Dtt: record di diffusione in Sardegna. Copertura dellí84,5%

News inserita da:

Fonte: www.key4biz.it

D
Digitale Terrestre
  gioved√¨, 26 aprile 2007
 00:00
Nell√ʬĬôarea vasta di Cagliari, (123 Comuni e circa 600 mila abitanti) dove dal 1√ā¬į marzo scorso Raidue, Retequattro e QOOB di Telecom Italia Media trasmettono soltanto sul digitale terrestre, la penetrazione e l√ʬĬôutilizzo di questa nuova Tv √ɬ® dell'84,8% della popolazione. I dati sono stati diffusi a Cagliari nel corso della Prima Conferenza organizzativa del Consorzio Sardegna Digitale sui servizi interattivi del digitale terrestre in Sardegna e sulla sua proponibilit√ɬ† in altre regioni italiane.
√ā¬†
√ʬĬúSono dati sicuramente confortanti e da record √ʬĬď ha detto√ā¬†il coordinatore del gruppo ricerche di Italia Digitale, Alberto Sigismondi, che ha citato una ricerca della Makno effettuata sul territorio cagliaritano.
√ʬĬú√ʬĬ¶Cinque mesi fa - ha detto Sigismondi √ʬĬď un√ʬĬôaltra ricerca stimava che il 67,7% della popolazione dell'hinterland cagliaritano, avrebbe potuto accedere al digitale terrestre e il 62% in tutta la Sardegna. Ed oggi siamo all√ʬĬô84,8%. E poich√ɬ© gli abbonati Sky Italia rappresentano il 27% della popolazione siamo a un 93,6% della penetrazione complessiva della Tv digitale che comprende tutte le piattaforma digitali (DTT, IPTV e SAT). Ancora un vero record per la Sardegna, che sicuramente premia il lavoro del Consorzio Sardegna Digitale, costituito √ʬĬď come √ɬ® noto - da emittenti nazionali e regionali. I cui servizi interattivi sono conosciuti dal 25% dei cittadini mentre oltre 80 mila sardi li utilizzano normalmente√ʬĬĚ.
√ā¬†
Inoltre il 47% utilizza il decoder digitale terrestre per vedere i canali nazionali e regionali trasmessi anche con il segnale analogico.
√ā¬†
Secondo la stessa ricerca Makno è diminuito sensibilmente anche il numero di coloro che non usano il decoder. Si è passati dal 26% di novembre 2006 al 4% di oggi. Un dato confermato anche dai dati dell'Auditel per i canali che trasmettono in digitale. Si è passati dal 10% al 50% con una crescita costante.
√ā¬†
Altro dato molto confortante riguarda l√ʬĬôinterattivit√ɬ†. Dalla ricerca √ɬ® emerso anche che a Cagliari e nei Comuni del sud dell'isola tra il 55 e il 60% degli utenti della Tv, utilizza almeno una volta il tasto rosso per l'interattivit√ɬ†, la vera grande novit√ɬ† del digitale terrestre.
√ā¬†
In proposito il presidente del Consorzio Sardegna Digitale, Andrea Ambrogetti, ha annunciato che tra poco partiranno i nuovi servizi√ā¬†sulla Tv digitale terrestre in Sardegna. √ɬą gi√ɬ† stato elaborato un progetto con l'Universit√ɬ† di Cagliari per offrire servizi agli studenti che potranno verificare la loro situazione amministrativa e quella degli esami dal televisore di casa. E ancora con il Comune di Cagliari verr√ɬ† firmata un'intesa per il rilascio dei certificati e il controllo e il pagamento delle√ā¬†multe e da casa sar√ɬ† anche possibile acquistare biglietti della Meridiana e della Tirrenia, servendosi del televisore. Destinato a diventare, con il digitale terrestre. sempre pi√ɬĻ un elettrodomestico intelligente, che dal prossimo settembre potr√ɬ† consentire, in via sperimentale, anche l'acquisto e la consegna a domicilio dei libri di testo.√ā¬†
√ā¬†
E per promuovere questi servizi interattivi e far proseguire la crescita non solo della penetrazione ma anche dell√ʬĬôuso del digitale, il mese prossimo partir√ɬ† anche una seconda campagna pubblicitaria √ʬĬúper familiarizzare con il canale 50, un altro canale dedicato esclusivamente ai servizi interattivi del Consorzio Sardegna Digitale√ʬĬĚ.
√ā¬†
√ʬĬú√ʬĬ¶Dopo quattro mesi - ha spiegato Ambrogetti - il 25% dei sardi conosce il Consorzio e i suoi servizi, mentre il 7% li utilizza o li ha utilizzati. Sono dati significativi ed anche soddisfacenti di questa prima fase √ʬĬď ha detto ancora Ambrogetti - ma occorre fare di pi√ɬĻ. Quindi a maggio lanceremo la campagna pubblicitaria con spot tv, inserzioni nei giornali e affissioni".
√ā¬†
Insomma i digitale terrestre e il decoder non sono pi√ɬĻ oggetti misteriosi √ʬĬď √ɬ® stato ribadito nel corso della Conferenza cagliaritana - ma semmai uno strumento utile anche per la Pubblica Amministrazione , che il digitale terrestre, con i progetti del tGovernment, avviciner√ɬ† sempre di pi√ɬĻ comodamente ai cittadini.

Ultimi Video

Palinsesti TV