Focus - Lite in diretta, nel tempo tanti i casi di abbandono dello studio

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

T
Televisione
  venerdì, 17 ottobre 2014
 22:22

Focus - Lite in diretta, nel tempo tanti i casi di abbandono dello studioIeri si e' consumato l'ennesimo scontro in tv con tanto di abbandono dello studio. Dopo il duro battibecco tra Michele Santoro e Marco Travaglio nel corso della puntata di 'Servizio Pubblicò su La7 il vicedirettore del Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, ha infatti lasciato il programma. Il panorama degli scontri televisivi e' davvero ricco e sembra che il primo risalga a ventitré anni fa: era il 1991 quando, durante la trasmissione 'L'Istruttoria' su Italia 1, Vittorio Sgarbi e Roberto D'Agostino si sono attaccati verbalmente a tal punto da finire alle mani con il critico d'arte che per primo ha gettato acqua in faccia al giornalista e questo, a sua volta, che ha tirato uno schiaffo al critico d'arte, di fronte al vano tentativo del conduttore Giuliano Ferrara di fermarli.

Da allora la lista si e' allungata e, lasciando da parte il capitolo dello sport che ha inanellato fiumi di scontri in tv tra cui quello, ben noto, tra l'allenatore del Catania Walter Zenga e il giornalista sportivo Enrico Varriale, alcuni sono orami entrati davvero nella memoria collettiva, come quello, sempre del 1991, fra Mike Bongiorno e Vittorio Sgarbi, ospite di Telemike. Dieci anni dopo altro scontro memorabile fu quello fra l'allora ministro delle Pari Opportunita' Katia Bellillo e Alessandra Mussolini durante 'Porta a porta': memorabile lo schiaffo dell'esponente di governo alla parlamentare.

E, sempre nel 2001, ricordo indelebile per tutti, la burrascosa telefonata in diretta di Silvio Berlusconi al conduttore de 'Il Raggio Verde' su Rai 2 Michele Santoro. Cinque anni dopo, nel 2006, un altro scontro dai toni piuttosto duri, quello fra Alessandra Mussolini e Valdimir Luxuria sempre nel corso di 'Porta a porta'. E nel 2011, proprio durante la trasmissione celebrativa dei 150 anni dell'Unita' d'Italia, un altro scontro, più consumato dietro le quinte che di fronte ai telespettatori ma comunque visibile, quello fra i due conduttori di 'Centocinquanta', Bruno Vespa e Pippo Baudo.

L'anno dopo, nel novembre 2012 un'altra lite e relative polemiche, quella avvenuta nel corso dello speciale La7 sulle elezioni americane condotto da Enrico Mentana che ha visto Lucia Annunziata attaccare verbalmente senza mezzi termini Giuliano Ferrara e lo stesso Mentana, protagonisti, in realta' di numerose liti fra di loro, Poco più di un anno fa ad esempio, nel 2013, durante 'Bersaglio Mobile' (nella puntata dedicata a Bisignani) o al luglio passato, sempre nel corso di 'Bersaglio mobile', Ferrara e Travaglio si sono offesi senza scrupoli fino a quando Mentana ha chiuso l'audio di Ferrara che continuava a dirgli che era in procinto di mandarlo a farsi benedire (diciamo così).

'Uno Mattina' tempo fa ha persino stilato una classifica: al primo posto c'e' Vittorio Sgarbi con 16 risse all'attivo, seconda Alessandra Mussolini con quota 6.

Ultimi Palinsesti