''The Following'', dal 4 febbraio la prima serie inedita in onda sia su Sky che su Premium

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

T
Televisione
  mercoledì, 23 gennaio 2013
 19:40

Quando si parla di serie evento c'è sempre il rischio che si esageri (pensate ad Alcatraz di J.J. Abrams lo scorso anno), ma se una pay-tv come Sky decide di acquistare i diritti anche a costo di "condividerli" con Mediaset Premium, ecco che l'evento si è in pratica già verificato. Per la prima volta infatti una serie inedita viene trasmessa simultaneamente dalle due principali tv a pagamento italiane: è il caso di "The Following", serie ideata da Kevin Williamson con attori del calibro di Kevin Bacon (al suo debutto seriale) e James Purefoy.

LA STORIA (dal comunicato stampa) - L'ex agente del F.B.I. Ryan Hardy (interpetrato da Kevin Bacon) viene richiamato all'indagine dopo l'evasione di Joe Carroll (James Purefoy), il diabolico serial-killer che aveva arrestato 9 anni prima dopo l'uccisione di 14 studentesse in un'università della Virginia dove insegnava letteratura con la passione per Edgar Allan Poe.

Esperto nell'analisi dei profili psicologici, Hardy si getta sulle tracce dell'assassino che nel frattempo ha iniziato ad utilizzare i social network per alimentare una sorta di macabro culto degli omicidi seriali, una rete di killer che rischia di spandersi per tutto il Paese...

Hardy conosce Carroll come nessuno. Lo ha seguito, studiato, gli è entrato dentro. Forse lo ha svuotato. Il duello più intellettuale che fisico con Carroll si è fatto sentire. L'Hardy di 9 anni prima non è più lo stesso. La nuova caccia diventa una sorta di redenzione.

Per fermare Carroll e arginare la sua furia omicida che rischia di diventare social, il detective protagonista si fa affiancare dagli agenti Debra Parker (Annie Parisse) e il giovane Mike Weston (Shawn Ashmore). Natalie Zea interpreta Claire Matthews, la donna contesa da Hardy e Carroll in una...sfida nella sfida. Come se non bastasse il carisma del serial-killer fa proseliti e la prevenzione alla sua lucida follia deve essere a tutto campo in una lotta contro il tempo in cui è difficile capire di chi fidarsi...

LA COPERTURA IN TV - Come dicevamo è la prima volta che Sky e Mediaset Premium trasmettono "in contemporanea" una serie inedita: i diritti, originariamente in mano alla pay-tv del Biscione giacché distribuiti da Warner, sono stati «espressamente richiesti» da Sky, come ha spiegato in conferenza stampa il Direttore Contenuti e Marketing di Mediaset Premium, Marco Leonardi.

Nonostante la cessione, inserita in quell'accordo ben più ampio inaugurato in estate con i diritti calcistici di Champions ed Europa League, Premium manterrà un leggero vantaggio, sin dal 4 febbraio quando è prevista la messa in onda del primo attesissimo episodio. In quella data Premium Crime lo trasmetterà alle 21.10, mentre Sky Uno e Sky Cinema 1 lo programmano in seconda serata, oltre che su Sky On Demand.

Sempre il 4 febbraio, Premium Crime trasmetterà anche il secondo episodio in lingua originale con i sottotitoli in italiano, a soli 7 giorni di distanza dalla messa in onda americana. E così si procederà anche nelle settimane successive, a partire da lunedì 11 febbraio, quando si potranno seguire, in sequenza, il secondo episodio doppiato e il terzo in lingua originale.

Lo stesso "format" si avrà anche su Sky, ma la programmazione qui è di casa il martedì: dal 12 febbraio infatti si avrà un episodio doppiato e il nuovissimo in versione originale, sempre su Sky Uno (e successivamente anche su Sky On Demand). Ma Sky per tutta la serie potrà vantarsi dell'esclusiva dell'Alta Definizione, assente invece sul digitale terrestre.

L'esclusiva di Premium invece si manifesta sul fronte della tv non lineare: sarà infatti possibile assistere all'episodio pilota già a partire dal prossimo 2 febbraio su Premium Play, attraverso i decoder connessi bollino gold, pc, iPad, XBox 360 e le nuove Smart Tv Samsung.

Giorgio Scorsone
per "Digital-Sat.it"
(twitter: @giorgioscorsone)

Ultimi Video