4,76 milioni gli abbonati Sky Italia (21st Century Fox - 4th Quarter Fiscal 2013)

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

E
Economia
  mercoledì, 07 agosto 2013
 15:15

Sono 4,76 milioni gli abbonati Sky al 30 Giugno 2013 con un decremento netto di 27mila unità rispetto al trimestre precedente. Questi sono i dati sui clienti della pay-tv satellitare secondo quanto riferito dall'ultimo bollettino economico finanziario (relativo al 4th Quarter Fiscal 2013) diffuso da 21st Century Fox, la nuova divisione di News Corp dedicata alle attività editoriali di cui fa parte anche Sky Italia.

Sky Italia ha registrato nel 2013 un incremento nella spesa per i programmi, tra cui circa 150mln di dollari per la trasmissione delle Olimpiadi e per l’ampliamento della copertura di Uefa Champions League, Europa League, Formula 1 che hanno pesato per 35 milioni solamente nell'ultimo trimestre.

L'area di business Direct Broadcasting Satellite (comprensiva dei risultati di Sky Italia e Sky Deutschland) ha registrato nel 2013 un risultato operativo ante ammortamenti (Oibda) pari a 397mln di dollari (561mln di dollari nel FY 2012) e di 156mln di dollari nell’ultimo trimestre (168mln nello stesso periodo 2012).

21st Century Fox ha registrato ricavi pari a 27,68mld di dollari nel 2013 (+9%) e 7,21mld nell’ultimo trimestre (+14%). L’Oibda risulta pari a 6,26mld nel 2013 e 1,49mld nel trimestre.

Chase Carey presidente e Chief Operating Officer di 21st Century Fox ha così commentato i risultati ottenuti:

"In Italia, con Sky Italia, la nostra strategia mira a mantenere la leadership di mercato e di potere competitivo attuando però una riduzione di costi in linea alla situazione economica italiana. Abbiamo una serie di accordi di contenuti chiave in scadenza nei prossimi 12 e 24 mesi che ci permetteranno di raggiungere l'obiettivo prefissato di un risparmio sui costi annuali oltre i 200 milioni di dollari. Il piano triennale messo in atto ci consentirà di avere in futuro una società molto redditizia e rendere quindi più forte il business relativo a Sky Italia anche nelle attuali circostanze economiche, in modo da favorire una crescita più aggressiva quando l'economia migliorerà. Il profitto previsto nel 2014 potrebbe non essere più elevato del 2013 perché questi accordi sono a scadenza quest'anno, ma faremo progressi reali nel 2015 raggiungendo il nostro obiettivo nel 2016."

Articolo di Simone Rossi
per "Digital-Sat.it"
(twitter: @simone__rossi)

Ultimi Video

Palinsesti TV