Numerazione LCN, CNT-TPD: ''Il 30 agosto si gioca il futuro del settore tv''

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com. stampa)

D
Digitale Terrestre
  lunedì, 08 agosto 2011
 17:36

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa del Coordinamento Nazionale Televisioni - Terzo Polo Digitale a proposito della discussione in Consiglio di Stato del 30 agosto prossimo che dovrà decidere sulla delibera Agcom in materia di numerazione LCN.


Il 29 luglio il TAR del Lazio, con atto di grande coraggio e onestà intellettuale, ha annullato la Delibera AGCOM n. 366/10 sull'ordinamento dei canali tv sul telecomando e tutti i successivi provvedimenti di assegnazione del Ministero delle Comunicazioni.

Con la solita arroganza l'Autorità, incredibilmente supportata da due associazioni di categoria in cui ormai non si riconosce più nessuno, ha proposto appello al Consiglio di Stato in poche ore (magari impiegasse la stessa rapidità quando la interpelliamo noi) ed ha ottenuto dai giudici colleghi di lavoro del Presidente Calabrò un pazzesco provvedimento di sospensione. Il 30 agosto si discuterà in Consiglio di Stato se questa sospensiva dovrà rimanere in piedi fino alla decisione finale del ricorso oppure no.

Si gioca, in pratica, il futuro del settore: se la sospensiva rimanesse valida sarebbe l'ennesimo duro colpo alla sopravvivenza di quel poco che resta della libera emittenza privata in Italia, dopo gli espropri delle frequenze e gli switch off che hanno spento solo il pluralismo delle voci e la passione di chi per decenni si è cimentato con l'emittenza a corto raggio. Il 30 agosto sarà essenziale essere in tanti a sostenere le ragioni della libera emittenza.

Per costituirsi "ad opponendum" contattare con urgenza il n. 0818370144 - oppure scrivere all'indirizzo info@coordinamentonazionaletelevisioni.it

Leggi anche:

Ultimi Video

Palinsesti TV