Switch off DTT: comincia domani l'era all digital in Sardegna

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

D
Digitale Terrestre
  martedì, 14 ottobre 2008
 00:00
Il conto alla rovescia volge al termine. Da domani, 15 ottobre, in Sardegna si avvierà lo spegnimento della trasmissione analogica del segnale televisivo e inizierà l’accensione della trasmissione in digitale terrestre (DTT), e dal 1° novembre 2008, la Sardegna sarà la prima regione europea ad adottare integralmente il nuovo standard televisivo digitale.

L’offerta digitale della RAI per la Sardegna sarà complessivamente irradiata da sei multiplex e sarà composta dai programmi digitali RAI e dai servizi interattivi a valore aggiunto (MHP) che, anche grazie alla collaborazione delle istituzioni locali, consentiranno di visualizzare informazioni di pubblica utilità.

Sul Mux1 (Multiplex) saranno visibili RaiUno, Raidue e Raitre; sul Mux2, Rai4 e RaiGulp oltre ai canali radiofonici Radio1, Radio2, Radio3 e Auditorium; sul Mux3, Raisport+, Raiuno, Raidue e Raitre; sul Mux4, RaiEducational 1 e 2 e RaiNews24; sul Mux5, i canali di test Hd1 e Hd2;  il  Mux6  è il canale  dedicato ai servizi in mobilità.

Le attività tecniche di “spegnimento-attivazione” saranno raggruppate in 4 macro aree e verranno svolte nel giro di qualche giorno.

  • Macro area 1: Ogliastra / Sarrabus dal 15 al 16 ottobre. (Il 15 ottobre saranno coinvolti anche i comuni del Cagliaritano, Sulcis Iglesiente e Medio Campidano con la conversione al digitale della rete analogica RAI Uno).
  • Macro area 2: Cagliaritano / Medio Campidano / Sulcis Iglesiente dal 17 al 20 ottobre.
  • Macro area 3: Oristianese / Nuorese dal 21 al 24 ottobre.
  • Macro area 4: Sassarese / Gallura dal 27 al 31 ottobre.

Il dettaglio dei comuni coinvolti nelle giornate previste è disponibile anche sul sito www.decoder.comunicazioni.it alla voce “Elenco comuni”.

E’ inoltre attivo il numero verde 800 022 000 da lunedì al sabato,  dalle ore 8.00 alle ore 20.00, in grado di fornire tutte le indicazioni necessarie ad orientare i consumatori, gli installatori, i rivenditori, i produttori di elettronica di consumo.

Il segnale televisivo digitale può essere ricevuto attraverso un  televisore integrato o un  decoder  collegato alla tv  che consentirà, oltre ad una migliore qualità di ricezione audio e video, di vedere i canali gratuiti, i contenuti a pagamento e i servizi interattivi.

Gli abbonati Rai, residenti in Sardegna e che non ne abbiano ancora usufruito, potranno ottenere un buono acquisto del valore di 50 euro messo a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico per l’acquisto di un decoder digitale, tra quelli ammessi al contributo, spendibile presso i rivenditori che aderiscono all’iniziativa. La lista dei rivenditori e’ consultabile sulle pagine web realizzate dal Ministero dello Sviluppo Economico. E’ possibile trovare ulteriori informazioni inerenti la ricezione e le frequenze sul sito www.raiway.it.

Ultimi Video

Palinsesti TV