle 17:30 ma nei prossimi anni il lavoro sarà più articolato. Nel corso della diretta, i servizi dell’inviato Andrea Milluzzi che ci farà conoscere le atmosfere dei giorni precedenti al Palio. La diretta dell’appuntamento è realizzata con il contributo del Consorzio per la tutela del Palio di Siena. La regia è di Riccardo Domenichini.

I diritti televisivi (diretta e differita) andranno a La7 e quelli digitali a Rcs Media Group che li trasmetterà sulle proprie principali piattaforme per gli anni 2022, 2023, 2024, 2025. L’accordo prevede inoltre la distribuzione, in accordo con il Consorzio, del prodotto televisivo a livello internazionale, individuando i partner più corretti per la valorizzazione del Palio; realizzare una copertura mediatica estensiva e continuativa, utilizzando tutti gli asset e le testate del gruppo, in digitale e attraverso quotidiani e periodici; pianificare una strategia comune per generare nuove opportunità di contenuto.

«Siamo consapevoli dell’unicità di questo grande evento che incarna una cultura del territorio che riguarda la storia e radici del nostro Paese. – dichiara Andrea Salerno direttore di La7Del resto il racconto della realtà, non solo politica o internazionale, è la chiave di lettura che ci rappresenta. Storia, passione, cultura, valore del territorio: tutti aspetti che Siena e il Palio uniscono in maniera unica. Sono infine molto contento che Pierluigi Pardo abbia accettato la conduzione»

«Ho identificato tre momenti distinti della diretta - racconta il telecronista designato Pardo - Il primo è il Corteo Storico e le fasi che precedono la Mossa. Un segmento cruciale per i non senesi, perché saranno raccontati i retroscena del Palio, le bellezze di Siena e di Piazza del Campo, i servizi di avvicinamento preparati alla vigilia. Poi c'è la Mossa, quello tecnicamente più difficile da spiegare. Con le rivalità tra Contrade, le strategie, i partiti, le difficoltà con tanti cavalli esordienti. Mi aiuterà Giovanni Mazzini, ho intenzione di entrare in punta di piedi, non parlerò con l’accento senese e non mi spaccerò per esperto di Palio e di cavalli. Spero però di riuscire a trasmettere l’orgoglio di una città che si manifesta in un evento meraviglioso. Ed infine il minuto e mezzo della corsa è quello che mi emoziona di più. Ma come adrenalina è più simile agli eventi sportivi che ho raccontato. Certo, ha le sue peculiarità, ogni parola ha il suo peso. Io cercherò di essere un narratore emozionato da quanto accade in Piazza del Campo. Ed è bellissimo che Siena si racconti con il suo simbolo più grande».

In ambito locale, il Palio sarà visibile in diretta in tutta la Toscana su C3T (canale 84 del digitale terrestre) con la telecronaca di Franco Masoni e su Siena Tv (canale 91 del digitale terrestre) con la telecronaca di Claudio Giomini.

In conclusione, per rendere più chiara la comprensione a tutti, vi forniamo una piccola guida con le accoppiate delle formazioni (contrada-cavallo-fantino con soprannome) che parteciperanno al Palio in partenza, lo ricordiamo questo pomeriggio alle 19.30

  • Bruco - Uragano Rosso - Stefano Piras detto Scangeo
  • Chiocciola - Zentile - Giuseppe Zedde detto Gingillo
  • Drago - Zio Frac - Giovanni Atzeni detto Tittia
  • Leocorno - Volpino - Andrea Coghe detto Tempesta
  • Lupa  - Reo Confesso - Enrico Bruschelli detto Bellocchio
  • Pantera - Una per tutti  - Elias Mannucci detto Turbine
  • Torre - Viso d’angelo - Jonatan Bartoletti detto Scompiglio
  • Valdimontone - Vitzichesu - Antonio Francesco Mula detto Shardana

Articolo di Simone Rossi
per "Digital-News.it"
(twitter: @simone__rossi)

Ultimi Palinsesti